BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trappole pericolose sul sentiero del Canto Alto

Durante una passeggiata il cane di una lettrice ?? rimasto imprigionato con le zampe in una trappola di bracconieri per caprioli, pericoloso per chiunque.

Più informazioni su

Pericolose trappole sul sentiero del Canto Alto. E’ allarmata e ha già annunciato che in settimana denuncerà quanto le è successo alla Forestale e al Parco dei Colli, una giovane donna di Bergamo che domenica scorsa ha avuto una brutta sorpresa durante una passeggiata tra Sorisole e il Canto Alto. In compagnia del suo cane, Bacco, un setter inglese di trenta chili, mentre saliva lungo un sentiero "peraltro battutissimo – racconta –  il mio cane è rimasto vittima di una trappola di bracconieri nel Parco dei Colli. Si è allontanato un attimo e ho poco dopo sentito degli strani lamenti che non sembravano neanche provenire dalla sua voce. L’ho cercato e l’ho trovato con le zampe imprigionate in un cavo d’acciaio fatto a nodo scorsoio (nella foto, ndr)". Per fortuna la padrona è riuscita a liberare il povero Bacco "e a smontare l’inquietante marchingegno, per evitare che altri animali o persone potessero caderci".
L’accaduto, spiega la lettrice di Bergamonews "mi è sembrato sconcertante, soprattutto nel parco e a pochi metri da un sentiero molto frequentato, dove raccoglitori di castagne potrebbero facilmente inoltrarsi. Un abitante della zona mi ha riferito che un altro cane è stato trovato recentemente morto lì vicino, strangolato da una di queste trappole".
Nei prossimi giorni informerà sia il Parco che la Forestale dell’accaduto, ma ritiene sia "importante che venga diffusa la notizia, in modo che gli amanti del trekking, dei cani e anche dei poveri caprioli cui pare siano destinate le trappole, siano allertati del pericolo".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giovj

    da condannare chi commette reati ( lacci e trappole compresi )
    Gentile Marilena se il cane si è allontanato vuole dire che :
    1 il cane non era al guinzaglio.
    2 il laccio trappola sicuramente non era sul sentiero.
    La inviterei ad una attenta lettura del regolamento di polizia municipale di Sorisole.
    Le regole ci sono e dovrebbero essere rispettate da TUTTI ;

  2. Scritto da barba

    @23
    Adesso sta a vedere che è colpa di chi porta in giro il cane nel bosco e lo deve tenere al guinzaglio e con la museruola altrimenti rovina le trappole ai bracconieri.
    Ma in che mondo viviamo…

  3. Scritto da Pullu

    marilena, lei è sicuramente una persona di animo gentile. Nutre nei confronti degli animali un profondo senso di rispetto ed amore.
    Ce ne fossero di persone come Lei ..
    Con il suo pensiero si è guadagnata la mia stima di cacciatore
    Sicuramente chi ha messo i lacci al Canto Alto non è come Lei …
    Non smetterò di andare a caccia perchè questa fa parte della mia cultura e del mio modo di essere.
    Sappia che non lo faccio per divertimento ma per poter cogliere i frutti che la mia terra mi da’

  4. Scritto da Pullu

    @11: non bisogna toccare i lacci perchè si rischia di finire indagati !!
    Se è in atto un controllo e veniste visti a toccare i lacci rischiate di essere presi per coloro che li hanno piazzati …..
    Bisogna solo avvisare i carabinieri (113), la polizia provinciale (800350035) oppure la Forestale (1515)
    Si devono rispettare le leggi e pretendere che siano rispettate

  5. Scritto da Titta

    Premesso che non sono un cacciatore io penso che se qualcuno viola la legge mettendo dei lacci vada punito perchè è un bracconiere
    punto e basta.
    Non capisco cosa c’ entrino i cacciatori, sarebbe come se un automobilista ubriaco o drogato ammazzasse 3 o 4 persone e per questo la colpa fosse di tutti gli automobilisti camionisti o motociclisti vari, no la colpa è e sarà solo sua. E lasciate perdere i cacciatori la loro categoria è come tutte le altre, ce ne sono di buoni e di cattivi.

  6. Scritto da x

    quello che mi lascia perplessa è tutto questo odio per i cacciatori (non i bracconieri eh!), quando sparano ad un animale poi lo prendono, lo portano a casa, lo cucinano e lo mangiano… Non è la stessa cosa che succede per i maiali, polli, vitelli che compriamo già a pezzi al supermercato? L’unica differenza è che per l’uccisione ci pensa il macellaio! Comunque assolutamente no alle trappole… E ai bracconieri!!!!

  7. Scritto da Slinkymimi

    rispettando i cacciatori “seri” si deve comunque far sentire tutto il disappunto per episodi di questo genere, così che chi di dovere effettui controlli con la serietà e severità necessaria ! E’ inammissibile che non si possa percorrere serenamente un sentiero ! Sia che si sia bipedi o quadrupedi !!

  8. Scritto da carmelo

    A Palazzago l’altra notte anche il mio gatto è tornato con una cordina di acciaio stretta attorno alla pancia… una trappola scattata a qualche passo da casa dato che non si allontana di molto. Ho dovuto tagliarla con la tenaglia. La nostra casa confina con la valle e il bosco… si vede che qualcuno anche qui è all’opera. Pensare che siano cacciatori è eccessivo. Sono bracconieri. Ma le due specie (bracconieri e cacciatori) sono parenti stretti

  9. Scritto da marilena

    dove sono tutti gli strenui difensori della caccia? Dovrebbero vergognarsi invece si ritengono i salvatori della natura e della fauna selvatica: non c’è nessuna giustificazione per questi gesti crudeli e disumani, viva gli animali!

  10. Scritto da martino di gorle

    lo dicono anche loro (i cacciatori) : tutti i cacciatori sono stati ( lo sono) anche bracconieri…. smettiamola con l’ipocrisia : quasi nessuno rispetta le leggi… la maggior parte spara a tutto quello che si muove e quelcuno ci rimette anche la vita. Siete inutili e distruggete un bene di tutti

  11. Scritto da mauri

    cacciatori e bracconieri=stessa pasta!!! Impallinatevi tutti!!

  12. Scritto da Pullu

    Marilena, come ho avuto modo di ribadire in altre occasioni, c’è gente come Te che all’apprendiemnto di queste notizie va in confusione mentale…
    Cosa c’entra quanto segnalato con la caccia ?
    Perchè uno “strenuo difensore della caccia” dovrebbe intervenire?
    Per difendere cosa e chi? I bracconieri?
    Perchè un cacciatore si dovrebbe vergognare all’apprendimento di queste notizie?
    Semmai si dovrebbe scandalizzare, cosa che effettivamente provo …

  13. Scritto da M.M.

    Arda marilena! ‘l somèa ca tè capesèt semper roma x toma! ‘sa gà cèntrei i casadur?

  14. Scritto da serpico

    Aboliamo la caccia e la pesca !!!
    “Avremmo due risultati – salva la fauna e un’asessorato in meno in provincia e quindi men gente da mantenere !!!!

  15. Scritto da Pullu

    Per marilena & company, come al solito quando si parla di questi argomenti andate in confusione mentale.
    Cosa c’entra quanto segnalato con la caccia?
    Perchè i cacciatori dovrebbero intervenire ? Per difendere cosa? I bracconieri?
    Semmai i cacciatori si dovrebbero scandalizzare .. cosa che per me effettivamente avviene ….
    La posa di lacci non è caccia ma un attività criminale condannata dal sentire comune (anche dei cacciatori) e dalle leggi vigenti

  16. Scritto da serpico

    Avete visto anche a fucechio i cacciatori hanno sparato ad una cicogna nera molto rara e protetta uccidendola, non ho parole… a casa mia da alcuni mesi alla sera si presentava in giardino una piccola civeta e per un paio dore mi rallegrava con il suo verso… bhe da domenica (apetura della caccia) non si è più vista !!! sarà un caso ?

  17. Scritto da Paolino Pirovano

    Si, effettivamente la caccia per diletto e non per necessità di sopravvivenza è puro sadismo, altro che cultura della natura. I cacciatori vadano nei poligoni di tiro a soddisfare le loro esigenze di sparacchiare.
    Se a loro piace girovagare nella natura con un fucile sulle spalle per soddisfare i loro deliri di potenza, si dedichino al golf. Camminano lo stesso nella natura, ma con una sacca di mazze sulle spalle.

  18. Scritto da andrea (bergamo)

    Consiglio ai frequentatori delle colline intorno a bergamo (maresana, canto alto, ecc..) di distruggere tali trappole ogni volta che le vedono, in modo da rompere le uova nel paniere ai bracconieri. E poi ci vorrebbero maggiori controlli , e quindi meno gente negli uffici della provincia e piu’ guardie all’opera nei boschi!!!

  19. Scritto da BRAVO PIROVANO

    Bravo Pirovano Paolino @10. Quindi anche nel DNA dei Pirovano c’è gente in gamba. Sai… a BG di questi tempi Pirovano a me suona male, anzi malissimo

  20. Scritto da carmelo

    Per PULLU: ci sei? Le categorie che tu separi (CACCIATORI – BRACCONIERI) in realtà in proporzioni molto abbondanti si SOVRAPPONGONO. Non sono due realtà diverse!!! Le stesse persone fanno l’uno e l’altro dei due mestieri: un pò cacciatori, un pò bracconieri…. Mi sa che il confuso sei tu!!

  21. Scritto da Pullu

    carmelo la realtà è che ci sono dei BRACCONIERI che sono anche cacciatori, non l’inverso …
    Il cacciatore serio non mette a repentaglio il porto d’armi mettendosi a fare asinate per boschi !!

  22. Scritto da OC

    Dovete smettere di mangiare ragù di capriolo, così si evitano le trappole!!!

  23. Scritto da marilena

    per pullu. devo riconoscere che le è una persona educata e perciò mi dispiace ancor di più che sia anche cacciatore.Mi dia retta, anche se non ci conosciamo, non vada più a caccia! Io, solo al pensare che un uomo con uno sparo, possa interrompere il volo di un uccellino, la corsa di una lepre, il salto di un cerbiatto…mi sento il cuore piangere. Al di là di tutti gli altri problemi ecologici, non interrompa una vita felice con un suo gesto crudele, mi ascolterà? Saluti.

  24. Scritto da per marilena

    Stò piangendo fino alle lacrime per il tuo racconto, mi ricorda tanto la mia triste infanzia, chiuso dentro le mura di un convento, sorvegliato a vista da frati e monache crudeli mentre guardavo il volo libero e gaio degli uccellini…………..