BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stage e premi per gli allievi più meritevoli

Confindustria Bergamo accentua il suo impegno a favore della scuola con progetti di collaborazione dedicati anche ai più giovani.

Più informazioni su

Confindustria Bergamo accentua il suo impegno a favore della scuola con progetti di collaborazione dedicati anche ai più giovani. “Siamo sempre più convinti – ha spiegato Marco Bellini, vice-presidente per l’education dei Giovani Imprenditori di Confindustria presentando i progetti agli insegnanti durante un incontro nella sede degli Industriali – di come sia importante dedicare energie al sostegno degli studi tecnico-scientifici, deficitari in Italia, facendo conoscere il mondo delle aziende e supportando le scuole nell’attività di orientamento fin dalle medie”.
Molte le iniziative, alcune proposte per la prima volta, altre riconfermate. Fra le novità c’è l’evento dedicato alla valorizzazione del merito scolastico. “Inviteremo le “eccellenze alle studio” – ha spiegato Bellini – circa 1200 studenti delle medie inferiori e superiori che si sono distinti per i risultati conseguiti, ad una giornata di festa ma anche di riflessione sulla necessità di valorizzare il merito e orientare verso gli studi tecnico-scientifici. A tutti loro lanceremo la sfida di realizzare un elaborato e ai 20 migliori daremo premi significativi”. 
Quest’anno, dopo la sperimentazione avviata nel gennaio scorso, verranno inoltre proposti già dall’avvio dell’anno scolastico i Laboratori Esplora dedicati alla Robotica ed alla Scienza dei materiali, realizzati all’ITIS Paleocapa dove i ragazzi delle ultime classi degli istituti primari e delle tre classi della scuola secondaria di I grado possono sperimentare principi scientifici ed applicazioni tecniche in modo coinvolgente ed immediato, sotto la guida di giovani formatori.
I
laboratori sono attivi tutto l’anno scolastico, con quattro percorsi sulla robotica e sette sulla scienza dei materiali prenotabili attraverso il sito http://www.confindustria.bg.it/esplora.
Il concorso Industriamoci verrà proposto agli istituti superiori e, per la prima volta, alle scuole medie. La partecipazione prevede però quest’anno il collegamento ad un’impresa del territorio che potrà fornire consulenza ai giovani per la realizzazione del progetto e nell’ambito dell’orientamento.
Verranno riproposti, dall’8 al 12 novembre, anche gli stage per docenti. Quelli di 1° livello sono rivolti ai docenti di tutte le discipline di scuola secondaria di I e II grado. Il tema di quest’anno è l’internazionalizzazione delle imprese. 
Nell’arco del secondo quadrimestre docenti di discipline tecniche potranno inoltre effettuare un tirocinio formativo in un’impresa selezionata al fine di conoscere dall’interno l’organizzazione del lavoro, le tecnologie applicate, le competenze richieste e i referenti aziendali.
Fra gli appuntamenti anche la premiazione degli stage estivi.Nell’estate scorsa ne sono stati attivati circa 2.200 coinvolgendo ragazzi delle classi III e IV degli istituti professionali, tecnici ed anche dei licei. Agli stagisti migliori nel mese di dicembre saranno consegnate borse di studio. Confindustria Bergamo è inoltre partner del Progetto Leonardo per gli stage estivi all’estero, che vede come capofila l’ITC Vittorio Emanuele II di Bergamo.
Riproposto anche il management game, rivolto agli studenti delle classi IV, un gioco di simulazione d’impresa. 
Ribadito anche l’impegno in BergamoScienza. La prenotazione degli eventi, per le scuole, viene gestita dagli uffici di Confindustria Bergamo tramite il sito
www.bergamoscienza.it. Il Gruppo Giovani Imprenditori è inoltre promotore della II edizione del Torneo internazionale di Robocalcio, unico in Europa.
Infine è in programma un ciclo di incontri per docenti delle scuole superiori sulla metodologia dell’Alternanza Scuola/Lavoro con cinque appuntamenti previsti per l’autunno. Il corso è organizzato in collaborazione con l’Ufficio X – Ambito territoriale di Bergamo (ex ufficio scolastico provinciale).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.