BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tre giorni di convegno sui centri storici

L’Associazione Nazionale Centri Storico Artistici organizza il Convegno internazionale “Attualità del Territorio Storico”: dal 17 al 19 settembre all’Urban Center.

Più informazioni su

L’Associazione Nazionale Centri Storico Artistici (A.N.C.S.A.) organizza il Convegno internazionale “Attualità del Territorio Storico” che si terrà a Bergamo dal 17 al 19 settembre all’Urban Center in Piazzale degli Alpini.
Nella tre giorni di studio coordinata da Roberto Bruni, già Sindaco di Bergamo e Presidente A.N.C.S.A., si avvicenderanno Amministratori pubblici, Accademici, Ricercatori, Imprenditori, Storici, Architetti, Urbanisti e Alti Funzionari delle principali Organizzazioni, nazionali e internazionali, di tutela e salvaguardia del Patrimonio storico-artistico.
I lavori saranno aperti da Francesco Bandarin, Vice Direttore Generale per la Cultura dell’UNESCO, Francesco Karrer, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Federico Oliva, Presidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica e Mario Manieri Elia, Direttore per l’Università di Roma Tre del Master Internazionale di Architettura-Storia-Progetto e già Membro del Consiglio Nazionale per i Beni Culturali. Porterà il saluto della città di Bergamo il Sindaco Franco Tentorio.
“Il Simposio – dichiara il Presidente A.N.C.S.A., Roberto Bruni – che trae occasione dalla ricorrenza dei 50 anni dalla fondazione dell’Associazione nata dal Convegno di Gubbio del 1960, anch’esso tenutosi nei giorni 17-18-19 settembre, ideato e promosso da Giovanni Astengo, non vuole essere un momento celebrativo e autoreferenziale, ma un’occasione per avviare una riflessione a tutto campo sullo “stato dell’arte” del territorio storico nel panorama nazionale e internazionale, e su come l’A.N.C.S.A. abbia contribuito a delinearne la fisionomia e i contorni”.
“Una presa di responsabilità – dichiara Bruno Gabrielli , Coordinatore del Comitato Scientifico A.N.C.S.A.., Professore emerito dell’Università di Genova – e un richiamo ai valori e ai principi della conservazione e tutela dei centri storici, della città esistente e del territorio storico. Valori e principi oggi in crisi, dato che la loro assenza e incomprensione sembrano pervadere non solo i processi decisionali, ma anche il lavoro intellettuale e le coscienze in generale. Riprendere i temi che sono stati oggetto del lavoro svolto dall’A.N.C.S.A. nel corso di 50 anni, vuol dire dunque interrogarsi su come e perché si è giunti alla condizione attuale. Ma anche valutare, nella complessità dei temi e contro ogni forma di semplificazione e banalizzazione, se vi siano le condizioni per una nuova presa di responsabilità e di interesse. Il Convegno vuole indagare la complessità della situazione contemporanea, aprire uno spiraglio per il futuro, indurre tensione per uscire dalla condizione attuale”.
L’Associazione Nazionale Centri Storico-Artistici, in occasione del cinquantenario della propria attività, ha allestito una Mostra che ripercorre i temi tecnici e culturali che hanno impegnato il dibattito urbanistico dagli anni Sessanta (del secolo scorso) ad oggi, facendo leva su alcune iniziative rilevanti che la stessa A.N.C.S.A. ha attivato; fra esse, in particolare, la ventennale esperienza del “Premio Gubbio”.
La Mostra, allestita al Chiostro di Santa Marta, Piazza Vittorio Veneto – Bergamo, curata dall’arch. Stefano Storchi, progettata e realizzata dall’arch. Massimo Simini, si compone di 36 pannelli di formato cm 100 x cm 80 che permettono di cogliere il senso pieno dell’influsso esercitato dall’A.N.C.S.A. nella trasformazione dei centri storici italiani, nonchè degli arricchimenti che per questa riflessione possono scaturire da un confronto internazionale allargato.
Il Convegno è patrocinato dal Comune di Bergamo e realizzato anche grazie al contributo di ANCE Bergamo, Fondazione A.J. Zaninoni, S.A.C.B.O. Orio al Serio, International Airport, e UBI – Banca Popolare di Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.