BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ma la dote scuola a chi serve davvero?”

Per il consigliere regionale bergamasco “la dote scuola è, sulla carta, uno strumento valido ma, evidentemente, qualcosa non va nella sua gestione".

Più informazioni su

"Ma la dote scuola a chi serve davvero? Sono i cittadini i principali beneficiari o qualche azienda privata che pensa al proprio business?” si domanda Gabriele Sola, consigliere regionale bergamasco dell’Italia dei Valori.
“La dote scuola è, sulla carta, uno strumento valido ma, evidentemente, qualcosa non va nella sua gestione. E’ inammissibile – continua Sola – che molte famiglie lombarde non possono utilizzarla per consentire ai figli di raggiungere la scuola con i mezzi pubblici”.
A denunciare questa anomalia è stato Franco Ferrada, direttore della Sab, società di trasporto di Bergamo e provincia, secondo cui l’affidamento della gestione dalla Regione ad un’agenzia esterna (Edenred) obbligherebbe la società a riconoscere una commissione sui pagamenti effettuati con i buoni della dote scuola.
“Nulla da dire – conclude il consigliere regionale di IdV – sulla serietà della Edenred, a cui fa capo Accor services, che vanta clienti di primo piano come, ad esempio, Compagnia delle Opere. Resta però il fatto che questa scelta operativa effettuata da Regione Lombardia si ripercuote negativamente sulle tasche dei cittadini”.

Gruppo Italia dei Valori
Consiglio regionale della Lombardia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marino B.

    Continuiamo a votarli questi signori CIELLINI.Alla faccia della trasparenza, si fanno sempre i loro affari a danno del cittadino contribuente.
    Mi chiedo:E’ mai possibile che i cittadini ,contribuenti,elettori quando vanno a votare ,questi particolari se li dimentichino sempre…???’
    Avanti savoia.!

  2. Scritto da marilena

    scusi signor sola, il fatto che la compagnia delle opere sia cliente di edenred, per leì è garanzia di serietà? Che delusione, penso proprio che Di pietro non sarebbe d’accordo con lei…

  3. Scritto da 035

    ironia, questa sconosciuta…

  4. Scritto da Stella

    Ed ecco che il cerchio si chiude……..non avevo mai capito la convenienza di dare i buoni scuola anzichè i “soldi veri” come prima…..ovviamente la accor service e compagnia delle opere annessa ha i suoi bei guadagni con le commissioni!! Avanti così con Formigoni – CL for ever