BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ryanair festeggia i 25 milioni di passeggeri da Orio video

Lo storico traguardo ?? rappresentato da Marco Bettoni, artista bergamasco che vive a Londra e partito oggi per la City: "Mi regaleranno un viaggio".

Ryanair festeggia, con la presenza del patron Michael O’Leary allo scalo bergamasco,  i 25 milioni di passeggeri trasportati tramite l’aeroporto di Orio al Serio. Lo storico traguardo è rappresentato da Marco Bettoni, artista bergamasco che vive a Londra e che è partito per la City con la moglie Kiyoko e il figlio Kaito (nella foto), di origini giapponesi. "Ryanair mi ha comunicato che con l’acquisto di questo biglietto ho portato i passeggeri passati da Orio. Mi regaleranno un viaggio con soggiorno di due persone". 
Venticinque milioni di passeggeri trasportati sull’Aeroporto di Orio al Serio. E’ il traguardo annunciato oggi, martedì 14 settembre 2010, da Michael O’Leary, presidente della maggiore compagnia aerea low cost europea, intervenuto ad una breve quanto simpatica cerimonia organizzata nell’area check-in dell’aerostazione bergamasca, presenti i vertici della società aeroportuale Sacbo, il presidente Mario Ratti e il consigliere delegato Renato Ravasio, insieme a dirigenti, personale operativo e rappresentanti degli enti aeroportuali. 
Per celebrare lo storico obiettivo, ottenuto sommando i passeggeri partiti e quelli arrivati in otto anni e mezzo di attività dal vettore irlandese, è stata preparata una maxi torta sormontata da un aeromobile Ryanair realizzato in cioccolato con il classico spumante stappato alla presenza di una fortunata famiglia inglese, tra i cui componenti (marito, moglie e figlio) è stata individuato il 25milionesimo passeggero, premiata con un omaggio floreale alla signora, unitamente ad un voucher di viaggio su voli Ryanair e ad un soggiorno vacanza gratuito (3 giorni, 2 notti) messo a disposizione da Turismo Bergamo e Sacbo.
Il primo volo Ryanair sull’Aeroporto di Orio al Serio è datato 14 febbraio 2002. In quella occasione si effettuò il primo collegamento di linea tra Francoforte Hahn e lo scalo bergamasco, che sarà ricordato per il matrimonio celebrato a bordo dal borgomastro della città tedesca. Un anno dopo, il 6 febbraio 2003, Ryanair ha aperto la sua prima base italiana a Orio al Serio, dove attualmente sono basati 11 aeromobili e servite 60 rotte.
“A Ryanair va riconosciuto il merito di aver avviato la nuova stagione del trasporto aereo civile, introducendo tariffe a basso costo che hanno avvicinato al volo milioni di nuovi passeggeri – ha dichiarato Mario Ratti – L’Aeroporto di Orio al Serio, che prima di altri ha creduto nella formula low cost, ha intuito la straordinaria opportunità di sviluppo e beneficiato della fiducia riposta in Ryanair. Siamo felici anche dell’apprezzamento riscosso dagli utenti dell’aeroporto, che hanno imparato a fruire dei vantaggi dei collegamenti operati in modo puntuale ed economicamente vantaggioso”.

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bergamasco vero e fiero dell'aeroporto del norditalia

    Quando da Orio partiranno gli intercontinentali Ryanair il viaggio lo regaleranno a me. Io avevo anche previsto nel lontano 1993 che Orio sarebbe stato il 4° aeroporto d’Italia. E’ una cosa che ho scoperto io e che si è avverata. Poi arriveranno gli intercontinentali.
    Vi consiglio di consultare il sito http://www.facebook.com/pages/Orio-al-Serio-un-aeroporto-diventato-grande/473182920536?ref=ts per vedere i progetti Politecnico per la seconda pista, in barba a chi pretendono di saper tutto loro.

  2. Scritto da ALA' FIABA....

    ma davvero la gente crede che ryanair o qualche altra compagnia possa proporre voli intercontinentali da orio…..???!!!
    ma che bella fiaba….!!!!
    io invece prevedo il fallimento di ryanair nel giro di pochi anni…..vedrete se sbaglio!!!!
    ciaoo

  3. Scritto da francesco

    secondo me non è orio che è diventato grande con Ryanair ma il contrario …. senza lo scalo bergamasco il fatturato di Ryanair sarebbe molto inferiore…

  4. Scritto da bergamasco vero e fiero dell'aeroporto del norditalia

    ecco… a proposito dei saccentoni. Che vi dicevo?
    Vedremo allora
    A ri ciaao

  5. Scritto da boh?

    Un volo da cinque euro, con tasse a carico. Dalla generosità del regalone quel furbacchione di O’Leary deve essere scozzese più che irlandese. Per cinque euro un sacco di pubblicità gratis, mentre Turismo Bergamo – che cosa è? – e Sacbo pgano un soggiorno vacanza. Complimentoni