BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arriva l’acqua potabile nella zona con i pozzi contaminati da cromo

Il Comune annuncia che da lunedì 27 iniziano i lavori per l'allacciamento all'acquedotto comunale degli utenti di via Bergamo.

Più informazioni su

In dirittura d’arrivo il problema della fornitura di acqua potabile agli utenti di via Bergamo i cui pozzi privati sono stati contaminati dal secondo plume di inquinamento da cromo VI proveniente dalla Cromoplastica International di Verdellino, come rilevato da Arpa.
Le ultime due utenze private della zona limitrofa alla statale 42 verranno così allacciate all’acquedotto comunale. I lavori inizieranno lunedì 27 settembre e saranno effettuati da Cogeide, con un costo complessivo di 195.000 euro di cui 45.000 a carico del Comune di Treviglio come deliberato dall’Amministrazione comunale il 9 agosto scorso.
Cogeide, concessionaria del servizio acquedotto, una volta predisposto “come indicato dalle Amministrazioni Responsabili” il progetto di estensione della reta idrica per gli usi potabili/domestici per le due utenze interessate, il 27 agosto scorso aveva diffidato Cromoplastica International intimandol’esecuzione diretta (o nostro tramite) delle opere di estensione della rete idrica”, e informando nel contempo che “ove non dovessero avere inizio entro la quarta settimana di settembre, vi daremo corso direttamente facendo affidamento sulle risorse che saremo in grado di reperire, ma con richiesta di rimborso. In ogni caso, facciamo presente sin d’ora che Vi riterremo nostro malgrado unici responsabili di tutti i costi diretti che dovremo sostenere in relazione alla contaminazione a Voi imputabile”.
Da qui la data dell’inizio lavori, come da programma di Cogeide S.p.A.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da x Patrizio

    non mi pare che il consigliere Riganti non faccia niente basta vedere il sito che ha su internet http://www.percambiare.it per prendere atto di quanto fa. Non vedo altri consiglieri o partiti o associazioni che si prodigano come il Riganti

  2. Scritto da Trevigliese stanco

    Basta raccontar balle però! la storia del cromo si sa da oltre due anni e la Borghi, meno di un anno fa, dava dell’allarmista in pubblico sulla salute pubblica a chi lo diceva!!!! Adesso si accorge che c’è qualcosa da fare??? Se si muoveva prima, come vari consiglieri le avevano chiesto di fare ora staremmo tutti più tranquilli! Perchè un anno fa non si è mossa? Io credo che siano anche responsabilità per un ritardo del genere, scusate tanto!

  3. Scritto da Adela

    La cosa bella di questo blog è vedere come Mayer (che ha cambiato almeno 4/5 partiti) si affanni a scrivere commenti per far vedere che Riganti è bravo!
    Che tristezza!

  4. Scritto da Patrizio- Legambiente Bassa Bergamasca

    Ho seguito l’intera vicenda ed acompagnato personalmente le famiglie interessate ad incontrare il Sindaco, che onor al vero è l’unica autorità che si è mossa. Apprendo che Riganti sta seguendo la situazione per conto delle famiglie . E’una novità , anche per le famiglie fra l’altro. Fino ad ora dal Consiglio Comunale sono rimbalzate solo polemiche . E con le polemiche si ottengono i titoloni sui giornali , ma non si fanno gli allacciamenti di cui le famiglie avevano bisogno.

  5. Scritto da Ste

    Mi chiedo sinceramente come mai solo un commento citi il fatto che ci sono responsabilità a livello provinciale e soprattutto regionale. Sono il solo trevigliese che ricorda la Borghi furiosa urlare con un noto assessore regionale per dire che la gente qui era senza acqua da una settimana e lui tergiversava sulla pelle altrui? Imputo altre cose a questa amministrazione. Questa però NO. Infine Riganti: PER FAVORE!!! Un populista della peggio specie… abbiate un minimo di dignità…

  6. Scritto da Petra von Kant

    @5: andiamoci piano, giovanotto. Petra non ha affatto simpatie pidielline, nè tantomeno leghiste.
    Anzi è piuttosto di sinistra, da qui la delusione nei confronti dell’amministrazione trevigliese (non solo per l’acqua, ma anche per la questione porcilaia) e lo stupore di fronte all’iniziativa rigantiana (da un UDC ci si aspetterebbe piuttosto un disimpegnato dormiveglia ; perciò, almeno a lui, chapeau!).
    Non vi è dubbio però che anche la Regione e la Provincia abbiano delle responsabilità.

  7. Scritto da cùcù notte&dì

    dietro il nick di SLEGHISTA si cela chi della coerenza ha fatto una condotta virtuosa. Solo gli sfugge il fatto che negli ultimi decenni i partiti, i loro leader e financo i loro acronimi han fatto dell’incoerenza la loro caratteristica. I comunisti son diventati liberali, i leghisti vogliono i ministeri al nord (i ministeri rappresentano lo stato centralista), i missini di Fini sono acclamati dai democratici. Il SLEGHISTA è coerente come gli allocchi, sulle piante a fare cù cù notte & dì

  8. Scritto da core 'ngrato

    ADELA E’ TRISTE! CHI E’ QUEL CORE INGRATO CHE LA RATTRISTA?

  9. Scritto da PER PATRIZIO

    Patrizio di Legambiete mette in dubbio la possibilità che Riganti si sia mosso a favore delle famiglie. Se non sbaglio Riganti è un consigliere comunale ed è un suo preciso dovere attivarsi, non vedo cosa ci sia di strano. La Borghi e la Cogeide si muovono dopo 150 giorni. Il Prefetto ha sollecitato gli interventi dietro richiesta di Riganti per la nonima del Commissario ad Acta per risolvere il problema. Le famiglie sono seguite da Riganti, perché dopo l’incontro col sindaco non s’è mosso nulla

  10. Scritto da Patrizio - Legambiente Bassa Bergamasca

    Chiedetelo alle famiglie , a questo punto. Mi avrebbe fatto piacere che qualche consigliere oltre a far dichiarazioni e polemiche avesse fatto un qualcosa di concreto . Agli incontri che hanno smosso la vicenda non ne ho visti.Nè Riganti nè altri . Piuttosto che far campagna elettorale e disinformazione , con il problema del cromo che incombe sarebbe utile che i consiglieri intervenissero presso la Regione che non fa nulla. E firmatevi con i vostri nomi , almeno per chiarezza

  11. Scritto da Strano

    Com’è che i primi 4 commenti non parlano delle responsabilità di intervento di Regione e Provincia ? Forse perchè sono Pdl e Lega ?

  12. Scritto da vergognatevi

    il sindaco Borghi ha bloccato i pozzi di via bergamo ad aprile. Siamo a settembre, sono passati più di 140 giorni con le famiglie senza acqua. La regione ha stanziato 170 mila euro e il comune e cogeide hanno scritto alle famiglie che l’allacciamento costava 25 mila euro, solo ora il comune e cogeide fanno l’allacciamento. intanto le famiglie sono state senza acqua quasi cinque mesi. vergognatevi!!!

  13. Scritto da Adelio

    Il Consigliere Comunale di opposizione Enzo Riganti, che segue la vicenda per le famiglie, dopo aver chiesto ripetutamente una soluzione al Comune dopo che sono passati 5 mesi ha presentato nei giorni scorsi al Prefetto la nomina di un Commissario ad Acta per risolvere il problema di allacciamento. Finalmente qualcosa s’è mosso.

  14. Scritto da Petra von Kant

    Calma, non c’è fretta, è solo una questione di salute…
    Riganti stia attento, se continua a preoccuparsi dei poveri cristi rischia di passare per demagogo; del resto i grandi Soloni della politica trevigliese sono impegnati a preparare le battaglie culturali.
    Per l’acqua c’è tempo…

  15. Scritto da SLEGHISTA

    I Riganti si sono sempre preoccupati della loro”CARDIGA”e non vengano adesso (IN VISTA ELEZIONI) a fare i benefattori ,poi il Riganti si sta’ facendo tirare la volata dal Luciano Mayer,bravo quello in quarantanni ha girato sinistra destra centro poi ha fatto il giro a 360° e adesso gioca in casa ,(FAMIGLIA) chi vi crede???