BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il quartiere Santa Lucia può utilizzare il Campo di Marte

Firmata la convenzione con la Guardia di Finanza per l'apertura dell'area sportiva che così per qualche ora al giorno sarà a disposizione dei cittadini.

Più informazioni su

Con soddisfazione il Comitato Santa Lucia di Bergamo rende noto che è stata firmata l’attesa convenzione fra Guardia di Finanza, Comune, Provincia, Demanio, Parrocchia S. Lucia e Istituto Comprensivo S. Lucia per l’apertura dell’area sportiva nota come "Campo di Marte" (situata fra via Damiano Chiesa e via Grataroli).
Dopo la firma è stato effettuato un sopralluogo dell’area, al quale sono stati invitati anche i rappresentanti del Comitato Santa Lucia.
Fin dalla sua costituzione, il Comitato ha fortemente creduto nella possibilità di ottenere dalla Guardia di Finanza (e dal Demanio) una concessione di uso parziale di quest’area così importante per il quartiere Santa Lucia, che non ha alcuna struttura sportiva pubblica a livello di quartiere, per cui possiamo con soddisfazione rilevare di aver conseguito il risultato che tenacemente abbiamo perseguito.
A partire da lunedì 27 settembre, l’accesso all’area avverrà secondo le seguenti modalità: da lunedì a venerdì l’area sarà a disposizione degli studenti dell’Istituto Comprensivo S. Lucia alla mattina e a disposizione degli allievi dell’Accademia della Guardia di Finanza nel pomeriggio.
Dopo la fine dell’anno scolastico, l’area sarà a disposizione della Parrocchia alcune ore al giorno
per un mese per lo svolgimento del CRE.
Durante i fine settimana (forse già da sabato 2 ottobre) l’area sarà aperta al pubblico.
Il nostro ringraziamento va al Generale Michele Calandro, che ha fatto sua la richiesta della popolazione e si è adoperato perché si rimuovessero gli ostacoli lungo il percorso e all’Amministrazione Comunale di Bergamo, sia la precedente, che ha posto le basi per un accordo, sia l’attuale, nella persona del Sindaco Franco Tentorio e dell’Assessore ai Lavori Pubblici Alessio Saltarelli, che hanno preso molto a cuore la faccenda e l’hanno seguita passo a passo nel suo lungo e complesso iter.
Non possiamo infine dimenticare l’intervento dell’attuale Assessore Regionale all’Urbanistica Daniele Belotti, che a suo tempo ha avuto il merito di "togliere dal cassetto" una pratica altrimenti destinata ad ammuffire.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 081

    …ma l’Accademia non doveva chiudere?

  2. Scritto da Nic

    Era ora!