BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Filtri di vini”, in scena il dialetto dello Zani

Venerd?? 24 nel cortile della Provincia Teatro Viaggio porta in scena uno spettacolo dedicato allo Zani bergamasco e al suo dialetto.

Più informazioni su

Uno Zani bergamasco, la vecchia Pantalona, il balbuziente Notaio, lo spassoso Capitano ed i giovani Innamorati che vorrebbero convolare a giuste nozze.
Sono loro i protagonisti della commedia “Filtri di vini”, prodotta da Teatro Viaggio sullo stile delle migliori commedie dell’arte con la regia di Marco Rota, che andrà in scena venerdì 24 alle 20.45 nel cortile del palazzo della Provincia in via Tasso a Bergamo, nell’ambito della manifestazione “Fai il pieno di cultura”.
Il protagonista è lui, lo Zani, che parla rigorosamente bergamasco. Qui, in questa commedia – anche il testo porta la firma di Marco Rota – ha la stessa funzione risolutiva che Goldoni utilizzava per Arlecchino: cioè quella di tirare le fila delle varie situazioni e trovare soluzioni per tutti gli altri personaggi. L’uso del dialetto bergamasco è indispensabile al suo personaggio. Il suo dialetto è concreto e faceto, come il suo “ fare” per sé e per gli altri. E il dialetto bergamasco si presta ai vari lazzi comici che si susseguono nello spettacolo.
Sul palco, Angelo Cisana, Eleonora Pocaterra, Elisabetta Rota, Mario Abbiati, Valerio Ferrari, Oliviero Biella. Il ruolo delle maschere è di Renzo Antonello, Nuno Pino Custodio, Mario Abbiati. Ingresso gratuito.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.