BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si schianta con la moto di un amico Muore ventenne padre di una bimba fotogallery video

Giuseppe Mobilia, muratore di vent'anni che viveva a Curno, padre di una bimba, ?? finito contro un albero con la Ktm di un amico.

Più informazioni su

Due chiacchiere al bar con gli amici, poi il desiderio di provare la moto Ktm di uno di loro, la corsa su un rettilineo, una sbandata e lo schianto contro un albero: è morto così, a 20 anni, Giuseppe Mobilia, muratore di origini siciliane che viveva a Curno ed era anche padre di una bimba di nemmeno un anno. L’incidente è accaduto attorno alle 15,30 in via Cerlone, a Treviolo, molto vicino ai confini di Lallio e Curno. Poco prima Giuseppe Mobilia era in via Roma. Da qualche giorno frequentava molto i suoi amici essendo rientrato da poco dal suo paese d’origine in Sicilia. Aveva terminato da poco di lavorare. E’ poi salito in sella alla moto Ktm di uno di loro, dopo circa un chilometro era in via Cerlone, in direzione di Curnasco. All’altezza di un vivaio ha perso il controllo della moto, per cause ancora da accertare. Lo schianto contro un albero è stato violento, non gli ha dato scampo. Gli amici hanno visto l’accaduto, sono corsi sul posto, mentre un paio di automobilisti chiamava anche il 118. Non c’è stato nulla da fare, nonostante un tentativo di rianimazione da parte dei medici che hanno prestato soccorso. Giuseppe Mobilia è morto nel campo a lato della strada, vicino alla moto distrutta e vicino al suo scooter nero che gli amici hanno portato sul posto.
La polizia locale ha avviato i rilievi dell’accaduto, tra i curiosi che passavano, gli amici spesso in lacrime e infine i parenti. Sul posto è arrivato il compagno della madre di Giuseppe, separata dal marito. E’ toccato a lui dare la triste notizia a casa.

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.