BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Refenistola”, nuova versione delle storie bergamasche

Domenica 19 alle 18 al Castello Albani il teatro Officina porterà in scena la nuova versione dello spettacolo dedicato alle fiabe e filastrocche bergamasche.

Una nuova versione dell’ormai collaudatissimo spettacolo "Refenìstola – Storie, leggende, fiabe e filastrocche della terra bergamasca” del Laboratorio Teatro Officina di Urgnano verrà messa in scena domenica 19 settembre alle 18 al Castello Albani di Urgnano (in caso di pioggia, nella sala d’Armi), in occasione dei “Percorsi Colleoneschi – Itinerari turistici, culturali ed enogastronomici in provincia di Bergamo”.
La performance è la prima parte del progetto-trilogia omonimo, che comprende anche “Squàsc – Storie dé pura” e “Stòrie bergamasche”, tutti spettacoli dedicati alle tradizioni popolari bergamasche.
"Refenìstola” presenta, su testo e regia di Gianfranco Bergamini, alcuni momenti tipici della vita della cascina bergamasca di un secolo fa, alternandoli con filastrocche, conte, giochi, canti, proverbi e celebri storie e fiabe della tradizione popolare nostrana come: “La storia della merla”, “La pölega e ol piöcc, (La pulce e il pidocchio)”, “La camisa del mórt (La camicia del morto”) e “Gallo Cristallo” ripresa anche da Italo Calvino nelle sue celebri “Fiabe Italiane”.
Lo spettacolo ha avuto oltre 130 repliche nelle provincie di Bergamo, Brescia e Cremona, riscuotendo ovunque un enorme successo di pubblico. Ora la nuova versione .
Lo spettacolo, che vedrà in palcoscenico Lia Vessecchia, Annalisa Pagani, Ettore Rodolfi e Davide Lenisa, è gratuito fino ad esaurimento posti.
Per info e prenotazioni:tel.035-891878; cell. 340-4994795.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.