BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Giro di Lombardia partirà da Milano

La classica "delle foglie morte" del 16 ottobre è stata presentata al Pirellone. Dopo alcuni anni Varese non sarà la sede del via. Si arriva a Como dopo 260 chilometri

Più informazioni su

joaquim rodriguezNelle ultime stagioni era diventato un appuntamento fisso per i tifosi della nostra provincia, ma da quest’anno il Giro di Lombardia torna ad allontanarsi da Varese (nella foto lo spagnolo Joaquim Rodriguez ai Giardini Estensi) per scattare da Milano. La notizia è nota da tempo, anche se fa comunque dispiacere perdere il via di una delle cinque "classiche monumento" del ciclismo mondiale. La gara organizzata da Rcs Sport è stata presentata oggi – martedì 21 settembre – al Pirellone davanti al Governatore Roberto Formigoni; proprio il piazzale di fronte alla sede della regione ospiterà dunque la partenza del "Lombardia" che si disputerà il prossimo 16 ottobre (un sabato).
La 104a edizione della corsa (qui l’albo d’oro), cui ha assicurato la partecipazione anche la RadioShack di Lance Armstrong, arriverà ancora sul lungolago di Como dopo 260 chilometri e dopo aver costeggiato l’intero Lario e aver affrontato la storica salita del Ghisallo. 
«Oggi il ciclismo, attraverso l’esposizione mediatica e televisiva, è un serve a diffondere nel mondo dei Paesi e dei paesaggi – ha detto Formigoni – questa nuova edizione del "Lombardia" sarà quindi ambasciatore delle bellezze del nostro territorio».
Accanto alla corsa sta inoltre per essere varato dalla Regione un "Giro della salute provinciale" da organizzare in ogni provincia lombarda: si ipotizza un percorso di una trentina di chilometri al termine dei quali sono previste degustazioni di prodotti tipici che abbiano nella salubrità la propria caratteristica principale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.