BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Inaugurata prima del voto La tangenziale resta provvisoria fotogallery

Il rond?? della tangenziale Sud ancora non illuminato, segnaletica provvisoria e erba alta vicino alle carreggiate. La Provincia: "Qualche problema con l'Enel e anche per la manutenzione".

Più informazioni su

Erba alta tra le carreggiate e nel mezzo della rotonda, illuminazione installata che non viene però mai utilizzata e segnaletica ancora provvisoria. Per certi aspetti sembrano opere quasi abbandonate il rondò e lo svincolo della Tangenziale Sud tra Stezzano e Levate. In realtà sono state inaugurate, insieme a tutta la tangenziale, a marzo di quest’anno, pochi giorni prima delle elezioni regionali, e dopo il taglio del nastro il tempo si è un po’ fermato.
Ad oggi, 13 settembre, la rotonda di sera resta nel buio più pesto. Manca la torre centrale di illuminazione e sono stati installati dei lampioni laterali. Sempre spenti. "Abbiamo avuto dei problemi con l’Enel – spiega il dirigente della Provincia per la Viabilità Renato Stilliti -. Il punto di fornitura per l’elettricità è stato installato 200 metri più a Sud della rotonda ed è servito un nuovo intervento. Ora dovremmo quasi esserci".
L’ingresso nella rotonda, così come lo svincolo d’uscita dalla tangenziale verso il rondò, sono ancora segnalati con cartelli provvisori, installati su un paio di carrelli. E’ certamente la segnaletica più evidente delle nuove opere, ma comunque provvisoria. "Sullo svincolo il cartello resterà così per un po’, in attesa dei lavori per il prolungamento della tangenziale fino a Zanica, che l’Anas dovrebbe appaltare entro l’autunno".
Opere poco curate, infine, con erba alta che cresce nel bel mezzo del rondò. E anche qui qualche problema c’è stato per "indisponibilità di personale – dice Stilliti -. Ora ci sono contatti con alcune aziende di manutenzione che interverranno io credo entro la fine del mese". Così come entro fine mese anche la luce dovrebbe accendersi sulla rotonda.   

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da silvio

    Finalmente qualcuno si è accorto di questa cosa!!E’ esattamente dalla data dell’inaugurazione che ripeto a mia moglie che vige questa non conformità alla sicurezza. Tanto cosa ci vuole invece della segnaletica bianca la lasci gialla e magari metti un bel cantiere di “stradfa non collaudata” alla faccia della sicurezza stradale. E meno male che c’è il governo del fare !!!!!

  2. Scritto da Tasslehoff

    Forse nessuno se n’è accorto, ma più che l’erba o le luci, il problema è la viabilità che è cambiata con l’apertura di quella strada.
    Tutto il traffico pesante che prima passava da zingonia->osio->Dalmine, oppure zingonia->capriate ora passa per Verdello per poi proseguire a Stezzano.
    E di fronte a questo caos l’amministrazione leghista di Verdello ha pensato bene di bloccare ogni lavoro (anche quelli praticamente finiti) riguardante le tangenziali al paese.
    Complimenti per la lungimiranza..

  3. Scritto da un pendolare

    …..vi invito a percorrere la “francesca” . sembra una mulattiera!

  4. Scritto da gigi

    che schifo di tangenziale, io per principio e alla faccia dei barboni, passo di proposito per il paese

  5. Scritto da Rob

    Suppongo che non sia un tratto molto battuto dalle auto. Certo che nell’attesa (lunghisima) del collegamento con zanica potrebero almeno completare i lavori del secondo lotto.

  6. Scritto da FU

    Se ne sono accorti anche loro che è stata aperta solo in previsione delle votazioni??? Infatti dopo il voto una serie di cantieri si sono susseguiti per finire cose che andavano fatte prima dell’apertura (asfalto, segnaletica orizzontale, i bulloni dello spartitraffico…) e noi poveri pendolari in code chilometriche con ritardi in ufficio per i loro voti! BRAVI!

  7. Scritto da Silvio

    Complimenti per l’articolo in quanto in questo modo in primo luogo sappiamo di chi è la competenza. A questo punto vigiliate e informateci ancora. Evidenzio la necessità di monitorare anche altre opere perchè un po di attenzione ai lavori fà certamente bene a tutti. (es. costa di mezzate -chiuduno come procede?)

  8. Scritto da cc

    Prima di tutto il rondo non è finito in quanto manca il pezzo fino a Zanica. Secondo: meglio una strada percorribile con qualche erbaccia piuttosto che una strada chiusa. Anzi, tenetevi pure la vecchia dalmine villa d’alme che faceva schifo, si stava meglio con quella?????

  9. Scritto da per i vari lecchini della destra

    qui si sta parlando di un fatto:la strada aperta in fretta e furia dal Formigù per tirare voti in suo favore,volete negare questa cosa???siete ridicoli!la rotonda è quasi abbandonata a se stessa da mesi e voi li difendete pure!ma vergognatevi!poi se non la vedete e vi schiantate non venite a piangere

  10. Scritto da cc

    Sig. Zapperi, perchè invece di occuparsi di strade comunque percorribili e ben costruite come la tangenziale sud (unico limite: il limite assurdo dei 70Km/H) non ci si occupa di monitorare lo stato dei lavori sull’asse interurbano nel tratto bonate – mapello, che, quello si’, non è ancora finito?

  11. Scritto da carmela

    ma quanti articoli sono stati dedicati, anche da Bergamonews, a quel pezzo di strada? E poi, possibile che se uno parla di un argomento c’è subito qualcuno che dice che il problema è un altro? Si può parlare di tutto, di questa strada e di quella che evidentemente sta a cuore a lei. Stia tranquillo.

  12. Scritto da TALPONI

    E LA BRETELLA DI COLOGNOLA CHE FINISCE IN NIENTE INQUANTO NON SI PUO IMBOCCARE L’ASSE INTERURBANO VERSO CURNO?
    POLITICI TALPE

  13. Scritto da jack

    La bretellina di colognola,aperta da Bettoni prima del voto,non merita commenti,solo delle grandi orecchie da asino a chi non ha terminato i lavori dello svincolo,l’asse stezzano-curno,da stezzano è nelle condizioni descritte nell’articolo,ma ora c’è pirovano,cambio di partito ma risultati identici.Ricordo a tutti che in provincia dicono di non avere soldi per cambiare dei travetti costo 150000 euri,ma dove li buttano i soldi delle nostre tasse,7500 euri a cranio,siete patetici.

  14. Scritto da me

    la percorro tutti i giorni …..FAVOLOSA

  15. Scritto da Antonio Villoresi

    @12
    Gigi, passa pure per il paese, io invece mi godo questa favolosa opera pubblica. La faccio tutti i giorni per andare al lavoro a Verdello da Mozzo dove risiedo. E’ fantastica, ridicolo il limite di 70Km/ora.
    Finalmente una opera viaria degna di definirsi tale. Se penso a tutti i …. che per anni ne hanno rallentato l’avvio per menate varie, mi vien da piangere. Dopo le menate speriamo parta anche il tratto che va a nord, verso pPaladina.

  16. Scritto da ghepensemi

    Penso che l’accoppiata attuale comune provincia e’ quanto di peggio ci poteva capitare.

    scritto da uno non di sinistra

  17. Scritto da Cesare

    è mai possibile che ci sia sempre e soltanto da lamentarsi e piagnucolare? L’ho fatta per la prima volta quest’estate: ci voleva…e adesso c’è. Posso solo ringraziare chi l’ha voluta, chi l’ha progettata, che l’ha realizzata e quelli che in futuro ne cureranno la manutenzione. (pensate davvero di essere tutti più bravi di qualsiasi amministratore? Candidatevi, vi auguro di venire eletti. Avrete sempre chi vi rovescerà addosso il suo malcontento. Anche allora, vi ringrazierò del vostro lavoro)