BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Porta Pia, gli atei la celebrano con un film

Il Circolo bergamasco della UAAR celebra il 20 settembre, giorno della caduta dello Stato della Chiesa nel 1870, con "Mare dentro" di Alejandro Amenabar.

Più informazioni su

Per il quarto anno il Circolo bergamasco della UAAR (Unione degli atei e agnostici razionalistici) decide di festeggiare il 20 settembre, giorno della caduta dello Stato della Chiesa nel 1870, con un film: "Mare dentro" di Alejandro Amenabar.
Questa volta è stato scelto di proiettare un film sulla malattia e sulla morte, nonché sul diritto di ogni essere umano di decidere da sé che cosa deve succedere al suo corpo quando si ha purtroppo a che fare con questi temi.
Questa pellicola sull’auto-determinazione individuale è parsa adatta a celebrare un giorno in cui Roma e il Lazio si scrollavano di dosso la tirannia teocratica di Pio IX (quello del Sillabo, che condannava libertà di pensiero e di stampa) e in cui in Italia si affermava la separazione di potere politico e potere spirituale.
"Il 20 settembre fu una data cruciale per l’affermazione in Italia delle libertà individuali – spiega l’Uaar di Bergamo -. In quella data veniva anche rivendicato il principio di laicità, secondo cui tutte le fedi sono pari di fronte alla legge. Quest’idea sarebbe stata poi rinnegata dal Concordato mussoliniano, nei fatti ancora oggi in vigore".
Vedere il film organizzato in colalborazioen con i Lab80 e in programma lunedì 20 settembre alle 21 all’auditorium di piazza Libertà a Bergamo, non costa nulla: l’ingresso è libero anche se, Tommaso Bruni dell’Uaar invita a una piccola donazione, una sorta di questua atea per cosnebntire all’associazioen  di proprre altre iniziative: "Noi non siamo la Chiesa Cattolica, non abbiamo 3 miliardi di euro di beni immobili nella sola provincia di Bergamo e un quarto delle case della capitale nazionale. Per questo motivo abbiamo bisogno anche del vostro supporto per tenere viva la memoria di una data importante della storia italiana, che in molti (troppi) hanno ogni interesse a far cadere nell’oblio".

Lunedì 20 Settembre 2010, ore 21 – Auditorium di Piazza della Libertà – Bergamo
Proiezione del film “Mare dentro" di Alejandro Amenábar, con Javier Bardem
Premio Oscar 2005 per il Miglior Film Straniero
INGRESSO LIBERO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da il giudice

    La vile aggressione a stato sovrano con la breccia di Porta Pia a segnato l’inizio del degradante e nefasto regno Italico Sabaudo, solo nel 1945 i Savoia sono stati giustamente cacciati con ignominia dall’Italia.
    Proporrei al governo di dedicare il 20 settembre alla giornata della vergogna sabauda.

  2. Scritto da marilena

    per 1. omaggiate chi volete ma rispettate le idee di chi non crede. La provocazione è tutta sua che parla di dispetto, gli atei hanno il diritto di proclamare il proprio pensiero anche se si cerca in ogni modo di ostacolarli. Mi dispiace per lei, ma deve accettarlo…

  3. Scritto da Bersaglieri

    Omaggio internazionale al Papa da parte dei Bersaglieri a dispetto di certe provocazioni laiciste

    http://bersaglieri.wordpress.com/2010/09/16/un-bersagliere-di-eccezione-ieri-a-roma/

  4. Scritto da kelbiont

    @Bersaglieri: Rispettiamo solo i pompieri!