BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Applausi alla scuola di Adro, altro che le nostre: le mostrer?? sul web”

"S??, l?? c'?? il Sole delle Alpi, ma mi ha spiegato il sindaco che ad Adro e anche nei paesi vicini il Sole delle Alpi ?? presente come decoro fin dal Settecento".

"Sono stato ad Adro a vedere la scuola che nei commenti televisivi è descritta come kitsch: altro che kitsch! E’ bella, funzionale, gli allievi sono trattati come principini ed è frutto dell’impegno del sindaco di questo paesotto di 7-8000 abitanti a cui vanno i miei applausi". Ettore Pirovano, il presidente della Provincia di Bergamo, nonché deputato leghista, parlando della scuola che il paese bresciano ha dedicato a Gianfranco Miglio non ha dubbi: "Mi salta la mosca al naso, mi imbestialisco a vedere i commenti su questa elementare quando le nostre sono fatiscenti e hanno tutto da invidiarle". Sì, ammette, "c’è del verde: i muri esterni sono di un verde vivo, quelli interni invece un  verde tenute, pastello che non dà nell’occhio. Poi il tg regionale mostra l’erba: è verde anche quella ma non c’entra con la Lega, giuro".
E anche sui simboli tanto criticati che campeggiano su banchi e sugli arredi, perfino sui cestini, non ci sta: "Sì, lì c’è il Sole delle Alpi, ma mi ha spiegato il sindaco che ad Adro e anche nei paesi vicini il Sole delle Alpi è presente come decoro fin dal Settecento. E’ un simbolo caro alla Lega, ma esistente da secoli e perciò non solo della Lega. Tant’è che anche in Sicilia nei mosaici di una villa romana l’ho visto: non sarà stato il Sole delle Alpi, ma è uguale e lì la Lega, non c’è".
Il punto però, per il presidente Pirovano, è che "la bellissima scuola di Adro è stata costruita a costo zero e offre un servizio efficiente e piacevole. Invece qui spesso ci sono scuole elementari che fanno schifo. E chi storce il naso per quell’istituto magari è chi lascia andare a pezzi la scuola di casa sua. Per questo ho deciso: mando in giro per la provincia di Bergamo i leghisti e fotografare e riprendere in video le scuole dei loro paesi, poi le mostrerò sul web. E dirò chi amministra quei paesi. Quelli sì sono da criticare, il sindaco di Adro è da applaudire".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da corrado

    Pirovano: comincia a rinunciare ad uno dei tuoi stipendi così almeno qualche soldo per sistemare le scuole “fatiscenti” di Bergamo avanza.

  2. Scritto da giorgia

    motivo in più per non volere l’immigrazione che ti rode in tutto!!!!!!1
    io non ci guadagno niente ma non voglio neanche pagare per chi invece ci guadagna|!!!!!1
    giorgia

  3. Scritto da giorgia

    quando in estate vado a livigno e cammino per la vallata chissà perchè se non vedo quella baita in legno di non so quanti anni fa lasciata per ricordare la vita di una volta, sembra che mi manchi qualcosa, perchè rappresenta quello che è stata la vita di livigno
    tante baite rialzate da terra per il freddo e la neve,lungo una via dove spicca quella più bella con lo stemma della lega. al diavolo chi vuole intimidire…. giorgia

  4. Scritto da Tullio Dandolo (1)

    @giorgia
    1) Mi perdoni, ma non ha risposto: la baita è privata o pubblica? La baita è paragonabile ad una scuola?
    2) Lei dall’immigrazione non ci guadagnerà nulla, ma, come ho scritto nel mio commento, sono molti i padani che ci guadagnano. Se lei non vuole pagare, quando vede un furgone diretto a Milano pieno di muratori rumeni, africani… lo fermi perchè probabilmente sono in nero. Lei non si domanda perchè quando un immigrato muore in un cantiere dicono “era al suo primo giorno di lavoro”?

  5. Scritto da Tullio Dandolo (2)

    @giorgia
    Mi può spiegare l’origine del “Sole delle Alpi”? Il sindaco di Adro ha detto che è un simbolo celtico, ma scusi i Celti in Padania ci sono rimasti circa 2 secoli, sono stati preceduti dagli etrusci e sconfitti dai romani. Perchè la Lega si è accanita con i Celti? Quel simbolo poi l’abbiamo chiamato noi simbolo delle Alpi, ma è un simbolo eurasiatico che esiste perfino nella Cina comunista. Nessuno la vuole intimidire Giorgia, per carità, io voglio solo capire il perchè delle cose.

  6. Scritto da giorgia

    io sento la scuola come patrimonio cultutale mio italiano e non come una matassa che ti soffoca per identità diverse,
    l’europa non vuole l’immigrazione. l’italia deve diventare africa?
    per chi? per la chiesa che ne trae profitto?
    giorgia

  7. Scritto da Tullio Dandolo

    @103 giorgia
    Direi che anche tutti gli imprenditori edili bergamaschi e bresciani che assumono immigrati clandestini in nero, lasciando a casa gli operai bg e bs, traggono profitto dall’immigrazione.
    Anche tutti i bergamaschi che caricano in macchine le prostitute immigrate clandestine dell’est, sfruttano l’immigrazione.
    Anche coloro che hanno in casa badanti o donne delle pulizie in nero, sfruttano l’immigrazione. Se cominciassimo ad essere meno ipocriti.

  8. Scritto da PANORAMIX

    @100 julia
    Mi scusi, la baita dedicata alla lega è pubblica o privata?
    Comunque, lei conferma che ad Adro è stato messo il sole delle alpi come simbolo della lega come partito, e non come simbolo celtico (anche se è un simbolo eurasiatico che si trova perfino in Cina).
    Vorrei capire meglio queste origini celtiche, visto che i Celti sono rimasti nella pianura padana per circa 2 secoli, preceduti dagli etruschi e battuti dai romani. Come mai avete scelto proprio i celti e non gli etruschi?

  9. Scritto da Andrea

    La notizia di stamattina è che il sindaco di questo famigerato paese…manda il figlio alla scuola privata…..

  10. Scritto da gino

    Volevo dire al buon Pirovano di mandare i suoi leghisti a Curno dove l’amministrazione PDL-Lega ha bloccato la costruzione delle nuova scuola (altro scheletro leghista nel cuore del paese dopo la famigerata bilblioteca in costruzioen da oltre 10 anni) per poi ricavare nuove aule in carton gesso nelle vecchia scuola restingendo tutti gli spazie costringendo gli alunni a fare ricreazione in classe…bel esempio di coerenza…

  11. Scritto da julia

    ma ci si rende conto che persino a livigno,la più bella delle alpi,
    c’è un baita di legno, dedicata alla lega da anni?
    cosa volete cancellare?
    la lega inizialmente nata in alta montagna si è radicata nelle vallate minori, vedi val seriana etc.. ricordo ancora la lega del 1980
    fa parte della nostra vita e vada a farsi fottere fini e i suoi tortellini
    julia

  12. Scritto da giancarlo

    rispondo a panoramix:
    i sindacalisti ti sorridono al momento del rinnovo della tessera annuale:
    i commercialisti aiutano ad evadere chi evade di più e di fronte ad un pensionato storciano il naso..
    mi dici a chi devo credere?
    giancarlo

  13. Scritto da Maurizio(falso)

    Ehm..asenkopft, tirès insèma…neanche un soldo pubblico è stato usato per la scuola di Adro…dèsdès fò te che l’è mei…disinformàt…

  14. Scritto da expadano

    per @ Giorgia al 86: “il Sole dell Alpi” ad Adro, dove le Alpi le vedono solo in cartolina, vale come la “Brezza di mare” a Carona, o “Pizzeria Posillipo” a Cervinia. Il sindaco di Adro spaccia per patrimonio culturale un banalissimo disegnino fatto nel 1600 col compasso, solo per marchiare col simbolo della LEGA il territorio… tutto il resto è solo aria fritta

  15. Scritto da marilena

    bravo panoramix, hai risposto poerfettamente, partecipa un po’ di più a questi dibattiti. A certa gente è importante rispondere con informazioni documentate, poi non sono più in grado di ribattere davanti all’evidenza. Informali anche sul finanziamento elargito alla scuola della moglie di bossi per tappare i buchi economici, con i soldi di tutti gli elettori: perchè non li hanno chiesti solo ai leghisti? VERGOGNA!

  16. Scritto da Asenkopf

    Le contropartite per queste operazioni, ormai molto diffuse, sono oneri di urbanizzazione (soldi pubblici) e/o , se c’è anche qualcosa in più, finisce nel prezzo delle case delle quali sono contropartita, pagati da chi le compra.
    O hanno inventato il modo di creare ricchezza dal nulla ? Marurisio sveliati.

  17. Scritto da asenkopf

    Naturalmente il mio precedente era per l’amico Maurizio (falso) @91

  18. Scritto da marcello

    Basta prepotenza leghista. Facciamoci sentire. Leghisti non siete la maggioranza e siete in Italia. Basta, i ribelli non siete voi siamo noi che ci siamo rotti, su la testa, nelle fabbriche, negli uffici, ovunque.
    Non stiamo piu’ zitti!

  19. Scritto da roberto fugazzi

    Finalmente una scuola che anche il figlio di Bossi può frequentare!…dove magari può sperare di essere promosso!…se si svegliavano prima a farla evitavamo di dagli 10000 euro al mese e poteva proseguire gli studi!
    Ormai fa il consigliere regionale…ma è stato eletto non certo per il cognome ma per meriti diciamo extrascolastici…dicono che,se ci saranno le elezioni anticipare la LEGA sarà il primo partito al nord…quindi rassegnamoci a dipingere di verde le nostre scuole !

  20. Scritto da Andrea

    uhm… non c’e’ che dire….. il Presidente della provincia è bravo a far parlare di se… vorrei sapere che fine a fatto la variante di zogno visto che non c’erano i fondi e vorrei sapere se è previsto qualcosa per lo snodo di pontesecco, dove ultimamente, stanno spuntando case come funghi che renderanno impossibile qualsiasi intervento..invece di fotografare le scuole mandi qualcuno a fotografare gli abusi edilizi dei comuni….

  21. Scritto da giorgia

    la scritta ”sole delle alpi” simbolo antico della gente comune di alpi e prealpi dovrebbe essere scritto anche nelle scuole inaugurate a chiuduno perchè rappresentano la realtà in cui si vive.
    sono d’accordo con il sindaco di adro, tanto criticato, ma almeno non si intimidisce di fronte a chi si crede intelligente superiore al normale!!! cosa doveva scrivere allora?
    brezza del mare??????????
    giorgia

  22. Scritto da Provaci ancora Giorgia

    @86 – perchè tu al mare conosci scuole con scritto “brezza del mare” dove questo rappresenta il simbolo di un partito ?
    Puoi darcene notizia ? In alternativa fare qualche esercizio supplementare di logica.

  23. Scritto da giancarlo

    si pensi a quanti soldi i comuni spendono per l’immigrazione compresa la scuola dove non pagano niente!!!!!
    c’è il comune che non vuole problemi ma poi penalizza chi è italiano da sempre con la sua storia e cultura. sentire in televisione la madre del figlio che non pagava niente, accusatrice e perversa, mi sono reso conto di come siamo fessi. dare a loro quello che spetta a te
    giancarlo
    e pnti,

  24. Scritto da DAI Fabio belotti

    IDIGNATEVI DEI 230.000 MILA PRECARI.
    si presume che visto il sopra dosaggio di precari nella scuola alcuni non tutti ma alcuni potessero scegliere altri indirizzi di studio no!!
    tutti professori come gli anni 80 che uscivano tutti ragionieri posticino in banca e via contenti i genitori contenti tutti perchè la priorità era far
    studiare i figli oggi vediamo i risultati
    SE DA QUANDO E’ NATA LA REPUBBLICA CON TUTTI I GOVERNI CAMBIATI A OGGI NON E’ CAMBIATO NULLA NON SARA’ COLPA DI
    BERLUSCA

  25. Scritto da Piero

    @59
    …è vero, io una volta ho visto un insegnante comunista venire a scuola con la camicia rossa, il libretto di Mao in mano e, dicono, mangiasse anche i bambini, ma solo a natale e pasqua !!! ……ma mi faccia il piacere !!!! vi si è rotto il disco??: insegnanti comunisti – giudici comunisti – preti comunisti – etc… vedete rosso ovunque…vedete rosso e vi agitate…agitate le corna… :-))

  26. Scritto da Berghem

    Anche la BERGAMASCA deve fare come ADRO,il Sole delle Alpi diventi la nostra bandiera…..SECESSIONE….BERGAMASCA LIBERA….e PIROVANO ns. IMPERATORE…

  27. Scritto da giggi

    MA Pirovano ci ha preso per scemi???
    MA a chi crede di darla a bere, qui di comunisti non se ne vedono, e ci faccia VEDERE DELLA FOTO DELLE SCUOLE CON FALCE E MARTELLO CHE cosi dimosgtra di non essere un bugiardo sfegatato.

  28. Scritto da NOEL

    IL SOLE DELLE ALPI DA SEMPRE SPLENDE E SEMPRE SPLENDERA’!
    ALLORA CHE FACCIAMO TOGLIAMO I TOMBINI DI CITTA’ ALTA DOVE IL SOLE E’ LI DA SECOLI. HO ABBATTIAMO I BALCONI DOVE E’ INCISO.

  29. Scritto da Fabio Belotti Coordinatore Provinciale Generazione Italia B

    Leggendo i commenti, post mio intervento, si comprende chiaramente che gli elettori leghisti non solo sono degli “eretici politici” ma addirittura i padri di “nuova costituzione padana” però sconosciuta, per fortuna, alla maggioranza della popolazione. Direi che definire alcuni attuali nomi delle scuole “stupidi” (n.d.a.) o asserire che alcuni professori precari avrebbero dovuto intraprendere un’altra carriera professionale è un’offesa alla maggioranza, per fortuna, delle menti eccelse italiane.

  30. Scritto da cittadina sempre piu' indignata!!

    IL SOLE DELLE ALPI COMPENSA I TAGLI CHE LOR SIGNORI HANNO FATTO ALLA SCUOLA PUBBLICA?????
    CON LA RIFORMA MIO FIGLIO QUEST’ANNO PERDE 4 ORE DISTRIBUITE TRA :ITALIANO,MATEMATICA FRANCESE ,INFORMATICA COMPLIMENTI A LEGA E SOCI CHE TENGONO ALLA CULTURA DEI NOSTRI RAGAZZI!!!!!!!!!!!!!
    ABBIANO IL CORAGGIO DI DIRE CHE VOGLIONO RISPARMIARE SULLA PELLE DEI NOSTRI FIGLI E LA SMETTANO DI CHIAMARLA RIFORMA!!!!!!!!!!

  31. Scritto da orazio coclite

    Tutti i commenti qui sopra indistintamente vengono fatti dal proprio PC da casa o nel proprio ufficio oppure utilizzando quello che l’azienda o l’ufficio pubblico mette loro a disposizione per le loro mansioni?
    A giudicare dall’orario si direbbe che vale la prima ipotesi.E poi date dell’ipocrita e mangiapane a tradimento a quelli della lega.Pfui ,triplo pfui.

  32. Scritto da avatar

    Se la LEGA ha deciso anche di fare lo ZERBINO con il SIMBOLO….. significa che va bene per pulirsi le scarpe ( di sotto) prima di entrare in una scuola PUBBLICA.
    EVVIVA LA CULTURA…..

  33. Scritto da PANORAMIX

    @70 orazio coclite
    Non riuscite nemmeno a fare un po’ di sarcasmo. La Sua prima ipotesi era “dal proprio PC da casa”, quindi che problemi ci sono?
    Ma nessuno risponde alla mia domanda sulle origini celtiche della Padania, visto che per Celti si intende un insieme di popoli indoeuropei la cui diffusione andò dalla Spagna alla Turchia?
    E il Sole delle Alpi è un simbolo che si trova perfino in Cina!

  34. Scritto da Maurizio(falso)

    Vista la situazione comatosa di questo sgangherato paese, direi meglio 1000 scuole come ad Adro che 1000 scuole statali che cadono a pezzi e a volte seppelliscono gli alunni (pochi anni fa,memoria corta???). La va a pochi…vedere il Belgio. Peccato che molti parlamentari Lega a Roma siano effettivamente ingrassati troppo. Decisamente troppo.

  35. Scritto da m.d.l.

    ecco che esce la vera anima della lega, come già qualcuno ha giustamente scritto “il fascismo verde del nuovo millennio”, niente di più vero. si sono cambiati solo i simboli, vedi il sole delle alpi al posto del fascio, la camicia verde al posto della nera e il mettere i simboli leghisti su ogni opera e osannando fanaticamente i propri dirigenti politici, proprio come hanno fatto con mussolini. l’unica speranza che ci rimane è che facciate la stessa fine. Auguri.

  36. Scritto da CA71

    @Piero – in merito alle corna quelle le lascio visto la risposta che mi hai dato………

  37. Scritto da PANORAMIX

    è tornato @65 berghem
    Ha ragione Berghem, anche io voglio una bergamasca libera dai bergamaschi che pagano prostitute immigrate clandestine dell’est, dagli imprenditori bergamaschi che chiudono e aprono in Cina, dai bergamaschi di 50 anni che sposano le ragazze dell’est o cubane di 18, dagli imprenditori edili che lasciano a casa i padani e assumono in nero gli immigrati clandestini.
    bergamasca libera dagli ipocriti padani

  38. Scritto da fabio

    visto che anche il simbolo del fascio littorio esiste da tanti anni , propongo al sig. pirovano di farli stampare sulla sede della provincia!!!!!
    …..se il sindaco di adro come tanti altri leghisti non si sentono italiani, perchè continuano a percepire stipendi italiani???venite a vedere la piazza di BOLGARE anche quella è piena di simboli padani , pagata anche con i miei soldi che padani non lo sono di certo
    Si vergognino il sindaco di adro ed il presidente della provincia

  39. Scritto da bergamasca

    E bravo Pirovano che non trova di meglio da fare che mandare in giro i suoi … per fotografare le condizioni delle scuole bergamasche . Il poverino ignora che gran parte dei comuni sono in mano alla LEGA e fotografie a parte dovrebbe anche informarsi come vengono dai suoi amministratori elargiti i contributi per il diritto allo studio oppure come le insegnanti e gli alunni sono costretti a portare i rotoli della carta igienica da casa perche’ pensano di far usare i fogli di giornale.

  40. Scritto da Con tutto questo verde...

    sembrerebbe una scuola coranica. Tuttavia ci sono ovunque dei “soli delle alpi” a ricordarci che la matrice e’ leghista.

  41. Scritto da Stefano L.

    Siete tutti gran bravi a criticare ma purtroppo noi siamo al governo e voi noi quindi state zitti e applaudite a Priovano che è un grande anche se piccolo di statura. Spero solo che a breve sistemi anche me dopo aver piazzato figle nipoti e pronipoti, ormai non faccio più le pizze da tanto tempo e i soldi servono sempre nell’attesa che mio papi venda qualche terreno dopo che l’avrò fatto passare da agricolo a edificabile. VOTA LA LEGA.

  42. Scritto da F Breda

    Caro Belotti, ultimamente capita di poter sottoscrivere quasi ogni parola dei finiani. In questo caso pero’ mi/le chiedo se ritiene che questa sia la lega degli ultimi 6 mesi o quella degli ultimi 15 anni e se AN-PDL abbiano, alleandovisi per opportunita’ invece che emarginandola, avuto un ruolo nella sua ascesa e nell’affermazione delle sue politiche. Ovvero: i veri finiani sono questi, o quelli di prima? Se sono questi perche’ 15 anni con questo partito? Era necessario arrivare al 2010? grz

  43. Scritto da Asenkopf

    @ 73 maurizio – ma secondo te la scuola di adro (STATALE) con che soldi è stata costruita ? Frutto di una magia ? Spuntata sotto un cavolo ? Raccontaci il segreto della felicità.
    Però dopo desdes fò.

  44. Scritto da Roba de macc

    @31 wka- a costo zero ? ma ci fai o ci sei ? Hai mai visto nascere qualcosa dal nulla ? Ogne tat ragiuna.

  45. Scritto da Paolo

    ” ma mi ha spiegato il sindaco che ad Adro e anche nei paesi vicini il Sole delle Alpi è presente come decoro fin dal Settecento.”

    AHAHAHAHahahahahahhaahhahaha.
    Abbiamo un altro barzellettiere!!!

  46. Scritto da bergamo verso partito nazione

    La lega al Governo con i voti di Cuffaro? e adesso che si fa?

    Scuola che vai zerbino che trovi…

    http://bergamonazione.wordpress.com/2010/09/13/scuola-quadrini-udc-vicenda-adro-ricorda-epoche-oscure-libero-news-it/

  47. Scritto da Ganesh

    embè? pure la svastica era un simbolo indù ma guarda per cosa l’hanno usato i nazisti.

  48. Scritto da LEONARDO

    APPLAUSI SI ALLA SCUOLA MOLTO MENO AL SIMBOLO CHE E’ UN CHIARO RIFERIMENTO POLITICO….E SE LO DICE CHE HA VOTATO LEGA ALLE ULTIME ELEZIONI…

  49. Scritto da Marco Duma

    Un capolavoro. Invece che polemizzare su un simbolo, teniamo presente come è stata costruita, la sua finzionalità,modernità. MAgari a Genova avessimo un Comune così funziomale e moderno. Bravissimi.

  50. Scritto da uno qualunque

    e’ AGGHIACCIANTE!!! Complimenti per la costruzione della scuola senza aiuti e con poche risorse, ma sono BAMBINI, non ELETTORI… Trovo vergognoso da parte del comune che si introducano simboli politici in una scuola e si cerchi di farlo passare come cultura.
    A parte la barzelletta dei decori (mi associo al commento 3 e potrei aggiungere il fascio e altri..) vorrei sottolineare “l’assoluta buonafede” della “casuale” scelta del tono di verde usato da questi amministratori. ps E la ministra?!?!

  51. Scritto da mario59

    Ma aldilà della funzionalità tanto acclamata…è legale infarcire una scuola publica di simboli politici…?

  52. Scritto da incompreso

    La “finzionalità” dell’edificio, magari, è da applausi.
    Il fatto che l’edificio sia marchiato in ogni angolo con il simbolo di un partito politico, invece, preoccupa.

  53. Scritto da El Merendeiro

    Nessuno discute della scuola, ma dei simboli, un’inutile propaganda. Avessero solo colorato di verde i muri nessuno avrebbe detto niente…i simboli di partito sulle scuole non si vedevano dal fascismo! (anzi, alcuni sono ancorà là)

  54. Scritto da cassaintegrato

    Come al solito la Lega dimostra la sua incapacità di poter risolvere i problemi reali come la disoccupazione sempre più allargata postando l’attenzione sulle cagate come il simbolo del sole padano. La cosa che mi meraviglia di più è che la gente ci casca sempre e fa commenti su queste innutilità che non portano da nessuna parte. Bisogna invece cominciare a scrivere a questi signori quando cominciano a fare qualcosa per risolvere almeno un problema come l’occupazione.
    Un saluto felice a tutti

  55. Scritto da Olmo

    …”il sindaco mi ha detto”….ma questo Pirovano chi è ?? ma cosa ha fatto fin’ora oltre che dedicarsi agli scherzi in provincia (vedi la maserati con il sole delle alpi !!). capisco che ha poco da fare….le provincie dovevano sopprimerle….

  56. Scritto da sergio

    Va bene il sole delle Alpi. Ma non sarebbe il caso di occuparsi dei disoccupati senza diritti !?

  57. Scritto da me

    bella lì

  58. Scritto da Claudia

    Comunque è bella la frase che dice ” il sindaco mi ha detto….” Spiegatelo ai leghisti di Mornico che un anno fa ci hanno fatto la lezione di storia sul sole che il loro presdiente non lo sapeva (!) che il sole è un simbolo storico. Anche lui pensava fosse solo il simbolo del suo partito. Beata ignoranza la sua e la nostra!

  59. Scritto da marco

    Il fatto preoccupante è che questa gente un po’ alla volta si vuole soprapporre allo Stato fino a cancellarlo. Il Sole delle Alpi antico simbolo contadino? Ma chi l’ha mai visto? Chi prendono in giro?

  60. Scritto da ureidacan

    Il Sindaco di Adro ha costruito la scuola a costo zero senza soldi pubblici? Una bufala, come al solito. Ha solo utilizzato un Piano Integrato di Intervento, previsto dalla legge 12 del 2006 della Regione: ha ceduto delle aree pubbliche al costruttore privato, che in cambio ha costruito la scuola. Il Comune di Bergamo (sindaci Veneziani, Bruni e Tentorio ne ha hanno fatto un centinaio di PII)

  61. Scritto da patrizio

    Una volta nelle scuole insegnavano una materia che evidentemenete non si esiste piu….”educazione civica” ….leggendo la storia e la costituzione magari ti poteva balenare in testa che una scuola non e’ come un luogo di partito o casa tua dove l’arredi come pare a te e magari se sei nazista o comunque un “ista” qu…alsiasi puoi arredarla come piace a te con i tuoi simboli “del cuore”….la scuola e’ stata pagata da tutti…..quindi non mi sembra un luogo di “istruzione di qualche ….”ISMO” di turno…

  62. Scritto da Jack

    fa schifo! VERGOGNA!!

  63. Scritto da massimiliano bavo

    Ma resta ad Adro e non tornare più.

  64. Scritto da Tizi23

    “mando in giro i leghisti a fotografare e riprendere le scuole di altri paesi”….ma questo è totalmente … Ora i leghisti hanno lo scettro del potere x poter giudicare e valutare la situazione delle scuole…è incredibile che succeda tutto questo …una bella Opera secondo me resta nel tempo….la gente muore, i partiti cambiano e non è giusto “marcare” con simboli strutture che restano nel tempo….un volta innalzavano statue.. finite poi nel peggiore dei modi….la storia insegna…

  65. Scritto da ol Giopì castigamacc

    Siamo sempre più i….ati con Pirovano e associati!

  66. Scritto da Giacomo

    “mando in giro per la provincia di Bergamo i leghisti e fotografare e riprendere in video le scuole dei loro paesi, poi le mostrerò sul web. E dirò chi amministra quei paesi. Quelli sì sono da criticare, il sindaco di Adro è da applaudire”. E se poi scopri che chi amministra quei paese non ha risorse per sistemare le scuole causa i tagli dei traferimenti dello Stato?O peggio ancora, ha i soldi ma non li può spendere per non sforare il patto di stabilità? Che fai?Lo dici ai tuoi amici a roma?

  67. Scritto da expadano

    il simbolo celtico “Sole delle Alpi” è una bufala, basta guardare in Wikipedia, c’è dalla CINA all’INDIA fino alla Spagna. Tutti i popoli che conoscono il compasso lo disegnano. Corrisponde all’esagono costruito in una circonferenza. Lo fanno anche alle elementari. Se poi ad Adro è comparso sugli edifici del 1500 significa che ci sono arrivati tardi. Spero che nella loro scuola insegnino almeno anche il Pi greco e come fare la radice quadrata, …altrimenti poveri bambini

  68. Scritto da mario

    Occhio Pirovano, che poi magari anche nei paesi “leghisti” trovano le scuole fatiscenti… Anche il fascismo riempiva i luoghi pubblici dei suoi simboli…

  69. Scritto da cirmolo

    inizia la scuola e mancano trecento insegnanti, mentre sono aumentati gli alunni… e il PIROVANO, che con questo governo sta MASSACRANDO la scuola, mi viene a parlare di Adro… ma va là !!!

  70. Scritto da lino

    Bravissimi, sia il Sindaco di Adro che Pirovano!!!!
    Simboli, propaganda, colori…………….che palle…l’importante è che la scuola sia in ordine e perfettamente fruibile!

  71. Scritto da Il Sole che ride...

    Ad Ardesio alta valle Seriana,finché a amministrato il Comune la Lega per(fino a circa un Anno e mezzo fa)15 Anni:mai aveva fatto RIVERNICIARE LE AULE SCOLASTICHE…! Il nuovo Sindaco non Leghista sta provvedendo.

  72. Scritto da cuìn

    l’unico sole delle alpi che ho visto sono delle decorazioni di una bottega (ora di un fruttivendolo) in via pignolo. proprio un simbolo niente male.

  73. Scritto da wka

    quanta invidia in questi sinistroidi,solo perchè nessuno ha mai pensato,o non sono mai riusciti,a costruire una scuola con sistemi antisismici,a costo zero.

  74. Scritto da boss

    La politica dovrebbe restare fuori dalla scuola. Almeno da quella elementare e media. A quell’età non è ancora formato un minimo di spirtito critico…
    Caro Pirovano la scuola può essere bella, fruibile e moderna senza tutta questa esibizione di simboli pseudopolitici. Non è il verde padano o il sole delle alpi a rendere migliore una struttura. Non era sufficiente un piccolo simbolo? A quando la carta igienica raffigurante l’Alberto da Giussano? Dai…Suvvia…

  75. Scritto da Ma và a scuà 'l mar

    Pura e semplice manifestazione di disprezzo per le persone che non la pensano come lui. Semplicemente un insulto da parte di chi avendo vinto le elezioni pensa di essere diventato il padrone di cose che invece sono di tutti, realizzate con i soldi di tutti. Questa gente manca totalmente delle basi della decenza prima ancora che dei principi della democrazia e del rispetto dei contribuenti.

  76. Scritto da W V.E.R.D.I.

    Il sole delle alpi mi sembra sinceramente un pò troppo estremo.Il simbolo avrà un’estrazione culturale antica ma il richiamo alla lega è esagerato ma credo che ci sia la necessità di richiamare di più il territorio ovvero l’Italia.Più ornamenti tricolori,più bandiere.Ci vuole senso di unità nazionale.Siamo in Italia.

  77. Scritto da Trapassi

    Dai balilla ai trotelli

  78. Scritto da andrea

    vi scandalizzate per una scuola costruita con tutti le innovazioni possibili e a costo zero perchè,se non ho capito male è contro la legge esporre simboli politici negli edifici pubblici e non quando si vede in un servizio del tg (non ricordo più se tg5 o studio aperto)sulla scuola una donna mussulmana uscire da scuola con solo gli occhi visibili,questo non è reato?
    anche perchè comunismo e scuola sono sempre andati nella stessa direzione o sbaglio?

  79. Scritto da A.Z. Bg

    Come al solito quando si cerca di difendere la storia e l’identità della gente del nord si sollevano le orde razziste antinord.Ilsole delle alpi non è il simbolo della Lega nord che è l’Alberto da Giussano,ma è simbolo della Padania utilizzato da secoli nelle nostre terre.L’ho visto su portoni di case del ‘500,su quadri e affreschi(Chiesa di Ponteranica,polittico di L.Lotto ad es.),Niente da dire invece se l’Ist.comm.Costa di Lecce ha creato il marchio Repubblica Salentina per se stesso?Vero?

  80. Scritto da andrea (da non confondere con il n. 36)

    @37 ma quale identità del nord?
    Dove abiti tu hai mai visto prima esposto in giro il sole delle alpo?
    Mi ricordo che quando è cominciato a girare molti leghisti dicevano “a me al me pias mia al me somea una foia de mariuana! al sarà mj cambial”
    Altro che tradizione popolare sono solo come si dice da noi “gioppinate”

  81. Scritto da l'orso orobico

    ma se miglio alla fine è stato scaricato dalla lega perchè dava fastidio!!! simbolo politico stesso atteggiamento di tutte le dittature..

  82. Scritto da roberto fugazzi

    Cara LEGA anche i vostri alleati neofascisti dicono che il braccio teso e il fascio littorio provengono dall’antico impero romano..e allora?
    Dal momento che il vostro movimento si è inventato la PADANIA e ha contrassegnato la lotta per la sua indipendenza con il simbolo del sole delle alpi,QUESTO E’ UN SIMBOLO POLITICO! Adesso per svelare il vostro razzismo addendiamo dal sindaco di ADRO il menù di quella mensa….magari a base di maiale per escludere i figli di lavoratori migranti! PREPOTENTI!

  83. Scritto da pancio

    vi rode a tutti heee heee viva la lega padania libera

  84. Scritto da Mic

    Mi pare che il delirio sia ormai senza fine.Gente,spesso poco acculturata,che pretende di rifilare “panzane neo-celtiche”agli abitanti del nord Italia.assurdo. ma come canta Fabri Fibra “pensi che la beva?, come chi vota Lega !?”

  85. Scritto da Gino

    Mettere il sole della Alpi sullo zerbino, dove sarà costantemente calpestato e dove ci si potrà pulire le scarpe, non mi sembra una scelta particolarmente acuta….mi sembra una gioppinata estemporanea.

  86. Scritto da Fascismo Leghista

    Ho seguito le giustificazioni del Sindaco di Adro ieri sera su La7
    Penso che dire ” e’ un simbolo presente dal 1600 ” equivalga ad ARRAMPICARSI SUGLI SPECCHI
    La Svastica era un gia’ presente prima del Nazismo, ma da allora e’ considerato un simbolo nazista
    Cosi’ come la cosiddetta Croce Celtica del Fascismo
    Penso che tutto questo sia SPAVENTOSO e debba far RIFLETTERE, anche xche’ stiamo parlando di una SCUOLA x BAMBINI che quotidianamente si ritrovano a scuola con questi simboli ovunque

  87. Scritto da Marino B.

    Gli unici simboli nelle scuole ,pubbliche e no,dovrebbero essere :libri-compassi-regoli e;quantaltro serve x imparare le tecnine e le culture per il convivere civile.!.
    Chi negli anni 70/80 ha avversato la vecchia DC , che nel proprio simbolo politico aveva la croce,visto quel che sta facendo la lega , la rimpiange.Il loro simbolo era presente in tutte le aule,il crocefisso,ma niente a che vedere con i simboli della lega.Poi. Esiste la VALLE PADANA ,non la padania,che questi siano analfabeti.?.

  88. Scritto da FASCISTI vestiti di VERDE

    Sono SPAVENTATO, SCHIFATO, INDIGNATO dalla leggerezza con la quale il Sindaco di Adro parli di un COLPO BASSO TOTALITARISTICO come questo con tanta superficialita’
    Vorrei ben vedere la reazione del Sindaco di Adro se in un comune con Amministrazione di Sinistra si costruisse una scuola con Falce e Martello ovunque con la giustificazione ” e’ stato costruito da operai e questo da sempre e’ il simbolo del Lavoro ”
    Questo e’ FASCISMO! con l’AGGRAVANTE che sara’ frequentato da BAMBINI

  89. Scritto da Che Vergogna!

    Provocazione pericolosa di stampo Fascista Leghista

  90. Scritto da Carlo

    ….una volta stabilito finalmente che i leghisti sono i fascisti del nord…il resto viene da sè.

  91. Scritto da extraterreste

    ma poi perchè il “Sole delle Alpi” e non la “Luna delle Orobie”, oppure “Giove degli Appennini”, o “Marte delle Ande” … meglio ancora “Mercurio del Misma”. Non poniamoci dei limiti.
    E dopo la scuola intitolata al “Miglio” facciamone una dedicata anche al “Chilometro”, basta con questa esterofilia

  92. Scritto da Fascismo verde del nuovo Millennio

    Iniziarono con gli insulti contro i Meridionali
    Proseguirono con il Razzismo contro gli Immigrati
    Formalizzarono le Ronde (vedi Squadracce fasciste??) x la “sicurezza”
    Ora impongono ai bambini lo stesso simbolo in ogni angolo
    SE QUESTO NON E’ FASCISMO…

  93. Scritto da il giudice

    La rosa camuna sarebbe più che sufficente a rappresentare un popolo, difatti e appesa quasi in ogni struttura pubblica.

  94. Scritto da GI

    VOI COMMENTATORI IPOCRITI SIETE TUTTI SUPERFICIALI SIETE
    COME UNA VECCHIA CANZONE CHE CANTAVA

    MINA E ALBERTO LUPO PAROLE PAROLE PAROLE SOLO PAROLE
    E COME TUTTI I GOVENICCOLI IN 50 ANNI DI GOVERNO SPECIALMENTE LA SINISTRA E LA DC AVETE CREATO IL NULLA
    SOLO NEBBIA.
    CONTINUATE A BLATERARE MA NON CONCLUDETE NULLA.
    W MIGLIO MA NON BOSSI EQUEI 4 BURATTINI DELLA LEGA
    UNICO E VERO LEGHISTA ERA MIGLIO OFFESO E SPUTTANATO DAL SUO STESSO PARTITO.
    ORA GLI DEDICANO UNA SCUOLA??

  95. Scritto da Fabio Belotti Coordinatore Provinciale Generazione Italia B

    Sono esterrefatto ed indignato per il modo con cui i leghisti considerano e gestiscono la “cosa pubblica” ma non sorpreso. Ora tocca a tutti noi elettori fermare ed interrompere questo pericoloso modo di fare politica.

  96. Scritto da Aladin

    Questo è solo il risultato di una subcultura ormai egemone qui al nord. Mica l’avranno costruita in una notte ‘sta schifezza. C’è qualcuno che ha ancora dei sussulti di dignità in questi paeselli leghistizzati,emblemi di ciò che potrebbe capitare in un futuro vicino a tutta la cosiddetta padania?

  97. Scritto da w MIGLIO

    Penso a quelli che in questo momento scrivono le puttanate e sono in ufficio retribuiti a svolgere il loro lavoro.
    vogliono cambiare l’italia

    VORREI SAPERE QUANTI DI QUELLI CHE SCRIVONO FASCISTI AD ALTRI HANNO PROVATO VERAMENTE DI PERSONA QUEL PERIODO
    BEH IO PENSO CHE POCHI O NESSUNO DI QUESTI HANNO PROVATO QUEL PERIODO PERCHE’ SOLAMENTE PRONUNCIARE LA PAROLA FASCISTA INCUTEVA TERRORE
    certo che morire come fascisti o comunisti per avere oggi quest’italia
    schifosa quanto lavoro inutile

  98. Scritto da CIAO Belotti

    @55 FABIO BELOTTI
    per fortuna mia lei è coordinatore altrove ma lo vuol e volete capire
    che dallo stato non è arrivato un censtesimo perquesta scuola o nò
    altrimenti èinutile discutere e poi se i soldi sono stai messi a disposizione e hanno voluto dedicarla cosi perchè no quanti scuole uffici PUBBLICI HANNO NOMI”STUPIDI” che non tutti condividiamo ma dobbiamo teneceli?
    se la scuola fosse stata pagata dallo stato statene sicuri che non avrebbero potuto dedicarla a chi vogliono loro
    ciao

  99. Scritto da Alberto

    Ma questi amministratori della “Cosa Pubblica”non hanno giurato “fedeltà” alla Costituzione Italiana? Probabilmente non l’hanno mai letta e ritengono con molta presunzione di essere i Che della padania. Il 25 aprile del 1945 moltissimi simboli del regime finirono in pezzi, speriamo che un futuro “25 aprile” non accada lo stesso con i simboli leghisti…almeno li ridipingano e non distruggano una scuola!

  100. Scritto da CA71

    ci si indigna per uno zerbino e non per gli insegnanti di sinistra che sin dalle scuole medie fanno politica in classe inculcando l’ideologia comunista a ragazzini a cui si dovrebbe insegnare l’educazione civica

  101. Scritto da PANORAMIX

    Il bello è che il “Sole delle Alpi” è un simbolo eurasiatico, la cui diffusione va dalla penisola iberica fino in Cina.
    Con Celti si indica un insieme di popoli indoeuropei la cui diffusione (IV – III sec. a.C.) si estese in tutta Europa, compresa la TURCHIA!
    Le origini dei Celti sono nell’Europa Centrale (Cultura di La Tène), Svizzera, Boemia..
    Qualcuno mi vuole spiegare le origini celtiche della Padania?