BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lo scooter Smart, la rivoluzione elettrica

La Mercedes svela i progetti che prevedono il lancio di un piccolo due ruote destinato alla mobilità urbana.

Più informazioni su

Uno scooter Smart. Ossia Mercedes: questa la rivoluzione in serbo nei cassetti del colosso di Stoccarda che svela i suoi progetti. Progetti che prevedono il lancio di un piccolo due ruote destinato alla mobilità urbana.
Ovviamente, e non poteva essere altrimenti visti i tempi, si tratta di uno e-scooter, ossia uno scooter elettrico, il più adatto per affiancare nella gamma Smart la piccola Fortwo elettrica. Quelli che Mercedes-Smart presenta oggi sono solo disegni, ma da questi schizzi si capisce già molto: lo scooter sarà a ruote basse, avrà un design simil-Vespa (quindi con una carenatura integrale e il classico scudo), ma a anche tanti richiami allo stile Smart, dalle forme della carrozzeria ai dettagli come gli specchietti retrovisori alla forma stessa dei fari.
In ogni caso si tratta di una vera rivoluzione. E non solo perché un colosso del mondo delle quattro ruote si lancia nel mondo degli scooter: "Daimler – spiega Vittorio Braguglia, Direttore Generale Mercerdes-Benz Cars in Italia – promuove con convinzione la mobilità elettrica urbana del futuro. Dopo la Fortwo electric drive, Smart si avvia a presentare al prossimo Salone di Parigi un innovativo concept di scooter 100% elettrico. Massimi standard di sicurezza ed un’autonomia di 100 km grazie alla batteria agli ioni di litio: smart e-scooter rappresenta una risposta concreta per un mercato dal futuro promettente".
E’ vero, Braguglia ha ragione: il mercato è promettente. Ma c’è una cosa che non può
essere ignorata: fino a oggi tutti (ma proprio tutti) i costruttori hanno fallito nel progetto di scooter elettrico. Nemmeno colossi come Piaggio, Honda e Yamaha ce l’hanno fatta a proporre a un prezzo decente un piccolo scooter elettrico. Ce la farà la Smart con l’appoggio di sua maestà Mercedes? Vedremo, la scommessa è aperta. Ma nonostante il brand e la super tecnologia made in Stoccarda, la strada appare terribilmente in salita…

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.