BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Poliuto” apre il Bergamo Musica Festival

Venerdì 17 si apre la quinta edizione del festival lirico. Oltre alle opere, tanti incontri e iniziative musicali, tra cui l'assegnazione del Premio Donizetti a Franca Cella.

Più informazioni su

Cinque titoli lirici, un balletto e il Premio Donizetti. Parte il Bergamo Musica Festival, giunto quest’anno alla sua quinta edizione: venerdì 17 alle 20.30 e domenica 19 alle 15.30 al teatro Donizetti il festival verrà inaugurato con “Poliuto”, uno dei capolavori tragici di Gaetano Donizetti – il libretto è di Salvatore Cammarano – che verrà presentato secondo l’edizione critica, a cura di William Ashbrook e Roger Parker, edita da Ricordi-Fondazione Donizetti, nell’ambito dell’Edizione Nazionale delle Opere di Gaetano Donizetti.
Protagonisti di questo nuovo allestimento, coprodotto con l’Ente Concerti Marialisa De Carolis di Sassari, saranno professionisti di grande fama come il tenore Gregory Kunde, che debutta nel ruolo di Poliuto; il soprano Paoletta Marrocu per la prima volta sul nostro palcoscenico che vestirà i panni di Paolina e poi Simone Del Savio (nel ruolo di Severo) ed Andrea Papi (Callistene) che tornano a Bergamo dopo fortunate produzioni degli anni passati. I ruoli di Nearco e Felice saranno invece interpretati da Massimiliano Chiarolla e Dionigi D’Ostuni.
 Sul podio il maestro Marcello Rota, che diresse Roberto Devereux, alla prima edizione del Bergamo Musica Festival nel 2006. La regia porta la firma di Marco Spada, mentre le scene e i costumi sono di Alessandro Ciammarughi, accoppiata che ha presentato due anni fa Marino Faliero.
L’inaugurazione del festival coincide anche con l’assegnazione del Premio Donizetti che viene conferito dal Comune di Bergamo “a personalità del mondo musicale che abbiano contribuito alla conoscenza e alla diffusione delle opere del compositore bergamasco”. Per questa edizione sarà Franca Cella, musicologa, a ricevere il Premio Donizetti venerdì 17 alle 18 nel salone Riccardi del teatro Donizetti.
Inoltre a fare da cornice alla manifestazione lirica non mancheranno incontri e iniziative. Con la collaborazione dell’Associazione Pignolo In, sabato 18 dalle 16 alle 18 Piazzetta Santo Spirito si animerà con il concerto del Brass Festival Ensemble e le vetrine di negozi e locali saranno allestite con immagini e costumi di scena di opere liriche. Alle 20.30 in Basilica di Santa Maria Maggiore il Festival ospiterà Chiara Muti, che darà voce alle "Conversazioni con la morte" di Giovanni Testori accompagnata dal Quartetto di Cremona che si esibirà nelle "Sette parole di Cristo sulla Croce" di Haydn.  
Costo del biglietto: da 12 euro (gallerie) a 65 euro (Platea e palchi).
I biglietti sono in vendita alla biglietteria del Teatro Donizetti aperta dal lunedì al sabato dalle 13.00 alle 20.30; la domenica dalle 14 alle 15.30.
Gli appuntamenti in calendario sono: "Amor ingegnoso" e "Il Campanello"  (15 e 17 ottobre), "Rigoletto" (5 e 7 novembre), "Don Giovanni" (13 e 14 novembre) "Don Pasquale" (3 e 5 novembre), "Il lago dei cigni" (18 e 19 dicembre).  
Per Info: Fondazione Donizetti tel. 035.4160681/682; Biglietteria teatro Donizetti, tel 035/4160602-4160603.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.