BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bronzo per la Moioli ai Mondiali universitari

La bergamasca di Azzano San Paolo in forza alle Fiamme Oro, protagonista nella Fossa Olimpica in Polonia.

Più informazioni su

La marea azzurra che dal 15 settembre sta sommergendo i Mondiali Universitari polacchi con un’ondata di medaglie non si arresta. Protagoniste delle 3 conquistate oggi sono state le tiratrici si Fossa Olimpica femminile. L’assalto alle medaglie è partito dalle tre serie di qualificazione, al termine delle quali ben due italiane si sono meritate l’accesso alla serie decisiva. Erica Profumo, ventunenne di Genova studentessa di Scienze Biologiche all’Università del Piemonte Orientale, con il secondo miglior punteggio (68/75), e Marina Moioli (Fiamme Oro), venticinquenne di Azzano San Paolo (BG) studentessa di Ingegneria Civile presso il Politecnico di Milano, qualificatasi al sesto posto con 66. La finale ha visto trionfare la tedesca Jana Beckman che si è meritata il titolo di Campionessa Mondiale Universitaria con lo score totale di 89/100. L’argento è stato appannaggio della Profumo che, seppur avendo sbagliato parecchio, è riuscita a controllare le avversarie e a salire sul secondo gradino del podio. La genovese deve essere comunque molto soddisfatta della sua prestazione dal momento che i piattelli veloci ed il tempo instabile hanno reso questa finale di difficile gestione. Per l’assegnazione del bronzo è stato necessario uno spareggio tra la nostra Moioli, Campionessa Mondiale Universitaria uscente, l’australiana Catherine Skinner e la cinese Huatao Li, tutte appaiate a quota 84. La cinese ha sbagliato subito lasciando campo libero alle altre due. Nella pedana successiva a cedere le armi è stata l’australiana che ha regalato il bronzo all’azzurra. Ottima la prestazione della terza azzurra in gara, Alessandra De Marchis, 20 anni di Roma, studentessa di Ostetricia presso l’Università di Tor Vergata, che ha chiuso in 7ª posizione con 64. Per le italiane anche il titolo di Campionesse del Mondo a Squadre con lo score totale di 198/225. Domani ultimo giorno di gare. A chiudere saranno infatti i tiratori della Fossa Olimpica maschile che oggi hanno affrontato i primi 75 piattelli di qualificazione. Dopo le prime tre serie il migliore degli azzurri è Simone Lorenzo Prosperi (Fiamme Oro) di Artena (RM) con 70/75, prima di lui solo quattro tiratori (due con 72 e due con 71). Subito dietro ci sono Giuseppe Cavassi di Grumo Nevano (NA) con 69 e Andrea Miotto di Ciliverghe (BS) con 68.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.