Quantcast
Le squalifiche in Eccellenza - BergamoNews
Dilettanti

Le squalifiche in Eccellenza

Le decisioni prese dal Comitato Regionale Lombardia secondo il comunicato ufficiale 12 del 16 settembre 2010.

Le decisioni prese dal Comitato Regionale Lombardia secondo il comunicato ufficiale 12 del 16 settembre 2010.

GARE DEL 11/ 9/2010
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
DAMONTI MATTIA (RIGAMONTI NUVOLERA)

GARE DEL 12/ 9/2010
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro 250,00 GIANA ERMINIO
Per responsabilità oggettiva perchè proprio sostenitore con tuta sociale, non in distinta e non identificato dall’arbitro, durante il secondo tempo insultava ripetutamente l’assistente ufficiale dalla zona spogliatoio dove non gli era consentito sostare. A fine gara il medesimo reiterava le ingiurie all’assistente alla presenza dei dirigenti locali i quali anziche intervenire per far cessare gli insulti, appoggiavano l’operato del sostenitore locale affermando "hai ragione", e perchè propri sostenitori insultavano l’arbitro.

A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 30/ 9/2010
DERADA GIULIO (AURORA TRAVAGLIATO)

A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 30/ 9/2010
ASTOLFI MARIO TOMMASO (MAPELLO CALCIO)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E
VALENTI NICOLA (MAPELLO CALCIO)

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
PONZONI FEDERICO (BASE 96 SEVESO)

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
MANCIN MARCO (AURORA SERIATE CALCIO SRL)
CILLI WILLIAM (CALCIO CARAVAGGESE S.R.L.)
PIZZAMIGLIO GIORGIO (CALCIO CARAVAGGESE S.R.L.)
PASSONI ALBERTO (MERATE)
CARRARA FABIO (POL. CURNO CALCIO)
VALOTTI FABIO (PRO DESENZANO S.C.S.D.)
DALCERRI MARCO FRANCESCO (SANCOLOMBANO)
BRODERO VINCENZO (UNIONE CALCISTICA CAIRATE)
BAZZANA MAURO (VALLECALEPIO CALCIO)
BARBIERI ERMES (VERGIATESE)
ROTA MICHELE (VILLA D ALME A.S.D.)
 

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it