BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tram&Bike, un chilometro di pista ciclabile in più

Nei prossimi mesi verrà realizzato il tratto che collegherà Borgo Palazzo a Bianzana lungo il percorso del tram.

Più informazioni su

“Ogni cinquanta metri di pista ciclabile in meno, ne mettiamo altri mille. E’ una battuta, ma è davvero così”. Per la precisione un chilometro e duecento metri: il percorso tra Borgo Palazzo a Bianzana lungo il percorso del tram. Il progetto si chiama Tram+Bike e si propone di sviluppare l’integrazione tra il servizio di trasporto pubblico tranviario, la rete di percorsi ciclabili e il servizio di bike sharing. Si tratta di un progetto finanziato grazie a un contributo del ministero, 400 mila euro, e del Comune di Bergamo, che ha stanziato 300 mila euro. “E’ la prima delle quattro linee ciclo pedonali che verranno realizzate in città, come recita il nostro programma di mandato – spiega il vicesindaco Gianfranco Ceci -: Polaresco-ospedale nuovo, Borgo Palazzo-Celadina, Tram and bike e Borgo Palazzo-Gleno. Questa pista ciclabile si affiancherà al tram delle Valli, sarà lunga più di mille metri e si integra perfettamente con il sistema di bike sharing grazie alla realizzazione di due nuove stazioni della BiGi, con venti nuove biciclette a disposizione”. “Grazie a questa tratta si completa quasi tutta la tratta del tram – commenta Gianni Scarfone, direttore di Atb – molte altre amministrazioni hanno fatto la loro parte con la creazione di percorsi ciclo pedonali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da angi

    Caro pm, non si possono fare piste ciclabili sopraelevate in centro e tanto meno si devono stringere le strade a Bergamo già strette.. I mezzi pubblici ci sono e vanno usati. Le piste ciclabili urbane devono essere reali unite e contigue e approdare sicure a qualche cosa, es. dai paesi limitrofi alle periferie della città vicine al centro e non nascere dal nulla e approdare al nulla come si è tentato di fare in precedenza pur di farle in centro.

  2. Scritto da pm

    Aspettiamo fiduciosi… e non dimentichiamoci che il centro città è piuttosto sguarnito…