BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Russa alla festa del Pdl Valcalepio

Da venerdì a domenica nell'area feste di via Kennedy appuntamenti con i big del partito. Il ministro è atteso sabato alle 15.

Più informazioni su

Nella sede provinciale del Popolo della Libertà è stato presentato il programma ufficiale della festa PDL valcalepio che si terrà da venerdì 10 a domenica 12 settembre a Grumello del Monte presso l’area feste in via Kennedy 70.
Ad illustrare il programma erano presenti il Coordinatore Provinciale del PDL Carlo Saffioti, la Senatrice Alessandra Gallone, Cristiano Murante Consigliere Comunale di Grumello del Monte e promotore dell’iniziativa, Matteo Oriani Consigliere Provinciale e responsabile della festa per il coordinamento provinciale.
“La festa della Valcalepio ha un nutrito programma di ospiti e iniziative – ha dichiarato Carlo Saffioti – Venerdì sera avremo ospite il Coordinatore Regionale Guido Podestà, sabato alle 15 avremo l’On.Ignazio La Russa, Coordinatore Nazionale del PDL e Ministro della Difesa, domenica a pranzo avremo un confronto tra il Sottosegretario allo Sviluppo Economico On. Stefano Saglia, l’Assessore Regionale all’Ambiente Marcello Raimondi, il VicePresidente della Provincia Giuliano Capetti e l’Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro Enrico Zucchi sui temi dell’economia, del lavoro e dell’energia nella nostra provincia. La festa sarà il primo di altri momenti, anche meno ludici, che organizzeremo nelle prossime settimane”.
Inoltre sabato sera gli eletti e i dirigenti provinciali del PDL si metteranno a disposizione per un momento goliardico a scopo benefico – ha proseguito Saffioti – facendo da bersaglio al lancio di torte in faccia. È una tradizione tipica delle sagre americane che abbiamo ritenuto simpatico riproporre mettendoci la faccia.” (n.d.r. l’iniziativa si intitola “I politici del pdl ci mettono la faccia”).
“La Festa della Valcalepio ha una particolare valenza – ha spiegato la Senatrice Gallone – perché nasce dalla base, non è una festa calata dall’alto e per questo ringrazio il gruppo dirigente di Grumello del Monte che si è fatto promotore dell’iniziativa.”
“Questa festa assume una valenza particolare in questo momento, sarà un momento ludico ma anche di grande riflessione – ha continuato Alessandra Gallone – Il PDL esiste, abbiamo iniziato con un buon avvio un percorso nella nostra Provincia che sta sempre di più portandoci ad essere tutti del PDL e meno di qualcosa altro che appartiene al passato”.
“Colgo l’occasione – ha concluso la Sen. Gallone – per invitare formalmente alla festa anche l’On Mirko Tremaglia. Abbiamo preso strade diverse, ma provo profondo affetto, grande rispetto e stima per il decano dei parlamentari bergamaschi.”
“L’idea della festa nasce dall’esigenza dei simpatizzanti di momenti di aggregazione – ha spiegato Cristiano Murante – La festa è la dimostrazione che il PDL a livello locale è un partito vivo e attivo, presente sul territorio. Infatti la festa è organizzata non solo dal gruppo di Grumello del Monte, ma anche dai gruppi PDL di altri comuni: Telgate, Chiuduno, Castelli Calepio, Sarnico solo per citarne alcuni”.
“La festa – ha concluso Saffioti – ha visto la partecipazione di vari gruppi comunali che fanno riferimento a diverse anime del partito, superando così le divisioni locali. È la dimostrazione che pur nelle differenze che animano il nostro movimento siamo capaci di coesione e di unità”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da moira

    caro jonni sei veramente brutto come dici tu, ma Anche orbo!!!!!!!!!1
    moira

  2. Scritto da moira

    penso che di fronte a incidenti mortali e traffico insostenibile tutti i sindaci della zona, di qualsiasi forza politica, in passato abbiano dovuto trovarsi pere affrontare in provincia il problema.invece se ne sono tutti fregati. per fortuna che a chiuduno ci sono state persone che hanno avuto il coraggio di presentare le firme in provincia, anche senza alcun beneficio politico, solo per il proprio paese vivibile
    a che servono i sindaci se poi non sanno intervenire? moira

  3. Scritto da johnny

    sono verrrammmente bbbrutto

  4. Scritto da julia

    in riferimento al traffico della val calepio, ricordo che nel 2007 a chiuduno c’è stata la raccolta firme in piazza per quattro domeniche e con rappresentanti di tutte forze politiche siamo andati da bettoni per far presente la situazione distrastrosa che penalizza chiuduno e non solo. l’inizio non è stato cordiale,persino il blocco del traffico bettoni lo ha sconsigliato, però qualcuno in provincia almeno ne ha parlato….
    prima di due anni sarà pronta la strada !!! saluti julia

  5. Scritto da Padano Incazzato

    Questi del PDL lasciamoli un po in coda sul provinciale Sarnico/Bergamo magari a Castelli Calepio governsata dal dott. PIZZONI (destra PDL) e CREDARO governata dalla bionda leghista Heidi ….in questi posti mentre loro magnano noi stiamo lì in corda….e la politica non c’è tutti a penare ai c…i loro

  6. Scritto da Berghen incazzato

    Si definiscono NUOVA CLASSE DIRIGENTE….sono al potere a fasi alterne da quasi 20 anni … si sono ricuramente arricchiti…e a noi cittadini ci resta la fame… i nostri figli non trovano lavoro.. (i loro vedi IL TROTA li mettono in politica cosi si guadagnano 15.000 euro mese o il assume la regione Piemonte o la tal provincia governata dagli amici)…noi cittadini siamo stanchi in paese in cui noi fatichiamo non coincide col il vostro…..siete INUTILI per il paese e per i cittadini VERGOGNA

  7. Scritto da Legittimo Impedimento

    Forse sbaglio, ma mi risulta che il Governo abbia usato il Parlamento, soldi pubblici, per fare una Legge tipo scudo spaziale per permettere a tutti i ministri di servire il Paese, senza essere costretti a inutili perdite di tempo come quella di dover presentarsi in tribunale dopo aver ricevuto una casa a propria insaputa, una mazzetta…
    Speriamo che La Russa non sia legittimamente impedito e possa legittimamente rubare tempo al Paese per andare alla festa del PDL.

  8. Scritto da Curva nord

    RAGAZZI domani sabato ore 15,oo tutti a grumello con pomodori e uova marce per fare la FESTA AL NOSTRO MINISTRO della guerra………saremo in tanti…….Lotta Proletaria e Rivoluzione

  9. Scritto da julia

    se la nostra croce è l’immigrazione schifosa affidiamoci almeno a quelle forze politiche quali lega e destra c’è che sentono il problema
    e non solo per voti. sono forze che stanno bene anche sole ma determinate e convinte del problema immigrazione .
    aspettiamo la caritas per capirlo?
    la caritas non aiuta l’italiano ma l’extracomunitario e i suoi figli!
    julia

  10. Scritto da finazzi sergio

    Ottima occasione per lanciare POMODORI a questa pletora di classe dirigente del PDL in cerca di voti in Valle Calepio….poi lasciata sola a morire di traffico…..questa gente si deve vergognare…. andate ha lavorare lazzoroni che non siete altro… a ZAPPARE la TERRA così smetterete di dire ca…te

  11. Scritto da ITALIA LIBERA

    Bravo Sergio ma si dovrebbe vergognare e non mettere neppure piede in terra bergamasca e lombarda. Che vada a lavorare a ” Lombardia Call” il call center della sanità lombarda trasferito nel suo paese natale Paternò un’assurdità indicibile!!!!
    Fora dì bal falsi profeti!!!

  12. Scritto da enrico

    Ottima domanda da rivolgere all’avv. La RUSSA ex colonello quella su LOMBARDIA CALL i call center della sanità lombarda che ci complica solo la vita e non ci risolve i problemi..forse risolve quelli dei parenti di La Russa in Sicilia…. e poi l’asse CL e Lega cosa dice in merito…forse li hanno accontentati con qualche partecipazione agli utili e alle mancie mafiose…… I NOSTRI POLITICI (TUTTI) fanno un grandissimo SCIFO…..devono andare a CASA… W la MONARCHIA