BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Infiltrazioni al nuovo ospedale Tentorio: il Comune c’entra poco

Il nuovo ospedale non sar?? inaugurato nei primi mesi del 2011, causa infiltrazioni. Il sindaco: "Sto approfondendo, ma le opere comunali mi sembrano proprio nei tempi". D'accordo Bruni e Fornoni.

Più informazioni su

L’inaugurazione della più grande opera pubblica della Bergamasca slitterà. Il nuovo ospedale non aprirà nei primi mesi del 2011, ma entro l’estate. Lo annuncia "L’Eco di Bergamo" in un articolo in cui l’unica responsabilità che viene individuata per il ritardo è, forse, del Comune di Bergamo. Il tutto perchè lo slittamento è dovuto a infiltrazioni d’acqua sotto la torre cinque del nuovo ospedale e perchè, nell’accordo di programma sulla grande opera, il Comune si era accollato opere di difesa e regimazione idraulica di tutta l’area della Trucca. Vari canali e vasche di laminazione, in più lotti.
Il sindaco Tentorio però non ci sta, e con lui non ci stanno anche i suoi predecessori, nello specifico Roberto Bruni e l’ex assessore ai Lavori pubblici Carlo Fornoni. La questione ospedale non sembra quindi volersi arenare nella polemica politica tra le mura di Palazzo Frizzoni. "Ho chiesto una relazione tecnica sui lavori di competenza del Comune – dice Tentorio -. Credo proprio, però, che i compiti del Comune siano stati svolti bene, fino a qui. Penso quindi che sia necessario capire se ci sono o ci sono state problematiche relative alla costruzione dell’opera".
"Un ritardo fino all’estate 2011" secondo il sindaco sarebbe assolutamente fisiologico. E’ dello stesso parere l’ex sindaco Roberto Bruni, "sperando però che dall’estate 2011 in poi non vi siano ulteriori ritardi. Fino ad ora si è ottenuto un ottimo risultato, vista l’importanza e la grandezza dell’opera". Mentre l’ex assessore Fornoni, che sulle opere di difesa idraulica è d’accordo con il sindaco Tentorio, ritiene "quantomeno un po’ azzardato prendersela con il Comune. Il primo lotto di lavori di nostra competenza era stato realizzato nei tempi. Avevamo terminato il mandato appaltando il secondo, che è in corso. Il Comune ha fatto e sta facendo il possibile".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bergamasco vero e fiero dell'aeroporto del norditalia

    @8 BOH
    Niente, niente è che per lui le infiltrazioni sono solo quelle nel comitato di colognola. Sai i 65.000 all’anno, no?
    Peccato che Bergamo abbia più di 100.000 abitanti. Ne terremo conto nelle prossime elezioni…

  2. Scritto da 081

    se fosse stato un ospedale del centro-sud sarebbe stata la prima notizia dei tg, invece…

  3. Scritto da 081

    @10 bergamasco vero e fiero dell’aeroporto del norditalia…è fiero anche dello schifo che respira?contento Lei…

  4. Scritto da ladroni

    vedremo gli ammalati in gondola……..che menti che abbiamo in questa città!!!!!!!

  5. Scritto da Silvio

    Ma il “BERGAMASCO” studio arch.tti Traversi dove erano?
    Non avevano mai fatto spralluoghi in precedenza?
    Non sapevano dove costruivano?

  6. Scritto da lavoratore

    Chissà perchè i ns. vecchi non avevano mai costruito nulla in quella zona?!!!!

  7. Scritto da pgiannini

    il Comune dice di aver fatto tutto bene. Ma l’azienda ospedaliera?

  8. Scritto da Gennaro

    Infiltrazioni all’ospedale. Siamo sicuri che sia semplice acqua?
    Perché quell’articolo pubblicato da L’Eco puzza lontano un miglio di dettatura da parte dei Riuniti.

  9. Scritto da R. Trussardi

    Tutti d’accordo, ma guarda un pò! anche i sassi sapevano che quella è una palude (non in senso metaforico) e che ci sarebbero stati problemi di infiltrazione: la falda è a un metro dopo forti piogge. L’ospedale non andava costruito ma si poteva, con un terzo della spesa, ristrutturare l’esistente, ma soprattutto non doveva essere edificato alla Trucca, che è altimetricamente il luogo più basso del comune e luogo di confluenze delle acque dei colli. Un bell’effetto del consociativismo c.dx-c.sin.

  10. Scritto da Vittorio

    Il geologo che ha firmato il nulla osta per la costruzione di un edificio in area alluvionale chi e’?

  11. Scritto da Claudia

    Per bergamonews: VITTORIO ha ragione, aiutateci a conoscere un po i nomi di questi persone.

  12. Scritto da boh

    Ma il sindaco mister 65.000 c’è o ci fa? Abbiamo detto infiltrazioni d’acqua. Cosa c’entra che i lavori sono nei tempi?

  13. Scritto da Piero Pelù

    Vogliamo i ladrones, vogliamo tutti i loro nomi