BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Madone, stop alle attività per il funerale

Pubblichiamo il comunicato dei sindacati Cgil, Cisl e Uil che annunciano il fermo delle attività nella sede di Madone per il funerale di Giovanno Bonaldi.

Più informazioni su

Pubblichiamo il comunicato dei sindacati Cgil, Cisl e Uil che annunciano il fermo delle attività nella sede di Madone per il funerale di Giovanno Bonaldi.

La notte scorsa, Giovanni Bonaldi, giovane autista del gruppo Koinè SpA di Madone (Bergamo), ha perso la vita mentre svolgeva le abituali mansioni legate al carico del suo mezzo nella piattaforma logistica di Madone. È stato investito dal muletto durante le operazioni di scarico.
Al di là delle modalità dell’incidente, oggetto di indagine da parte delle autorità competenti, ciò che colpisce è come possano ancora accadere incidenti del genere.
Molta strada è stata fatta in questo campo negli ultimi anni, ma evidentemente non basta. Non è possibile morire di lavoro! Visto il numero di incidenti mortali, viene da pensare che la sicurezza, spesso, sia solo predicata. Così non va bene dal momento che i risultati sono ancora morti sul lavoro. Occorre praticarla in termini di prevenzione, di verifica e rispetto delle condizioni stabilite dalle norme e perseguire in modo fermo e deciso tutti coloro che non adempiono a quanto previsto. Siamo stanchi di contare i morti! Giovanni era giovane, chi lo attendeva a casa al ritorno dal lavoro non lo vedrà mai più. È difficile trovare le parole adatte in questi momenti. Ai familiari e ai lavoratori della Koinè va la nostra solidarietà e la nostra vicinanza.
Per quanto riguarda l’inoftunio, chiediamo che sia fatta la massima chiarezza al fine di evitare il ripetersi di simili incidenti. Filt-Cgil , Fit-Cisl e Uiltrasporti indicono un fermo di 2 ore di tutte le attivita’ presso la sede di Madone (impiegati, operai, autisti, soci della cooperativa) in concomitanza con il funerale di Giovanni.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da billy

    i sindacati di bergamo mica sono venuti,chi li ha visti!!!!

  2. Scritto da il giudice

    Cari sindacati, pure i dipendenti vostri tesserati sono stufi di voi, non ve ne siete ancora accorti.
    Vi si vede solo durante dei tragici lutti o per manifestare, di sabato, per qualsiasi inutile ragione.
    Siete troppi e troppo poco impegnati per la classe operaia, importante scodinzolare appresso al deputato di turno.