BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Compravendita immobiliare, scendono i prezzi

Secondo il Report dell???Osservatorio previsionale Fiaip Bergamo le compravendite immobiliari fanno registrare un andamento medio dei prezzi in calo del 7% per le abitazioni.

Più informazioni su

Scendono ancora (per il terzo anno consecutivo) i prezzi medi delle compravendite nel 2010. Secondo il Report dell’Osservatorio previsionale Fiaip Bergamo le compravendite immobiliari fanno registrare un andamento medio dei prezzi in calo del 7% per le abitazioni. I valori si attestano invece al -10% per il commerciale, -13,33% per il segmento direzionale e -12,78% per i capannoni, segno di ancor scarsa vivacità del settore terziario e produttivo, che tuttavia sta recuperando posizioni rispetto alla stasi totale del 2009. Il 56,11% degli acquirenti bergamaschi comprano casa con il mutuo, percentuale che sale al 92,25% nel segmento degli extracomunitari. Il 31,89% degli acquirenti permuta la sua abitazione.
Cauto ottimismo per gli agenti immobiliari. Le previsioni per il 2011 indicano timidi segnali di ripresa e un miglioramento per le compravendite ad uso residenziale, con particolare attenzione alle aree centrali di Bergamo, mentre nelle zone semicentrali e periferiche il mercato potrebbe mantenersi sostanzialmente stazionario. Aumentano le richieste degli affitti ad uso abitativo. E’ quanto emerge da un campione di informazioni elaborate e raccolte da oltre 100 agenti immobiliari Fiaip bergamaschi, al fine di misurare non solo le variazioni dei prezzi, ma in particolare l’andamento del mercato immobiliare.
“Dobbiamo essere positivi – spiega il presidente di Fiaip Bergamo Giuliano Olivati – è il momento giusto per comprare, ma anche per vendere perché c’è tanta richiesta. Paradossalmente nonostante il calo degli ultimi anni chi ha investito nell’immobiliare ha ricavato il 100% dal 2000 al 2010”. I dati sono interessanti – conferma Salvatore Ranucci del comitato tecnico scientifico – dobbiamo dire che siamo supportati dalla concessione di mutui che sta riprendendo. Se le banche ci supportassero un po’ di più sarebbe ancora meglio. La previsione per il 2011 è ottimistica”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea

    Scendono i prezzi? ma dove…. comunque non son solo gli imprenditori edili a tenerli alti … gli intermediari hanno interesse a che i prezzi non calino… se no calano le loro provvigioni….. e comunque a me sembra che stanno cementificando ancora senza ragione….

  2. Scritto da mery

    scendono i prezzi? ma dove?!?!?!?
    Ho comprato casa un mese fa e non mi han mollato niente, e si parla di un’appartamento che era invenduto da 2 anni!!!
    I costruttori han messo talmente tanto frumento in granaio che preferiscono tenere invenduti gli immobili piuttosto che fare sconti, la verità è questa.

  3. Scritto da edoardo

    Se dal 2000 al 2010 ci son stati aumenti del 100%(anzichè 25%, considerando un’inflazione annua al 2,5%), non c’è nulla di cui andar contenti! vuol dire che qualcuno ha pagato la casa quasi il doppio di quello che avrebbe dovuto…vuol dire che si è ingenerato un movimento di costruzione/cementificazione abnorme, sostenuto da una Bolla chemagari non esploderà, ma continuerà a sgonfiarsi.
    C’è troppa offerta rispetto alla richiesta…giù i prezzi del 30-40%. Chi può attenda!

  4. Scritto da belotti docet

    conoscete la favola della volpe e dell’uva?
    fatevene una copia e mettetela nei vostri uffici-agenzie!
    con queste notizie non fate altro che turbare il mercato
    a vostro favore!

  5. Scritto da Terrone

    concordo totalmente con Edoardo…l’offerta è spropositata!!…e l’urbanistica inesistente…stiamo diventando come Mi.

  6. Scritto da OC

    Non sembra neppure a me che i prezzi siano calati, soprattutto nell’ultimo periodo!

  7. Scritto da baz

    scesi? sono scesi nel 2009 (arrivando ai valori 2005), quest’anno non si sono abbassati nemmeno di uno zero-virgola.. Giusto l’inflazione sta limando il valore, ma visto che è quasi ferma..
    i costruttori se le tengono invendute ma non mollano un euro. I privati idem, tranne chi ha urgenza di uscirne. Si abbassano solo i “ruderi” in queste condizioni.