BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Sanpellegrino: “Siamo vicini alla famiglia”

Pubblichiamo il comunicato della Sanpellegrino che esprime cordoglio alla famiglia di Giovanni Bonaldi.

Più informazioni su

Pubblichiamo il comunicato della Sanpellegrino che esprime cordoglio alla famiglia di Giovanni Bonaldi.

Sanpellegrino esprime il più sentito cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’autotrasportatore Giovanni Bonaldi, vittima del drammatico incidente avvenuto questa notte a Madone, nella struttura gestita dalla Società Koiné S.p.A., che si occupa anche della gestione logistica di prodotti Sanpellegrino.
La vicenda ha contorni ancora più dolorosi proprio perché si è verificata in un centro logistico dotato delle più severe procedure di sicurezza, sulle quali vige la massima attenzione.
Sanpellegrino – da sempre impegnata a garantire i massimi standard di sicurezza in tutti i propri stabilimenti e la più ampia tutela della salute di dipendenti e collaboratori – si rammarica per il tragico evento ed offre nel contempo ogni possibile collaborazione alle autorità chiamate a far luce sulle dinamiche e le responsabilità dell’accaduto.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da RLS

    @vergogna: da come scrivi non puoi che essere un sindacalista fallito o uno del Paci. Dovresti esser tu a vergognarti e utilizzare questa disgrazia per speculare e fare politica. Sei anacronistico. Salutami Marx…

  2. Scritto da sicurezza

    scritti del 2009 per capire come funzionano le cose

    http://nuke.uiltrasportitoscana.it/Portals/0/20091003%20verbale%20assemblea%20autisti%20KOINE.pdf

  3. Scritto da Iceman

    Iceman Vedo che fai sempre piu’ fatica a capire l’argomentazione…forse non è colpa tua..piu’ di cosi non riesci…la posizione del mulettista e della azienda in questo momento importa pochissimo…sta di fatto che per l’ennesima volta abbiamo perso un collega indipendentemente dalla posizione burocratica dell’azienda o del mulettista…il resto avvanza !!!

  4. Scritto da vergogna

    bene la coscienza della san pellegrino è a posto……..il mulettista è della coperativa….il magazzino affidato a una ditta esterna………..ma il profitto a loro bravi bravi tutti…………

  5. Scritto da vergogna

    la notte si sta a casa non al lavoro……e poi uno della cooperativa neanche dipendente fisso san pellegrino

  6. Scritto da senza parole...

    Per te qui sopra: MA COSA DICI? La notte si sta a casa e non al lavoro???? Ma ti rendi conto di cosa dici???? Ma si, lascia a casa tutti di notte, polizia, dottori, infermieri, chi fa il pane, chi trasporta merci… Il deposito in questione poi non è gestito da sanpellegrino, ma da un altra ditta…. Cmq il giorno che avrai bisogno di un dottore di notte spero ti rispondano: è a casa, di notte si sta a casa…. solidarietà alla familiari del camionista..

  7. Scritto da Iceman

    Iceman>>>vergognan n.1 Anchio sono un carrellissta…scarico e carico i mezzi pesanti dalla mattina alla sera fra l’altro in spazi molto ridotti…sono molto rattristato ogni volta che sento queste notizie…ma volevo rispondere all’annnuncio di vergogna dicendo che nei tempi in cui siamo e sei hai una famiglia da mantenere si lavora anche di notte come altri tipi di lavoro pur di vivere…quindi chi ha detto e chi 6 per dire che di notte si deve stare a casa a dormire e non a lavorare ???

  8. Scritto da Iceman

    Iceman mes.n2>>>vergogna n.1 Che fosse uno della cooperativa o meno quello poco importa….per guadagnarsi il pane come fan tutti oggi un altra persona è morta…certamente bisogna fare qualcosa…ma da quel poco che hai scritto dimostra il tuo basso livello d’esperienza e quantita di anni di lavoro…quindi pensa sempre bene a quello che scrivi… Se hai moglie…figli e mutuo lavoreresti in ogni momento della giornata…forse non è il tuo caso ma rispetta quello degli altri !!!..CAPITO !

  9. Scritto da Iceman

    E comunque volevo dire a tutti i lavoratori stiamo piu’ attenti…lo so che non è facile ma sforziamoci che la vita è una sola….ma soppratutto volevo fare le mie “Condoglianze alla famiglia ” anche se non lo conosco !