BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giovanni Impastato a Mantova: tutti a Ponteranica

Il fratello di Peppino interviene al Festival della Letteratura e invita tutti a partecipare alla marcia antimafia che si terr?? nel paese bergamasco il 25 settembre.

Tutti a Ponteranica, per non dimenticare, per stare contro mafia. Giovanni Impastato, fratello di Peppino, è intervenuto al Festival della letteratura di Mantova esortando il pubblico numeroso a partecipare il 25 settembre alla manifestazione antimafia che si terrà a Ponteranica. Giovanni Impastato gira l’Italia ricordando suo fratello, ucciso nel 1978 a Cinisi per aver denunciato pubblicamente e più volte gli affari di Cosa Nostra sul territorio. E ha ricordato al pubblico del Festival quanto accaduto l’anno scorso, “quando il sindaco leghista tolse la targa e l’intitolazione della biblioteca a Peppino. Un atto gravissimo. Noi difendiamo la memoria e c’è qualcuno che la smonta. Il 25 settembre, come l’anno scorso, si terrà una marcia per ricordare quanto accaduto e per ricordare le vittime di mafia. Siete tutti invitati a partecipare”. All’ingresso di Giovanni Impastato al Festival di Mantova, dove il giornalista Pino Casamassima lo attendeva per intervistarlo, il pubblico si è alzato in piedi, per una lunga ovazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gianpiero

    @15 come si fa a dare risalto ad una notizia de “Il Giornale”,
    Felrti si è “dimenticato”di aggiungere che:
    Il comune di Serra San Bruno da anni appoggia associazioni antimafia,più volte si è costituita parte civile nei processi di mafia e non ultimo nella cittadiana ci sono molte strade intitolate alle vittiime di mafia:
    via Scopelliti, via Borsellino,via Rosario Livatino.

  2. Scritto da Contro ogni fascismo!

    Sabato 25 settembre si terrà in zona anche il ricordo dell’eccidio compiuto dai fascisti a Petosino di Sorisole.
    In quell’eccidio fu fucilato anche Giuseppe Piazzalunga reo di avere detto, davanti ai cadaveri “poveri ragazzi….”
    A 61 anni di distanza un assessore del comune di Bergamo partecipa ad una messa e fa il saluto fascista
    La memoria viene meno…
    VENITE A PONTERANICA E RICORDATE ANCHE L’ECCIDIO DI PETOSINO
    Altre informazioni sull’iniziativa presso il Comune di Sorisole..

  3. Scritto da dell'utri: "mangano eroe"

    @9 Giuseppe
    Quella che “i maggiori colpi alla mafia sono stati inferti dal governo Berlusconi” è un’autentica leggenda. Le catture dei malavitosi sono disposte dai magistrati (ha presente quelli che Berlusconi chiama “BOLSCEVICHI” e “antropologicamente inferiori”?) ed eseguite dalle forze dell’ordine.
    Se è vero come dice Lei, Berlusconi potrebbe cominciare a cacciare Dell’Utri visto che è stato condannato in appello (come nel 1° grado) per concorso esterno in associazione mafiosa. Non le pare?

  4. Scritto da maria

    panini e bibite finanzieranno la manifestazione con il lavoro dei volontari, ma certo chi non dà mai niente per niente non può capirlo!!!
    TUTTI A PONTERANICA !

  5. Scritto da Giuseppe

    @7
    Ma se i maggiori colpi alla mafia sono stati inferti dal governo Berluconi. Vedere i dati, unici nella storia, per credere.
    I Saviano, gli Impastato (non quello morto, ovviamente, ma ne sono mprti tanti per mafia, magari non erano “rossi”) fanno solo “cabaret”, ma di loro alla mafia importa un fico secco.

  6. Scritto da Fra Diavolo

    @4 pensa a chi finanzia le pagliacciate con le ampolle e corna in testa,
    o gli scempi come la scuola di Adro,siete voi i veri omertosi

  7. Scritto da Robi

    Per Giuseppe. Ma secondo lei le indagini le conduce personalmente Berlusconi? Oppure il fido Maroni? O sono quei giudici che quando con le forze dell’ordine arrestano i mafiosi sono dei geni mentre quando indagano sul Berlusca sono comunisti?

  8. Scritto da circolo RIFONDAZIONE COMUNISTA Alzano Lombardo

    il nostro circolo sarà presente il 25 settembre a PONTERANICA,per ricordare che la lotta alla mafia deve essere fatta anche al nord,dove grazie alla corruzione e alla speculazione edilizia trova il terreno di infiltrazione nei nostri territori! Chi non vuole vedere questo è COMPLICE del potere mafioso! Peppino ci ha insegnato che lotta alla mafia e lotta per i diritti sociali vanno assieme! Solo rompendo l’alleanza tra mafia e politica corrotta si libera il paese,dal nord al sud,da questo male!

  9. Scritto da Tutti a Ponteranica

    Quando i Magistrati indagano e condannano i mafiosi e’ merito di Maroni e Berlusconi
    Quando i Magistrati indagano sui malaffari di politici (Berlusconi in primis) sono pericolosi eversivi
    VI DECIDETE ???
    NON SIETE UN POCHINO FUORI DALLA REALTA’ ???

  10. Scritto da Anche x questo, Tutti a Ponteranica

    il partito dell’amore.. il governo del fare.. la buona e sana amministrazione “padana”…
    Dopo il fatto di Ponteranica, si e’ assistito in questi giorni ad un’inammissibile, vergognosa, scifosa notizia di stampo fascio-leghista
    Scuola x BAMBINI tinteggiata completamente di verde..
    sedie con il “sole del nord” scolpito sugli schienali delle sedie..
    simboli leghisti su zerbini e quasi ovunque
    Questo e’ il NUOVO FASCISMO LEGHISTA che non risparmia nemmeno i BAMBINI delle SCUOLE
    VERGOGNATEVI

  11. Scritto da XI

    Chissà come mai nessuno ha dato risalto a questa notizia…ah già perchè è pubblicata su un giornale di B.
    La coerenza non è mai stata a sinistra…
    Buona lettura!
    http://www.ilgiornale.it/interni/il_pd_elimina_via_vittime_mafia_fastidio/08-09-2010/articolo-id=471884-page=0-comments=1

  12. Scritto da Carlo

    Tutti a Ponteranica.

  13. Scritto da sherwood

    Non mi sembra che quest’anno per la commemorazione di Falcone e Borsellino ci fossero 7.000 persone… ma questi due sono niente in confronto al grave attentato alla democrazia del Sindaco di Ponteranica….

  14. Scritto da dell'utri: "mangano eroe"

    @4 Giuseppe
    al massimo i bolscevichi.
    E a voi, i viaggi per rendere omaggio al vostro “Cesare” Berlusconi e al viceCesare Dell’Utri (vedi inchiesta P3) chi li paga? Il conto corrente ancora aperto di Mangano?
    Per fortuna che in Italia non tutto è perduto. Per fortuna c’è ancora gente che ha voglia di manifestare contro tutte le mafie (anche in Lombardia (imprese edili, smaltimento rifiuti, prostituzione, droga…). Giuseppe lo faccia per la sua intelligenza, la smetta di sudditare a Dell’Utri

  15. Scritto da leo cat

    Commerare le vittime, non i criminali, come fanno gli spretati alla Giulio Maria Tam e i suoi accoliti fascisti. E hanno il coraggio di dire che i morti sono tutti uguali. Proprio non riescono a capire la differenza tra vittima e carnefice, tra torturato e torturatore, tra fucilato e fucilatore. Alla fine, bisognerà spiegargliela nell’unico modo possibile.
    Presente. Ora e sempre Resistenza.

  16. Scritto da Klavdij

    Grande felicità per i venditori ambulanti di panini e birre della zona di Ponteranica!
    Altro che ProLoco!

  17. Scritto da X Peppino Impastato

    Ci saremo…
    L’anno scorso in 7.000…
    Quest’anno 7.000 e uno!!

  18. Scritto da Giuseppe

    Ma chi ti finanzia questi viaggi: i bolscevici? Ma smettila di campare sulla memoria di quel povero infelice fratello.