BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il brivido dell’hotel a cielo aperto

Dormire all'aperto, nei più affascinanti ambienti del pianeta: dal Kenya all'Australiia, dallo Utah alla Franciacorta, le offerte.

Più informazioni su

"Questa stanza non ha più pareti ma alberi", cantava un Gino Paoli innamorato, ma quella sensazione è anche una realtà, un’esperienza indimenticabile da vivere in alcuni strutture recettive. Dimenticatevi i campeggi, nella lista stilata da concierge.com compaiono hotel da mille e una notte dove rimirare il cielo distesi in lenzuola di seta o cotone egiziano, circondati dal lusso e da un panorama mozzafiato. Attenzione però, non solo l’albergo, ma anche il prezzo è stellare.
Ascoltare i coyote nel deserto dello Utah. Rimirare la Luna che si staglia sugli altopiani mentre i coyote ululano in lontananza. All’Amangiri Resort 600 acri di scenario unico e esclusivo, vicino al Parco Nazionale Grand Staircase-Escalante nella zona dei canyon americani dello Utah meridionale. Passeggiate a cavallo, giri in kayak sul lago Powell, o una giornata di trattamenti nella spa, al resort c’è proprio tutto comprese le Pool Suite stanze con piscina privata e "sky terrace" (terrazza del cielo) dotate di un letto per il relax giornaliero o l’osservazione stellare notturna. Suite a partire da 1500 a 3500 dollari.
Come Tarzan e Jane in Sudafrica. All’inizio è stato un rifugio improvvisato da Guy Aubrey Chalkley (il fondatore della riserva privata Lion Sands) per scappare dagli animali selvaggi. Poi si è trasformato nella casetta sull’albero per la figlia e infine in una piattaforma per fotografi. Ma col tempo è stata dotata di alcuni comfort e di un letto. Ora è una camera costruita su un albero di 500 anni con una vista esclusiva sulla savana. Gli ospiti possono cenare nella "tree house" e poi rimangono da soli accompagnati dai rumori della savana e dal cielo stellato dell’emisfero sud, equipaggiati con repellenti anti zanzare, torce e una radio. La stanza sull’albero si trova nella Lion Sands Private Game Reserve, all’interno della Sabi Sands Private Game Reserve in Sudafrica a due passi dal Parco Nazionale Kruger, dove è possibile avvistare tutti i Big 5. Per una notte sulla Tree House (massimo due persone) il costo è di 254 dollari
Tra le star californiane. Dalla terrazza dell’attico del resort messicano Las Ventanas al Paraíso , a Los Cabos, sulla penisola californiana, si ha una vista a 180 gradi dell’Oceano. Il letto è king-size, la brezza e la sabbia sono soffici, le acque cristalline e il cielo terso e luminoso. Inoltre le camere sono dotate di vasca idromassaggio, piscina privata, caminetti e… visto che in questo paradiso si può godere di un meraviglioso cielo stellato hanno pensato bene di munire ogni camera con telescopio e guida alle costellazioni. Le suite vanno dai 1600 ai 3780 dollari.
Un sonnellino nella foresta di eucalipti. A circa 120 chilometri a sudovest di Sydney, nella foresta del parco nazionale delle Blue Mountains, si trova il Blue Mountains Safari Private, una riserva privata dove è possibile dormire sotto le stelle circondati solo dagli alberi di eucalipto, ascoltando l’urlo del dingo, i rumori dei pappagalli dei kookaburra e delle aquile, e naturalmente ammirare i canguri che si abbeverano al fiume la sera. La sistemazione è in uno swag australiano (un sacco a pelo con materassino), ma in una versione deluxe sopraelevata con un bel materasso spesso, lenzuola 100% cotone, piumino per le notti più­ fredde ed un’ampia scelta di cuscini. Perché la natura selvaggia va bene, ma se si può ammirare la Croce del Sud circondati dal comfort è meglio. Il costo di una doppia (2 swang)? 1317 dollari.

(da repubblica.it)

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.