BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Troppa attesa: Lombardini ritira il polo logistico

La Lega ha detto un altro no, in contrasto col volere del Pdl, suo alleato in giunta. Così il gruppo Lombardini, probabilmente stanco del tira-e-molla, ha rinunciato al progetto.

Più informazioni su

La Lega ha detto un altro no per bocca del vicesindaco Giuseppe Rossi, in contrasto con il volere del Pdl, suo alleato in giunta. Così alla fine il gruppo Lombardini, probabilmente stanco del tira-e-molla in maggioranza, ha rinunciato al progetto del polo logistico in quel di Urgnano. Dopo un anno e mezzo di discussioni, iniziate da quando Lombardini ha presentato il progetto (febbraio 2009) e di spaccature all’interno della giunta di centrodestra, i promotori, la società Doss del gruppo Lombardini appunto, hanno ritirato il progetto che doveva trovare spazio alla cascina Spina, lungo la provinciale Cremasca.
Al primo cittadino Venceslao Testa è arrivata infatti una comunicazione chiara che non  lascia dubbi e che spiega il motivo della rinuncia: la "dilatazione dei tempi occorsi per la conclusione di questa fase preliminare".
Cala dunque il sipario su un intervento da 60 milioni che in cambio del polo logistico avrebbe portato al Comune di Urgnano una nuova strada (la circonvallazione Ovest), una ciclovia e altre opere.
 

Provincia – URGNANO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alex

    Lombardini ha ufficialmente rinunciato, quindi non si capisce cosa debbano decidere in consiglio (quando Lombardini c’era davvero – cioè per 19 lunghi mesi – hanno fatto di tutto per non affrontare la questione pubblicamente, quindi mi sa proprio di presa in giro).
    Quanto al vicesindaco, mi viene da ridere che oggi passi per l’ambientalista n. 1 di Urgnano, quando in 20 anni non lo si è mai visto alzare un dito per le problematche del paese: chiedere ai consiglieri di minoranza (e non solo…)

  2. Scritto da empioasceta

    Sapete che vi dico? che IVY ha scritto nel commento 28 la cosa più giusta e più intelligente che ho letto in merito a questa questione da settimane: ABBIAMO VISSUTO FINO ADESSO SENZA I SOLDI DI LOMBARDINI… questo dice tutto il succo del discorso.. SIAMO STUFI DI FALSI RICATTI OCCUPAZIONALI E DI FAVOLE. E’ ORA DI ALZARE UN PO’ LA TESTA E DI DIRE QUALCHE VOLTA ANCHE “NO” A CHI VUOLE SVENDERE IL NOSTRO PAESE PER INTERESSI SOLO SUOI.Chi ha orecchie per intendere e una testa che funziona capisce..

  3. Scritto da IVY

    Ciao a tutti, se non sono stata informata male giovedì sera si deciderà in merito a questa storia. Pesonalmente non conosco il vice sindaco ma sono contenta che stia lottando per non far sorgere questo polo logistico. 1- perchè è stimato un passaggio di 500/800 camion al giorno e viviamo già in un ambiente quantomeno “puzzolente” oltre che inquinato; 2 – abbiamo vissuto fino ad oggi senza i soldi di Lombardini ; 3- MA PERCHE’ VENGONO TUTTI AD URGNANO?

  4. Scritto da IVY

    P.S. Spero che i Comuni limitrofi non prendano esempio dal Comune di Zanica che praticamente ha fatto costruire una chimica sul nostro territorio. Che siamo fessi?

  5. Scritto da roxo

    poi vorrei dire: è democrazia questa? uno si oppone al polo logistico, per motivi buoni o meno affari suoi, e chi nel polo ci credeva gli fà causa per milioni di euro.. facciamo una colletta adesso? chi paga quando un privato si crede leso nei suoi diritti di comprare il nostro paese? è tutto in vendita? tutto del lombardini? io non sono nato con il cartellino del prezzo attaccato e nemmeno il mio paese

  6. Scritto da corrado

    MA dai ragazzi, che polemiche sono mai queste? E’ giusto che la gente democraticamente dica ciò che vuole in merito alle decisioni che si prendono a casa propria. Il tipo di Osio farebbe meglio a pensare ai problemi (tanti) di Osio, ma quelli di Urgnano hanno ragione a farsi sentire (almeno quei pochi che si interessano ancora di quello che fanno in paese). Non biogna per questo acccusare le gente di “retrogradismo” ipocrita perchè non è così secondo me. E poi questa questione è ancora aperta.

  7. Scritto da bergamasco

    agli ultimi 2 interventi:non mi sono rassegnato,solo che il progresso avanza e nessuno vuole piu tornare indietro,nessuno ormai rinuncia alla tv,alla macchina,al cellulare.lo smog dato dai diesel?’e le varie onde radio??e poi quando andate a fare la spesa,da dove vengono o dove sono stoccati i prodotti che comperate??non crescono sulle piante o nelle aiuole,da qualche parte saranno pure stoccate,sbaglio??o voi siete quelli che vogliono tutto senza dare nulla??

  8. Scritto da luca m.

    per bergamasco: ciò che scrivi dimostra ciò che sei…e per fortuna abiti a osio, dovresti essere tu per primo a preoccuparti dell’ambiente in cui vivi, invece sei rassegnato a quello che gli hanno fatto…ok, immagino che anche tu sia tra quelli che gli ecomostri hanno nel libropaga. lasa pert, ta seret u de chei che i vol fa ol polo a orgna!

  9. Scritto da pier23

    Ottimo spunto!! Perkè non lo facciamo a OSIO? Tanto sono già di calsse a1, polo + o polo – che cambia ai loro abitanti? ahh.. bella questa del mangiare dal proprio orto…visto qquallo che hanno psarso nei campi di urgnano in questi anni nell’indifferenza di chi doveva controllare, credo che sarebbe proprio un mangiare sano!! vieni bergamasco di osio, ti invito a casa mia a mangiare frutta e verdura urgnanesi!

  10. Scritto da bergamasco

    per luca m.:io sono di osio,comune di classe a1 per quanto riguarda inquinamento,cè statale,inceneritore a pochi km,previsione prossima di partenza autostrada pedemontana,2 discariche chiuse sul suolo ecc ecc
    lo so che tutti vorrebbero vivere in campagna tra la natura e l’incontaminazionemperò è anche vero che tutti vogliono vivere negli agi che il progresso ci dà.vuoi fare qualcosa per vivere meglio?’vendi la tua auto,butta tuo cellulare e torna a girare in bicicletta,e mangia dal tuo orto

  11. Scritto da luca m.

    ben detto! ;-) concordo pienamente empioasceta!

  12. Scritto da empioasceta

    E’ DAVVERO RIDICOLO che ogni volta che qualcuno dimostra di avere a cuore l’ambiente che lo circonda, debba essere bollato con l’aggettivo di AMBIENTALISTA, come se ciò fosse una cosa negativa. Piuttosto la gente di Urgnano che si lamenta degli odori, che si stupisce per l’alto numero di malattie neoplastiche nella zona, si interroghi sul fatto che forse sia arrivato il momento di cominciare a dire NO qualche volta, invece che applaudire a tutto ciò che ci raccontano. PASSO E CHIUDO.

  13. Scritto da luca m.

    ascolta bergamasco: è vero anche quello che dici tu, e sono d’accordo con te, ma questo che cavolo c’entra con il polo logistico di urgnano?
    sei di urgnano tu? hai idea dei problemi ambientali e di inquinamento del mio paese? fino a prova contraria urgnano ha pagato un prezzo altissimo in temrini ambientali negli ultimi 50 anni, e buttare altra benzina sul fuoco non mi sembra intelligente. facciamolo davanti a casa tua..sii solidale..o magari hai la villa in collina e non te ne frega di noi…

  14. Scritto da bergamasco

    mah,io dico sempre cè cè gente che non vuole le antenne per il telefono cellulare,e che poi sono i primi a lamentarsi quando non cè il segnale,che si lamentano per nuove strade e che poi imprecano quando cè colonna,che si lamentano per le chimiche ma poi sono i primi ad aquistare i loro prodotti…..il progresso a volte genera regresso,ma io indietro non ci tornerei più…se si nega un insediamento,l’imprenditore va da un’altra parte come è sempre successo

  15. Scritto da Urgnanese

    Silvano, a proposito di poli logistici….tu cosa sai dire in merito alle discariche?

  16. Scritto da davide

    Stiamo a vedere Silvano;sicuramente Lega o non Lega intanto ad Urgnano non lo faranno.Vigileremo tutti,e valuteremo tutti su questa questione..Lì dove lo volevano fare non andava fatto,per molti motivi non certo positivi per noi.In quanto alla disponibilità o non da parte di una certa schiera politica a fare poli logistici,anche io sono titubante come te,ma sono abituato a valutare le cose un po’ per volta e per fatti,non per supposizioni.il territorio e la volontà della gente vanno rispettati..

  17. Scritto da davide

    credo che gli interessi in gioco erano tanti,e non è stato facile sicuramente mettersi di traverso.a volte anche un no ha un grande valore anche se è solo una negazione.non so di dove sei,ma a urgnano ci abito e conosco la zona e le problematiche ambientali del territorio di cui parlo..su dove lo faranno non posso fare stime,ma chi ci abita valuterà..a noi era stato imposto e questo tipo di imperium non è da paese civile.pensi foorse che la gente lo voleva?domanda in giro e poi ne discutiamo.

  18. Scritto da alex

    Io (che non condividevo il progetto) in giro a chiedere alla gente ci sono stato e se devo dirla tutta, l’ho trovata distinta tra chi era favorevole e chi non gliene fregava niente. E quest’ultima categoria, rappresesenta da sempre la posizione della maggioranza degli urgnanesi su tutti i problemi di carattere ambientale e urbanistico del paese. Questo spiega tante cose, anche perché quei pochi che da anni denunciano queste cose, sono gli unici a perdere costantemente le elezioni.

  19. Scritto da corrado

    purtroppo alex devo concordare con te. gli urgnanesi sono sempre stati indistintamente poco sensibili alle problematiche ambientali ed urbanistiche del loro paese, e questa cosa la dice lunga su quello che si è visto fare in questi ultimi 50 anni, e non parliamo degli ultimi 20.
    comunque se posso dire la mia, per la questione camion enon solo, non ho sentito così tanta gente favorevole a sta cosa, anzi.semmai era giusto spiegaare bene alla popolazione i pro e i contro, cosa che non hanno fatto

  20. Scritto da luca m.

    Alex,devo darti ragione.E’ vero.Ad Urgnano la maggior parte della gente si accontenta del fatto che il suo giardino sia sempre verde e ben tagliato..Basta questo..Del resto che li circonda poco o nulla importa.Poi ci si domanda del perchè per anni hanno potuto fare un po’ tutti quello che volevano nei nostri campi,poi ci si domanda del perchè si sentono strani odori notturni e non,che non hanno nulla di “naturale”..Hanno sempre governato indisturbati per questo,facendo gli interessi dei soliti..

  21. Scritto da fabio

    la politica, a qualsiasi livello, continua a far danni all’economia.
    sarebbe il caso che chi ha il compito di amministrare pagasse di tasca propria gli errori che commette.

  22. Scritto da ennio

    Questo succede quando partiti come la Lega hanno potere decisionale…e noi continuiamo a votarli. Partiti come la lega vanno bene allo stadio a tifare contro tutti NON in comune a decidere per la comunità.

  23. Scritto da Mah & Boh

    Mmmhhhh……. , ma quando mai la lega non vuole i poli logistici ? Vedremo dove finirà .

  24. Scritto da pippo

    quanti ennioranti in questo blog

  25. Scritto da www

    secondo me non finirà molto lontano…

  26. Scritto da Mah & Boh

    @ 4 – anche secondo me……

  27. Scritto da davide

    Finalmente qualcosa di intelligente è stato fatto! LA MIA SOLIDARIETA’ TOTALE AL VICESINDACO ROSSI E AL SUO GRUPPO,che coraggiosamente hanno rinunciato all’ennesima FREGATURA che ci volevano far credere fosse un toccasano per il paese, cosa NON VERA. URGNANO E I CITTADINI CHE AMANO IL LORO PAESE RINGRAZIANO. Solo coloro al quale facevano comodo i soldi di Lombardini lo volevano, e alcuni di loro neanche abitano ad Urgnano. Bravo Rossi, hai dimostrato che hai a cuore il popolo che ti ha votato!

  28. Scritto da MAarco

    Che bella notizia… Grande Rossi, grazie lega nord di Urgnano…
    E’ ora che il Sindaco Testa si DIMETTA perchè non fa l’interesse della popolazione..non lo fa’….sul l’eco di bergamo dicono che è stata un’opportunità persa per urgnano?!?! ma che vadano a farlo davanti alla casa di lombardini che forse è uno di quelli che paga il loro giornale!!!! 80 posti di lavoro persi?? non è vero.basso impatto ambientale? nn è vero. regalie alla popolazione e al paese da lombardini?? NON E’ VERO..

  29. Scritto da Silvano

    @9- Davide , fam mia gregnà , adesso stiamo a vedere dove finisce il polo logistico e poi ne riparliamo.
    Secondo te la lega provinciale non vuole poli logistici ? E’ una battuta umoristica ?

  30. Scritto da OTTIMA NOTIZIA

    BASTA ASFALTO E BASTA CEMENTO!!!

  31. Scritto da fabio

    “OTTIMA NOTIZIA” basta asfalto e cemento? la brebemi invece di cosa sarà fatta? erba medica e granoturco?
    vi riempite la bocca di tanti slogan ipocriti che manco sapete cosa dite.
    finirà a cologno al serio, comune leghista, per buona pace del vice sindaco di urgnano leghista.