BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

X Factor, “Niente sarà più come prima”

La prima puntata andata in onda ieri sera, 7 settembre 2010, è stata come lo slogan del suo presentatore Francesco Facchinetti: nel segno della continuità grafica ma piena di cambiamenti

Più informazioni su

“Niente sarà più come prima”. La prima puntata andata in onda ieri sera, 7 settembre 2010, è stata come lo slogan del suo presentatore Francesco Facchinetti: nel segno della continuità grafica ma piena di cambiamenti.

Innanzitutto sono cambiati i giudici: quella sedia in più – ora sono quattro e non più tre: Mara Elio vestito da MorganMaionchi, unica sopravvissuta delle precedenti edizioni, Anna Tatangelo, Enrico Ruggeri e Elio – giova al dibattito. E non istiga all’inutile cicaleccio, almeno per il momento: tutti, nel loro piccolo, sono competenti e parlano di quel che sanno. Menzione d’onore, inoltre, ad Elio che si è presentato vestito da Morgan, spiritoso omaggio a una vittima dell’ipocrisia Rai.

Poi son cambiate anche le coreografie e le scenografie: grazie a Dio, la star del settore Luca Tomassini, che le cura, ha limitato gli eccessi evitando le baracconate dell’anno scorso. Una vera fortuna perchè già per conto loro i concorrrenti sono esagerati, quanto a storie personali: dalla coppia gay al balbuziente grave, dalla rockettara albanese alla “resuscitata” dopo un sanremo fallimentare, dal 16enne troppo cresciuto al metallaro dark non manca niente. Il risultato è un cast che potrebbe essere reclutato da “My shocking story” o “c’è posta per te” .

Fermarsi a queste annotazioni però, sarebbe ingeneroso: i concorrenti sono mediamente molto interessanti e alcuni personaggi – Manuela, Ruggero, I Kimera secondo i miei gusti, ma ognuno ci metta il suo nome – “spaccano” fin dalla prima puntata per bravura e personalità, indipendentemente dal resto.

Tra le curiosità della serata, la cui dose di trash è sempre stata abbondante senza però mai eccedere, l’attacco della “produttrice musicale” Milly D’Abbraccio(“Ah, fa anche quello nella vita?”) ad Anna Tatangelo, che ha sfoderato una classe non obbligatoria alla sua età. e il siparietto tra Francesco Facchinetti e Katy Perry, ospite d’onore insieme a Marco Mengoni, intervistata su un divano a forma di frutto esotico: il “there is a banana problem between you and me” rivolto dal presentatore alla cantante mentre i due non riuscivano a sistemarsi sull’apposito strapuntino ci impiegheremo un bel po’ a dimenticarlo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.