BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Milano si accende la Settimana della moda

Per sette giorni sarà un vortice di bellezza, gossip e eventi mondani. Spazio anche per le gioie del palato con "Taste of Milano".

Più informazioni su

LA GALLERY

LE LOCATION

C’E’ ANCHE ILARY BLASI

MINA DA PRATO RINNOVA LA BOUTIQUE

La settimana della Moda cala su Milano portandosi dietro la solita scia di bellezza, fascino, gossip e eventi mondani assortiti. Da mercoledì sarà tutto un luccichio di modelle, abiti da sogno e bella gente: scocca l’ora delle collezioni primavera-estate 2011. Ottanta le sfilate in programma, innumerevoli gli eventi collaterali. Milano si animerà e vivrà l’atmosfera febbrile che si respira quattro volte l’anno, quando il popolo della moda invade la città.
Protagonisti assoluti saranno come sempre gli stilisti e le loro creazioni: attorno al nuovo "Fashion Hub" allestito nel centralissimo Palazzo dei Giureconsulti orbiteranno più di trenta location dove si terranno le sfilate. Da Armani a Valentino, da Jill Sander a Prada, ce ne sarà per tutti i gusti. Ma la passerella sarà stesa anche nella Loggia dei Mercanti, il portico duecentesco a due passi dal Duomo: una scelta per far uscire la moda dalla sua torre d’avorio e avvicinarla alla gente comune. Palazzo Clerici e Palazzo del Filologico saranno le altre cornici d’eccezione dove poter ammirare gli abiti e chi li indossa. Il programma quest’anno è stato studiato e concordato per distribuire gli eventi lungo i sette giorni, evitando sovrapposizioni che non giovano a nessuno. Ciò significa che per assistere alle principali sfilate bisognerà restare in città almeno quattro o cinque giorni. Una manna per albergatori e ristoratori.
Tra gli eventi collaterali spicca la rassegna gastronomica "Taste of Milano", ovvero i piatti dei grandi chef meneghini offerti a prezzi popolari nella bella cornice del Parco Sempione. Da giovedì a domenica si potranno assaggiare prelibatezze con soli 6 euro e anche meno. Tra gli chef ai fornelli en plein air ci saranno Carlo Cracco, Roberto Okabe, Andrea Provenzani e Omar Allievi: tutti insieme a divertirsi cucinando per il grande pubblico. Un evento tutto da gustare. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.