BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Pirovano parla ma per le scuole non stanzia soldi”

Pubblichiamo l'intervento del consigliere provinciale Matteo Rossi in merito alle dichiarazioni del presidente Ettore Pirovano sulla scuola di Adro.

Più informazioni su

Pubblichiamo l’intervento del consigliere provinciale Matteo Rossi in merito alle dichiarazioni del presidente Ettore Pirovano sulla scuola di Adro.

“Confido che i bambini della scuola di Adro escano dal loro percorso di studi talmente esasperati e nauseati dal vedere il simbolo della Lega ovunque da non poterlo più vedere né tantomeno votare appena ne avranno l’occasione. Sarebbe il modo migliore per rispondere a questo odioso tentativo di strumentalizzare gli studenti per fare propaganda politica. La gravità di ciò che è successo ad Adro è talmente evidente che solo uno come Pirovano può fingere di non vedere.

Ma il Presidente padano non può sfuggire alle sue responsabilità: prima di pensare alle scuole dei Comuni guardi agli Istituti superiori di diretta competenza della Provincia di Bergamo. Nei mesi scorsi una commissione ad hoc composta dai consiglieri provinciali ha girato in lungo e in largo le scuole del nostro territorio per vedere direttamente la situazione e stendere una lista di tutti gli interventi necessari. La relazione messa sul tavolo della giunta nel febbraio scorso sottolineava l’estrema urgenza di intervenire: condizioni di sicurezza non rispettate, mancanza di palestre e locali adeguati, finestre e infissi malconci, mancanza di attrezzature, pioggia dai tetti. Peccato che le risorse stanziate nell’ultimo bilancio non siano state sufficienti a risolvere nemmeno tutti i problemi minimi di sicurezza. Ma ogni volta che si parla di problemi concreti c’è il dubbio che Pirovano non sappia di che cosa si sta discutendo”.

Matteo Rossi
(consigliere provinciale Pd)
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da corrado

    ma lo avete capito o no che sta gente è capace solo di prendere soldi e di parlare con proclamazioni neanche tanto erudite? io spero che come si sta sgonfiando grazie a Dio “la bolla Berlusconi” primo o poi,meglio prima che poi, si sgonfi anche quella leghista, perchè finite le fanfare e il rumore degli strilloni, poi rimarrà solamente tanta sabbia! svegliatevi per l’amor del cielo, siamo ancora in tempo.

  2. Scritto da siamo stufi

    No, Aladin, il PD non è presente in consiglio comunale ad Adro.
    Ci avresti messo meno tempo a consultare il sito del comune, http://www.comune.adro.bs.it, invece che a postare qui un commento.
    Ad Adro l’amministrazione comunale è espressione della lista “Lega Nord – Bossi”.

  3. Scritto da deluso e fregato

    Ma perchè la Lega perde tempo con queste cavolate, invece di occuparsi di sistemare le scuole che cadono a pezzi?
    Non è questo che ci avevate promesso in campagna elettorale.

    Pensavo che foste diversi, invece siete uguali agli altri… che stupido sono stato a cascarci.

  4. Scritto da Andrea

    “Nei mesi scorsi una commissione ad hoc composta dai consiglieri provinciali ha girato in lungo e in largo le scuole del nostro territorio per vedere direttamente la situazione e stendere una lista di tutti gli interventi necessari” dice l’intervento… ma allora perche’ il Presidente della provincia dice che mandera’ quelli della lega a fotografare le scuole? le vuole su foto verdi?… ogni tanto un po’ di coordinamento fra le parti farebbe risparmiare tempo soldi e figure….

  5. Scritto da Aladin

    Scusa Rossi il PD è presente ad Adro? Come mai si è permesso alla lega di sfondare anche i paletti della dignità basica?