BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tre giorni per ricordare l’eccidio di Petosino

Insieme le amministrazionidi Alm??, Almenno San Salvatore, Paladina, Sorisole e Villa d???Alm?? con le associazioni, in memoria della fucilazione di nove partigiani.

Più informazioni su

L’eccidio di Petosino è una delle pagine più cruente della lotta partigiana nella Bergamasca. Il 26 e 27 settembre del 1944 tre partigiani – i fratelli Gianni e Carlo Mazzola e Francesco Roncelli – furono trucidati in mezzo al paese, altri cinque – Virgilio Bonademi, Mario Capelli, Antonio Milesi, Giuseppe Signori e Luciano Tironi – furono ammazzati sui colli di Petosino. La nona vittima, Giuseppe Piazzalunga, fu uccisa il giorno dopo sempre dai militi della Repubblica Sociale Italiana.
Le amministrazioni comunali di Almè, Almenno San Salvatore, Paladina, Sorisole e Villa d’Almè, in collaborazione con le Associazione combattentistiche e d’arma, le Fiamme Verdi, l’Associazione Famiglie dei caduti e dispersi, l’Anpi e Apc, hanno promosso un calendario di iniziative
per ricordare il 66° anniversario della fucilazione dei partigiani a Petosino.
Venerdì 24 settembre, alle 20.45, nella sala Lupini del centro civico “Fratelli Cervi a Paladina sarà presentato il volume “La diserzione” di Andrea Pioselli, collaboratore dell’Istituto bergamasco per la storia della resistenza e dell’età contemporanea. Oltre all’autore interverranno il sindaco di Paladina, Oscar Locatelli, e Angelo Bendotti, presidente dell’Isrec di Bergamo. Sabato 25 settembre alle 14.30 dalla piazza della chiesa di Petosino una delegazione si recherà sui colli di Bergamo per deporre un omaggio floreale al Monumento eretto sul luogo del combattimento e dove, alle 15, sarà celebrata una Messa in suffragio dei partigiani. Sempre a Petosino, alle 20.45, nella sala San Pietro del Centro Civico si svolgerà lo spettacolo teatrale “Voci per la memoria. Il racconto di quanto accaduto il 26 settembre 1944 nel ricordo di chi c’era”. Voci narranti: Gaia Bortolotti, Ilaria Fagiani, Davide Gherardi, regia di Chiara Bacis, assistente alla regia Michela Ruggeri.
Domenica 26 settembre alle 9.30 raduno davanti al monumento agli alpini e agli artiglieri, inizio del corteo che sfilerà per le vie del paese accompagnato dal Corpo musicale di Sorisole. Alle 9.45 posa di una corona di alloro e discorso commemorativo dell’avvocato Roberto Bruni, saluto e discorso del sindaco di Sorisole Stefano Gamba, infine alzabandiera e posa di una corona d’alloro al Monumento dei caduti in via Martiri della Libertà. Alle 11 sarà celebrata una Messa nella chiesa parrocchiale di Petosino, in ricordo dei caduti di tutte le guerre. A fianco del luogo dell’eccidio di Petosino, in centro al paese, il Gruppo di Attività Artistiche di Sorisole, per l’occasione ha ideato un’ installazione – opera dell’artista Gian Mario Lanfranchi, nella foto – che vuole rendere omaggio ai partigiani e a quanti hanno combattuto per la libertà. Si tratta di otto figure, otto profili colorati di rosso, il colore del martirio. Uno smalto lucido perché ogni persona possa specchiarsi nel loro sacrificio. A fianco delle figure è stato posto un albero bianco che indica il seme che ha germogliato e ha dato vita a una nuova società.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Simone

    La gente di Sorisole ormai è rassegnata. E comunque è da sempre irriconoscente verso coloro che hanno lavorato e lavorano per il paese. Per questi due motivi potrei capire la scarsa produttività di questa Amministrazione. Però gli eletti devono avere coscienza davanti al Comune e alla Sua Storia. Per questo secondo me dovrebbero davvero lavorare un po’ di più.

  2. Scritto da il divertito

    mi diverto un sacco. vedere quanti si rodono il fegato….. avete perso per qualcosa!!! fate autoanalisi…. … forse non sareste andati a casa a calci… comunque continuate a scrivere, continuerò a divertirmi… ciao.

  3. Scritto da poer bala chel gamba

    27 di diverti proprio con poco e per poco. Gamba è sindaco per sbaglio , sicuramente non per merito. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Ma ne vedremo ancora delle belle . Vedrai. Comunque hai ragione . MEGLIO RIDERE E NON PENSARE . Continua così che fra un po’ vedrai come riderai, quando la gente infuriata assalirà la tua sedia. AH AH AH Ridiamo dai…….

  4. Scritto da disinformato??!!!

    promesse fatte che non saranno mai mantenute… ora ti nascondi dietro il pgt… domani vediamo dietro cosa ti nasconderai…
    il pgt potrebbe anche essere la tua tomba… visto che lo stai facendo senza i cittadini… la cosa che si può vedere è che non stai combinando nulla… ti nascondi dietro ai bambini rossi, ha dovuto mettere la spiegazione di quelle icone perchè la gente ti fermava chiedendoti che cosa fosse quello scempio?! che ridere… facevate ridere prima, figuriamoci ora… okkio

  5. Scritto da PICCHIO

    22. Scritto da: consigli ai disinformati volutamente

    ma chi ha scitto questa castroneria??? il GAMBA STEFANO???

    e chi sono i disinformati??? i cittadini che si chiedono cosa stai facendo??? non vediamo nulla di ciò che hai promesso??? di cosa dobbiamo informarci??? il PGT??? hai preferito mettere in ordine quello per portare a casa 4 soldi??? e le promesse ai cittadini??? sono già in secondo piano??? ho partecipato ai tuoi comizi caro gamba e non sei per niente in linea alle promesse!!

  6. Scritto da ESTETICA NEW LIFE

    MA CARO GAMBA… NON DOVEVI ANCHE RIMODERNARE LA PIAZZA ALPINI DI SORISOLE??? NON ERA MEGLIO SISTEMARE LA PIAZZA INVECE DI FARE LE STATUINE ROSSE IN CENTRO PETOSINO???
    NON STAI AIUTANDO I COMMERCIANTI… A SORISOLE CI SONO 2 BAR RITIRATI DAI CINESI, A PETOSINO UNO?? VA BENE CHE SEI COMUNISTA!! MA QUESTI CI STANNO RUBANDO QUEL POCO LAVORO CHE ABBIAMO??? NON CREDI DI DOVER FARE QUALCOSA DI CONCRETO??? ORAMAI SONO MESI CHE SEI SINDACO… E’ ORA DI SVEGLIARSI NO??? DORMIGLIONI

  7. Scritto da si al centro e lavoro per giovani

    Vedremo senza quegli interventi cosa riuscirete a fare. Il mondo va avanti e sicuramente tu non lo fermi, lo puoi rallentare ma non lo fermi. Attendo alle promesse che hai fatto perchè la gente inizia a spazientirsi e quando saranno molto incaz… vedreai quanti centri commerciali realizzerai. Oggi la gente è molto esigente e vuole che le promesse diventino realtà . Occhio…..

  8. Scritto da consigli ai disinformati volutamente

    scrivo questo perchè in questo articolo dell’eccidio si sta commentando di tutt’altro. lasciate perdere! se non avete altro da dire… lasciate perdere! alla Lucia di turno vorrei dire che in tutto questo tempo l’amministrazione è stata occupata a porre rimedio ai danni causati dalla precedente amministrazione. col pgt vedrai le cose che sono sparite: centro commerciale, caserma, put de la fontana ecc.. la vittoria del Gamba è il combattere queste cose, in seguito vedremo cose più visibili.

  9. Scritto da per il Sindaco Gamba

    Caro sindaco GAMBA,
    io se fossi in te leggendo questi commenti farei solo ed esclusivamente una cosa… mi dimetterei dall’incarico… se la metà delle cose che scrivono qui corrisponde alla metà di ciò che pensano i cittadini di Sorisole vuol dire che ai disatteso alla grande le loro aspettative.
    Dimettendoti daresti dimostrazione di avere orgoglio e di avercela messa tutta salvando il salvabile…
    Se ti ostini a voler controllare la nave viste le avarie… non ti resta che bere per salvarti

  10. Scritto da Lucia - Petosino

    Mi sa che qui invece di ricordare l’eccidio… vorrebbero consumare l’eccidio ai danni dell’attuale amministrazione… è vero che non hanno ancora fatto nulla… ma forse chissà… magari combina qualcosa… certo è che fare 1.000 promesse in campagna elettorale (è una prassi usata da tutti…) ma non mantenerne nemmeno una dopo cosi tanto tempo è vergognoso nei confronti di chi si è fidato di loro!!!!

  11. Scritto da Impresa BARBO' Maurizio

    Secondo me questa amministrazione vive volutamente nell’immobilismo per evitare di combinare guai, lo si vede che sono inesperti e per un impresario che si rivolge all’ufficio tecnico si nota la completa anarchia delle due ragazze presenti in ufficio che dovrebbero essere indirizzate e coordinate dal Previtali che invece non ha in effetti alcun potere su loro…
    La situazione di questi uffici, su tutti l’ufficio tecnico è la riprova della mancata efficienza dell’amministrazione… CACCIATELE!!!

  12. Scritto da noiosi!

    Ma colui che scrive il commento 20 è la stessa persona che era candidata con la lega?

  13. Scritto da MAIUSCOLO

    NON C’ENTRA IL ROSSO O IL NERO QUEL SINDACO HA FATTO COSE CHE TU NEMMENO SOGNI… E LA TUA AMMINISTRAZIONE E’ STATICA E STITICA… CON TE (SU TUTTI) CHE PERDI TEMPO A FARE LE FOTINE DA MANDARE AL GIORNALE INVECE DI FARE CIO’ PER CUI SEI PAGATO… LE MIE CORONARIE STANNO BENE… DATTI DA FARE INVECE DI STAR QUI A DIMOSTRARE CHE NON HAI NULLA DA FARE IN COMUNE…

  14. Scritto da per amministrazione Sorisole

    Fate bene a stare qui tutto il giorno a leggere Bergamo News, è importante fare sapere a tutti ciò che fate… o meglio a cercare di sponsorizzate il nulla cosmico che fate… questo lo fate bene!! State sempre qui… in fin dei conti è l’unica cosa che sapevate fare in opposizione e l’unica che fate ora che siete eletti cari gambisti… sapete solo chiacchierare… sempre e solo chiacchiere… tante stupidaggini… bla… bla…bla… ma i fatti??? quando??? pensate di andare avanti tanto cosi?

  15. Scritto da rosso colore

    al tipo che usa il maiuscolo: ATTENTO ALLE CORONARIE CHE SALTANO SE SEI SEMPRE COSI’ INCAZZATO.
    Non mi frega molto dei tuoi problemi con la nuova amministrazione ma qualche anno fa un Consigliere poi diventato Sindaco di Sorisole andava in Consiglio con il simbolo del fascio appuntato sull’agenda. lo stesso da sindaco partecipava alla celebrazione dell’eccidio con il simbolo della X mas sulla giacca. Ti andava bene allora vero? lo capivi e ti piaceva vero? dai.. dimmelo… camicina nera

  16. Scritto da l'indignato

    casualmente mi è capitato di leggere questi commenti… alcuni di questi sono veramente idioti! ancora oggi vivremmo in dittatura se non fosse che alcuni giovani coraggiosi hanno dato la vita per la libertà. leggendo queste considerarazioni penso che oggi certa gente non merita il sacrificio della vita dei martiri .. e chi pensa che leggere la storia, interpretandola a suo piacimento può tralasciare di leggerla, non capirà mai che se oggi può “sparare” cavolate è solo grazie alla libertà

  17. Scritto da INCAPACITA' DI COMANDARE IL PAESE

    IL PROBLEMA NON E’ CONOSCERE LA VERITA’ SULL’ECCIDIO… IL PROBLEMA E’ CHE IL NOSTRO BEL PAESE DA QUANDO IL SINDACO E’ GAMBA FA SCHIFO!!! LE STRADE SONO UN DISASTRO, NON SI E’ MOSSA UNA FOGLIA DA QUANDO IN COMUNE CI SONO QUESTI INCAPACI… ALL’OPPOSIZIONE ERANO FENOMENI… ORA NON SANNO NE LEGGERE NE SCRIVERE… IL VERO NOSTRO PROBLEMA SONO LORO… NON L’ECCIDIO… POI SE PER RICORDARE I CADAVERI SERVONO 5 BAMBINI ROSSI FATTI DI CARTONE… SIAMO VERAMENTE MESSI BENE….QUASI RIDICOLA QUESTA COSA

  18. Scritto da poca durata...

    Ecco cosa ha fatto la nuova amministrazione GAMBA! 4 bimbi rossi su plastica lucida!!! NULLA E’ STATO FATTO… IL CAMPO DA CALCIO NEMMENO!!! IL PAESE E’ ALLO SBANDO E VOI COSA FATE??? MANIFESTAZIONI DI SINISTRA!!!!! TIRATEVI INSIEME!!!! I CITTADINI DI SORISOLE CON PETOSINO ED AZZONICA DOVREBBERO GIA’ AVER CAPITO DI CHE RAZZA SIETE… POCA DURATA!!!!

  19. Scritto da POVERETTI...

    preferiremmo vedere le strade asfaltate e non piene di buche e rappezzi!!! MA IL GAMBA PENSA CHE AI RITARDATI CITTADINI DI SORISOLE BASTI RIFARE LE RGIHE BIANCHE PER FAR CAPIRE CHE LE STRADE SONO BELLE!!! Guardate che per adesso gli incompetenti siete solo voi!!! ed i cittadini se ne fregano delle figurine per rimpiangere i poveri defunti!!! PENSATE AL NOSTRO PAESE CHE VIVE NELL’IMMOBILISMO TOTALE!!! SIETE SOLO FANNULLONI!!!

  20. Scritto da Peppino la peste

    e poi caro BG News… se non c’era il caro Ass. Bombardieri a fare le foto dei bambini rossi di plastica manco ti importava nulla della tragedia… ora sembra che fosse una questione di vita o di morte… come la manifestazione per Peppina Impastato… che fuori da Ponteranica nessuno conosce!!!! non lo nominano nemmeno nel suo paese e per noi sembra fosse il salvatore della patria… SIAMO UN PAESE DI PSICOLABILI!!!! APRITE GLI OCCHI!!! I PROBLEMI SONO ALTRI!!! LE MANIFESTAZIONI SONO INUTILI!!!

  21. Scritto da il legionario

    Ricordatevi solamente le foibe titine ed i massacri compiuti dagli “alleati”.
    Più civili Italiani innocenti assassinati nei liberatori bombardamenti amici e dal fuoco indiscriminato dei partigiani portatori di libertà che da parte dell’invasore e crudele ex alleato germanico.
    Leggete come ho fatto io bene i fascicoli militari e prefettizzi secretati per più di 50 anni e ve ne stareste zitti, rispettando i morti da ambedue le parti, come solo chi conosce la verità può fare..

  22. Scritto da antifascista

    Onore un corno, il Resmini l’ultimo morto lo ha ucciso solo perchè si era tolto il cappello davanti ai cadaveri dei partigiani uccisi, un gesto di rispetto popolare che nulla aveva di politico.
    Questi gli eroi e gli ideali del Legionario, che si dovrebbe solo vergognare di apprezzare quelle belve umane che erano i repubblichini, ma forse li ammirta perchè anche lui è della stessa pasta.

  23. Scritto da Alfio

    @ il legionario Già la guerra è guerra e c’è a chi piace e ci sguazza e chi la combatte, Il legionario ci sguiazza come i suoi antenati politici alleati dei nazisti.
    Che senso ha avuto continuare a massacrare innocenti e poveracci di fatto a guerra finita? Se uno sparge tanto odio cosa vuoi che raccolga alla fine? Vecchi conti personali, vorrei vedere te se ti avessero amazzato i parenti più stretti magari per nulla come fece il Resmini a Petosino………

  24. Scritto da BRAVO GAMBA & Co

    Ecco cosa ha fatto la nuova amministrazione GAMBA! 4 bimbi rossi su plastica lucida!!! NULLA E’ STATO FATTO… IL CAMPO DA CALCIO NEMMENO!!! SIETE UNA MANICA DI BUGIARDI!!! IL PAESE E’ ALLO SBANDO E VOI COSA FATE??? MANIFESTAZIONI DI SINISTRA!!!!! TIRATEVI INSIEME!!!! I CITTADINI DI SORISOLE CON PETOSINO ED AZZONICA DOVREBBERO GIA’ AVER CAPITO DI CHE RAZZA SIETE… POCA DURATA!!!!

  25. Scritto da GP

    C’è sempre chi come te Legionaro (e il nome mi pare dica bene da che parte saresti stato quel 26 settembre…) parla solo per dare fiato alla bocca. Non sai nulla di quanto accadde in quei giorni e non ti fai domande, sputi sentenze.
    Con una libertà che altri hanno conquistato per te.. bravo

  26. Scritto da libero

    Era ora che qualcuno ricordasse davvero come meritano i nostri martiri!
    L’opera d’arte è davvero bella e suggestiva, e mettere le loro foto ieri, davanti al monumento, ha riavvicinato la gente a questi giovani da anni volutamente dimenticati.
    Negli anni scorsi è stato fatto il minimo indispensabile e controvoglia… forse avrebbero preferito ricordare i carnefici…

  27. Scritto da leo cat

    Tre giorni per ricordare che vittime e carnefici non sono sullo stesso piano e mai lo saranno. Tre giorni per ricordare che chi cadde per la libertà dell’Italia e chi cadde combattendo a fianco dell’occupante nazista non sono uguali e mai lo saranno. Tre giorni per ricordare che chi combatte per la libertà non sarà mai uguale a chi lo fa in favore della tirannia. Un buon inizio, peccato che cada in contemporanea con la manifestazione X Peppino Impastato, potrò essere presente solo idealmente.

  28. Scritto da lalli

    Onore ai partigiani antifascisti. E domani saranno con noi a ponteranica contro i fasci di oggi..

  29. Scritto da il legionario

    Onore anche a chi a seguito il suo ideale e rispettato il giuramento e morto per questa scelta, giusta o sbagliata che sia.
    Comoda salire sul carro dei vincitori all’ultimo istante per regolare vecchi conti personali, la guerra è guerra.