BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Senza lavoro un giovane su tre

Istat: preoccupante il dato sui giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni, sono disoccupati il 27,9% e si tratta del massimo dal secondo trimestre del 1999.

Più informazioni su

Il tasso di disoccupazione nel secondo trimestre del 2010 è salito all’8,5%. Lo comunica l’Istat aggiungendo che si tratta dal livello più alto dal terzo trimestre del 2003. L’aumento è stato di 0,1 decimi di punto rispetto al primo trimestre e di un punto nel confronto con il secondo trimestre dell’anno scorso. Particolarmente preoccupante il dato sui giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni: sono disoccupati il 27,9% e in questo caso si tratta del massimo dal secondo trimestre del 1999.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sergio

    La disoccupazione c’è in tutta l’EU, ma solo in Italia, Grazie alla triplice, non vi è nessun diritto:contribuito per decenni, ma vai alla caritas a riscuotere panini!

  2. Scritto da Alberto Da Giussano

    @1 sei quasi simpatico…c’è da dire che con il sistema comunista sicuramente ci stava un lavoro x tutti..all’estero…
    E non mancava mai una fettina di carne..tenera nel piatto!
    Dio non mi a fatto comunista…(ancor meno bersaniano,veltroniano, ruteliano…..) e lo ringrazio!

  3. Scritto da ATREJU

    @2 GIUSSANO
    Semmai Dio non l’HA fatto con l’h. Comunque, guardi che il simpaticone è il suo fedele alleato, è lui che ha pronunciato questa frase davanti ai giovani pdl, se non ci crede può cercarlo in rete.
    Può smentire il fatto che a Berlusconi della disoccupazione giovanile non importa? Il cavaliere è troppo preso con Ghedini e i suoi avvocati a studiare nuove leggi da farvi firmare e che servono solo a lui.
    Complimenti, ieri avete salvato uno come Cosentino. Alla faccia del NORD!

  4. Scritto da Militante Rif.Comunista

    La disoccupazione e l’attacco ai Diritti dei Lavoratori sembra proprio l’ultima preoccupazione di Bossi e Berlusconi
    …Troppo presi da argomenti fondamentali come Lodo.Alfano, Legittimo Impedimento, Casa di Montecarlo, infarcire una scuola x bambini di 700 simboli della “Padania”, coprire i fuorilegge delle Quote Latte, votare contro le intercettazioni nella vicenda Cosentino (indagato x rapporti con la Camorra) …bla bla bla…
    OPERAI del Nord, SVEGLIAMOCI !!!

  5. Scritto da Alberto Da Giussano

    3@..l’hai detta giusta…!
    fronda a sinistra….voto segreto e la sinistra vota con la destra!

  6. Scritto da ex lega

    finchè avremo a capo del governo un tipo come silvio, e la lega che si sta dimostrando una cosa vergognosa, troppo impegnata a occupare poltrone e parentolpoli varie, non andremo da nessuna parte,

  7. Scritto da ATREJU

    @5 GIUSSANO
    Insomma non può smentire. Guardi che siete voi che avete votato con la destra per salvare Cosentino. Troppo presi con il federalismo da 16 anni, che alla faccia della padania salvate uno al di sotto del Dio Po, salvate Catania, salvate Roma…
    Da 16 anni non vi accorgete che il vostro fedele alleato si diverte con voi.

  8. Scritto da ATREJU

    Il PREMIER, subito al lavoro per risolvere il problema disoccupazione giovanile, attuerà una nuova riforma nel mondo del lavoro illustrata ai giovani pdl il 12.09.2010 in questo modo: “SPOSATE UNA DONNA/UOMO RICCO!”.
    Qualche PDL o Lega potrebbe spiegare cosa può interessare a Berlusconi la disoccupazione giovanile?
    Se a dicembre la Corte boccerà il Legittimo Impedimento, dovrà inventarsi ancora qualcosa x evitare il tribunale.
    La disoccupazione in questo momento è l’ultimo dei suoi problemi.