BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pmi in Borsa? Un incontro per parlarne

Alla Liuc in programma il 20 settembre una giornata di lavoro per fare il punto su una fonte di finanziamento per la crescita delle aziende

Più informazioni su

borsa fotoQuotarsi in borsa per crescere? L’invito potrebbe addirittura venir rivolto alle piccole imprese, le Pmi, e la prova ne è l’incontro organizzato per il prossimo 20 settembre alla Liuc.
L’università di Castellanza ospiterà a partire dalle 16 un pomeriggio di lavoro organizzato da Andaf (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e finanziari). Dopo il saluto di benvenuto di Walter Lazzari, Preside della facoltà di Economia dell’Università Liuc Cattaneo, l’introduzione dei lavori verrà affidata da Andrea Salis, Responsabile Ufficio Andaf Varese e da Michael Tesch, Presidente della sezione Lombardia Andaf.
Il primo intervento riguarderà il tema : “Prepararsi correttamente alla quotazione: valore d’azienda, governance e congiuntura di mercato” a cura di Anna Gervasoni, professoressa dell’Università Liuc, seguito dall’incontro “Quotarsi in borsa 2011: prospettive ed opportunità”, a cura di Barbara Lunghi, responsabile Mid&Small Cap di Borsa Italiana.
A seguire “Il ruolo del Nomad nell’accompagnare le Pmi in borsa” curato da Marco Fumagalli, responsabile ‘Equity Capital Market Centrobanca’ e “Il ruolo delle società di revisione nel processo di quotazione” a cura di Ivan Spertini, ‘Kpmg’, e Paola Maiorana, ‘Partner Capital Markets’.
A chiudere una case history: “L’esperienza di una società quotata”: parlerà Giulio Canale, VP e AD di ‘Saes Getters’.
L’evento in collaborazione con Borsa Italiana, Centrobanca, Kpmg, Liuc – Università Carlo Cattaneo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.