BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Sogni d’oro”? Ci sono poesie al castello

Sabato 18 alle 21.30 alla Rocca Albani cinque attori leggeranno racconti e poesie seduti su tappeti in giardino. D'obbligo portare una coperta, cuscino e una tazza da tisana.

Vi ricordate da bambini quando la mamma o i nonni vi leggevano le vostre fiabe preferite per farvi addormentare? Vi piaceva quell’atmosfera serena, quasi magica? Perché non tentare di riviverla? Per voi l’Associazione Ovali Mancati ha pensato a “Sogni d’oro”, letture tra coperte, cuscini e una buona tisana. Ma nel giardino di un castello. L’appuntamento è per sabato 18 alle 21.30 alla Rocca Albani di Urgnano.
Ogni partecipante dovrà portare con sé una coperta, un cuscino e anche una tazza da tisana. 
All’ingresso del castello i visitatori saranno accolti da un vecchio
(un attore sui trampoli) che con una lanterna li accompagnerà silenziosamente fino alle scale. Qui un altro figurante prenderà in consegna il gruppo e lo condurrà nel giardino pensile della Rocca dove sarà allestito uno spazio con tappeti, coperte e cuscini. Un musicista al contrabasso darà via la serata. Cinque lettori raggiungeranno il giardino, si mescoleranno tra il pubblico e incominceranno a leggere racconti, poesie, canzoni. La serata prevede un intermezzo durante il quale sarà servita una tisana rilassante: un’atmosfera ricca di suggestioni che ricorderà a tutti il mondo del sonno e dei sogni della loro infanzia.
Per info: Comune di Urgnano: tel. 035- 4871519.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.