BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Unire Point e Km Rosso? Dalmine ci sta e chiama l’Università

Il sindaco Claudia Terzi plaude al progetto lanciato all'assemblea di Confindustria e avanza le sue proposte per renderlo realizzabile.

Più informazioni su

L’idea di unire il Polo Tecnologico di Dalmine e il Kilometro Rosso di Stezzano (emersa durante l’assemblea di Confindustria Bergamo, con una proposta in tal senso avanzata dal presidente Carlo Mazzoleni) raccoglie consensi.
L’Amministrazione di Dalmine plaude al progetto e avanza le sue proposte per renderlo realizzabile: «Legare le due strutture è essenziale per moltiplicarne le potenzialità – dichiara il Sindaco Claudia Maria Terzi – Questa posizione è stata sostenuta oltre un anno fa da esponenti dell’Amministrazione, quindi siamo più che felici che ora torni al centro dell’attenzione. Sarebbe importante che l’Università di Bergamo venisse coinvolta e facesse da collante sulla formazione: l’effetto di una collaborazione a tutto campo sarebbe dirompente quanto a istruzione, ricerca e occupazione, temi importanti oggi più che mai».
Un progetto, questo, che potrebbe rilanciare l’economia bergamasca. E Dalmine si candida a essere partner per realizzarlo: «Abbiamo tutte le potenzialità per farlo: siamo in una posizione strategica, al centro della Lombardia, lungo assi di comunicazione (esistenti o in via di realizzazione) che formano il nerbo del trasporto dell’Italia settentrionale e dell’Europa. Siamo alle porte di Bergamo e con il nuovo PGT, in fase di redazione, rilanceremo il ruolo della città, da troppi anni addormentata e marginale. La presenza della Facoltà di Ingegneria dell’Università e di un sempre più importante polo di istituti superiori ci consentono di candidarci ad un partner di primo piano».
Ma per un progetto così ambizioso servono investimenti e, soprattutto, lavoro di squadra: «Ci muoveremo per far sì che le istituzioni superiori sostengano il progetto. Ci stiamo muovendo con i nostri parlamentari per valutare le possibilità. Noi non ci tiriamo indietro, e lavoreremo con entusiasmo in questo senso», conclude il Sindaco.

Economia – L’ASSEMBLEA
"Entro il 2011 l’industria tornerà ai livelli produttivi pre-crisi"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da diego61

    Comincia la stagione delle grandi svendite da parte della giunta Terzi. A tutto vantaggio di Bombassei & C. Ad un industriale vviene in mente di fare un polo faraoinico che gli rimane per buona parte sfitto ; ci sono aziende = inquilini interessanti in un polo vicino. Qaule migliore occasione per riempire la cattedrale nel deserto? Questo a discapito dei progetti di espansione che averebbero garantito nuovi posti di lavoro a Dalmine. Con l’aiuto della Lega ePirovano,succubi di Confindustria

  2. Scritto da diego frazzini -partito democratico

    Leggo con rammarico e preoccupazione le dichiarazioni del sindaco leghista in merito al’ unione tra Km Rosso e Point di Dalmine. I due Poli hanno origini ben diverse, l’uno privata l’altro pubblica. Non stupisce l’interesse sul Point del proprietario del Km Rosso,di cui è nota l’l’influenza in Confindustria. Sconcerta invece la posizione della Giunta che invece di tutelare Dalmine e investire nell’espansione del Polo, lo affossa, sarebbe bello sapere in base a quale progetto e analisi.

  3. Scritto da lazzaroni

    impossibile che due strutture cosi rimangano aperte entrambi sicuramenteil km rosso non chiudera e allora mi chiedo dopo la bella storia raccontataci da lor signori ma se dovesse andare in porto questa p…i dipendenti del polo di dalmine dove andrebbero sarebbero assorbiti dal km rosso? non penso propio
    evviva lo sviluppo bravi.