BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Conte fa il vendicatore Per l’Atalanta prima sconfitta

Mastronunzio colpisce al quarto d'ora del primo tempo e l'Atalanta conosce la prima sconfitta in campionato.

Più informazioni su

Consigli perde l’imbattibilità e l’Atalanta conosce la sua prima sconfitta in campionato alla quinta giornata a Siena, in casa del "nemico" Antonio Conte grazie al gol di Mastronunzio al quarto d’ora del primo tempo. Altra rivoluzione di formazione per Colantuono che cambia la coppia d’attacco riproponendo dal primo minuto Ardemagni con alle spalle, nel ruolo di seconda punta, Ceravolo; a centrocampo c’è il ritorno di Basha per lo squalificato Carmon; altre novità riguardano le fasce, Pettinari in panca, il tecnico opta per il dirottamento a sinistra di Padoin e lo spostamento a destra di Bonaventura.
I bergamaschi soffrono fin dai primi minuti e al 12esimo arriva il colpo di testa vincente del bomber senese, abile a raccogliere un traversone dalla tre quarti di sinistra, battere in elevazione Manfredini, e mandare alle spalle di un incolpevole Consigli. La reazione atalantina arriva solo venti minuti più tardi con un tiro di Padoin, all’apparenza innocuo, respinto con qualche difficoltà da Coppola, unico sussulto dei Colantuono Boys nel primo tempo, meno incisivi e meno grintosi rispetto all’undici bianconero.
Nella ripresa c’è uno scatto d’orgoglio dei nerazzurri che mettono alle corde il Siena il quale però rischia poco o nulla (l’unica vera occasione un tiro di Doni allo scadere che finisce a lato di poco) ripartendo in contropiede dove riesce a rendersi pericoloso creando almeno due palle-gol, nitide tra cui la rete annullata al solito Mastronunzio per un sospetto fuorigioco. Da segnalare inoltre l’espulsione di Colantuono dopo le proteste nei confronti di Ciampi per non aver fischiato un’evidente trattenuta ad Ardemagni al limite dell’area.

SIENA-ATALANTA 1-0
RETE: 12’pt Mastronunzio.
SIENA (4-4-2): Coppola; Vitiello, Del Grosso, Mastronunzio, Calaiò (27’st Paolucci), Ficagna (33’st Rossettini), Carobbio, Troianiello, Terzi, Marrone (28’st Bolzoni), Sestu. All. Conte.
ATALANTA (4-4-2): Consigli; Raimondi, Talamonti (22’st Capelli), Manfredini, Peluso; Bonaventura (15’st Ruopolo), Basha, Barreto, Padoin; Ceravolo (5’st Doni), Ardemagni.All. Colantuono.
NOTE: ammoniti Ficagna, Terzi, Peluso, Barreto, Capelli, Paolucci. Espulso Colantuono.

SECONDO TEMPO
50′: è finita, primo ko in campionato per l’Atalanta, sconfitto 1-0 a Siena.
49′: altra super occasione per i bergamaschi con il sinistro di Doni che sibila vicino al palo destro di Coppola.
48′: ammonito Paolucci.
47′: ammonito Capelli.
46′: saranno cinque i minuti di recupero.
44′: occasione solare per l’Atalanta e solamente il riflesso di Coppola fa evitare un’autorete disastrosa per il Siena.
42′: finale di partita che la squadra di Conte sembra controllare senza nessun particolare problema.
38′: parapiglia in area atalantina con il Siena vicino al gol, spazza lontano Capelli.
35′: bel cross dalla sinistra di Peluso, colpo di testa di Doni che si spegne sopra la traversa della Robur.
32′: ultimo cambio del match, dentro Rossettini per Ficagna.
31′: ammonito Barreto.
30′: ora i bianconeri sono barricati dietro e aspettano di giocare solo di rimessa. Atalanta più tonica.
28′: secondo cambio, fuori Marrone, dentro Bolzoni.
27′: prima sostituzione per Conte, fuori il capitano Calaiò, dentro Paolucci.
26′: partita con molti capovolgimenti di fronte ma la sensazione è che la retroguardia dei padroni di casa sia più puntuale rispetto a quella ospite nel ribattere gli atttacchi.
25′: ora sono nuovamente i nerazzurri a premere nell’area senese.
22′: esaurite le sostituzioni per l’Atalanta. Talamonti esce per infortunio, al suo posto Capelli.
21′: sussulto di Doni ma il suo destro dai venti metri è preda facile per Coppola.
15′: seconda sostituzione per la Dea, dentro Ruopolo, fuori Bonaventura.
15′: difesa bergamasca traballante con due occasioni in pochi minuti per il Siena. Prima il gol annullato a Mastronunzio per fuorigioco poi un’altra sventola da fuori che esce di pochissimo. Atalanta in difficoltà.
8′: sicuramente più grintosa l’Atalanta di questa ripresa.
7′: Ardemagni strattonato al limite dell’area, lascia incredibilmente proseguire Ciampi. Proteste di Colantuono che viene espulso dal direttore di gara.
6′: gran palla di Barreto per Ardemagni che entrato in area si fa rimontare dalla difesa padrona di casa.
5′: primo cambio per Colantuono, dentro Doni, fuori Ceravolo.
4′: fucilata su punizione del Siena, Consigli si deve rifugiare in angolo. Prima vera parata per l’estremo difensore bergamasco.
3′: Mastronunzio ancora pericoloso con una girata di testa che sfiora il palo destro di Consigli.
2′: ammonito Peluso per una brutta entrata.
1′: ottima azione sulla sinistra di Ardemagni, palla in mezzo ma è bravo Coppola ad intercettare il passaggio verso Ceravolo.
1′: è ripreso il gioco.

PRIMO TEMPO
45′: nessun minuto di recupero e finisce la prima frazione di gioco. Siena-Atalanta 1-0.
43′: altro pericolo per la retroguardia bergamasca dopo un disimpegno errato di Manfredini. Sull’attacco 3-1 dei senesi ci mette una pezza Peluso.
41′: rischio per i nerazzurri con Mastronunzio che arriva in ritardo di un niente da un cross basso proveniente dalla destra.
39′: fine di primo tempo favorevole all’Atalanta che si fa vedere più spesso negli ultimi 30 metri.
37′: altra ammonizione per il Siena, cartellino giallo a Terzi.
35′: prima occasione per la Dea, si accentra Padoin e scarica dai venticinque metri un sinistro velenoso. Respinta di Coppola e sulla pala vagante destro in corsa di Raimondi che carambola in fallo di fondo.
33′: timido forcing dei bergamaschi, forcing comunque poco ragionato.
30′: anche sulle punizioni offensive, il punto di forza di questo inizio campionato, quest’oggi i giocatori di Colantuono sembrano non essere in giornata.
26′: la sensazione è che i bianconeri siano più cattivi agonisticamente, lo dimostrano i tackle decisi in mezzo al campo.
25′: Ceravolo toccato duro ma l’arbitro preferisce lasciar correre. Proteste vibranti dalla panchina nerazzurra.
25′: statistiche impietose per l’Atalanta, sono zero i tiri in porta dopo quasi mezzora di gioco.
24′: terzo gol della Reggina sul Modena.
22′: molto bene Sestu in questo inizio partita che riesce a far male soprattutto quando si allarga a sinistra.
20′: AlbinoLeffe passata in vantaggio contro il Crotone. Al momento i seriani si trovano a 7 punti, distanti di una lunghezza dai cugini nerazzurri.
15′:l’Atalanta sembra momentaneamente rintronata dal gol subìto e continuano a spiovere palloni in area dalle fasce senesi.
12′: Siena in vantaggio, ha colpito Mastronunzio che di testa supera Manfredini e insacca alle spalle di Consigli. Siena-Atalanta 1-0
9′: il Torino in vantaggio sul Modena.
6′: fallaccio di Ficagna che viene ammonito dal signor Ciampi.
5′: prima occasione per il Siena con grande intervento di Manfredini che in piena area si oppone al tiro di Calaiò.
4′: primo gol della giornata, quello della Reggina, prossima avversaria dell’Atalanta, che è passata in vantaggio
3′: già due gli angoli conquistati dall’Atalanta in questo avvio di partita.
1′: partiti! 150 tifosi bergamaschi al Franchi in trasferta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da digeo

    Anzichè mandare a casa l’allenatore, mandiamo a casa chi ha speso 4 milioni di euro per comprare ardemagni, giocatore da serie C. Altro che acquafresca, almeno acquafresca faceva certe figuracce contro difese di serie A, non contro difese di serie B. Date mastronunzio a colantuono, poi vediamo quanti punti fa. In serie B, se si vuole fare un campionato di vertice, l’attaccante è il ruolo chiave. Preghiamo che tiribocchi rientri subito e non esca più, altrimenti adios…..

  2. Scritto da francesca

    a 7 : non si sta giocando bene ma rigori regalati nessuno!!

  3. Scritto da Paolo Comi

    Quando si perde una partita all’ultimo minuto molto spesso si può parlare di malasorte ma quando non si recupera un gol con 80min di gioco allora vuol dire che non funziona qualcosa.Credo che per fare una squadra non siano sufficenti proclami e pubblicità. Forse i commentatori dovrebbero smetterla di osannare ed essere un tantino più tecnici e meno yes man.

  4. Scritto da s.s.

    non fare il bambino dell’asilo, block. adesso, siccome bgnews scrive che Conte si è vendicato, mi viene voglia di menare le mani. Ma piantala, su. O pensi che quelli che leggono i giornali siano tutti deficienti?

  5. Scritto da carlo

    sostituire l allenatore prima che sia troppo tardi

  6. Scritto da baubau

    quando scrissi che il Cola era il meno adatto per riportarci in serie A venni accusato di essere bresciano, in fondo bastava guardare il Torino dell’anno scorso una corazzata ( Sereni Bianchi Di Michele)che si impiantò alla quarta giornata…

  7. Scritto da emilio albano s.a

    salvo il percassi
    lui ci ha messo faccia e dollari
    i giocatori mi sembrano mollicci e si che la rosa è di buon livello
    perchè colantuono??? cosa ha meglio di mutti donadoni o altri bergamaschi???
    cosa ha fatto vedere come gioco di squadra poco
    per mè non mangia il panettone
    se lo deve comperare lui

  8. Scritto da ezio gol

    Che bello il gico di Colantuono. Che spettacolo. E’ riuscito a far fare bella figura a Conte. Ma c’era proprio bisogno di andare a ripigliare sta specie di allenatore? Atalantini, vi siete accorti in che mani siamo finiti?

  9. Scritto da d.c.

    A Bergamo Tv ho sentito un’intervista di Spagnolo che ha detto di aver visto una buona Atalanta che ha giocato alla pari con il Siena. An va be’. Ma che occhiali usa questo qui? Non si può prendere per il naso la gente. Smettetela anche voi giornalisti di esaltare questa squadra, altrimenti finiamo male.

  10. Scritto da angelo 63

    Ragaaaaaaaaaaaaaaaaa……
    cacciamolo sto’ incapace…..

  11. Scritto da 1907/b

    dai dai ragassssssssi, prenderemo 3 punti contro l’oratorio boccaleone !!!!!!!

  12. Scritto da block

    Serve un linguaggio adeguato, più consono all’argomento. BG News si ricordi che si sta parlando di sport. E’ un gioco e non una guerra.
    Certo linguaggio può inficiare cattive idee in certe teste calde.
    Anche gli ultrà leggono i giornali

  13. Scritto da giant

    non abbiate pietà cambiare allenatore subito gia da domenica ci sarà un po di problemi ma dopo 3 gare si ripartirà
    spiace ma non ci sono alternative e attenuanti
    via prima che sia troppo tardi

  14. Scritto da 1907/b

    1.a . sconfitta, il resto ???? pareggi con rigori regalati o vittorie ………….

  15. Scritto da dott

    Ma vendetta di cosa?