BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Locatelli: “In MotoGp avrebbero fermato la gara”

Il pilota bergamasco intervistato dal Corriere della Sera ?? sicuro: "La bandiera rossa nella categoria regina l'avrebbero esposta senza problemi".

Più informazioni su

“Se fosse stata una gara di MotoGp l’avrebbero fermata”. Questo il giudizio in sintesi del bergamasco Roberto Locatelli, ex pilota campione del mondo 125 nel 2000. “Si parla tanto di bandiera rossa- le parole di Locatelli intervistato dal Corriere della Sera -. Io dico che se l’incidente di domenica a Misano invece che a Tomizawa in Moto2, fosse capitato a un pilota di MotoGp l’avrebbero esposta senza problema né pensieri”. Quindi il Loca confessa di “aver versato lacrime” ricordandosi dell’incidente che lui subì nel 2007 a Jerez quando sbatté a 150 all’ora contro le protezioni. Il bergamasco parla ancora dell’episodio di Tomizawa: “In MotoGp ci sono interessi maggiori, grandi case, sponsor, soldi. Dietro il giapponese c’era solamente un piccolo team ed i due genitori. E’ banale ma come in tutte le cose c’è una serie A ed una serie B”. La soluzione? “Lo dico sempre ai miei piloti giovani (Locatelli è coordinatore del team junior Gp della Federazione motociclistica per piloti dai 16 ai 19 anni, ndr): meglio una bandiera rossa sbagliata che una non data”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.