BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Doni ritorna trascinatore, delude Pettinari

Il capitano, in campo novanta minuti, ?? il migliore dei bergamaschi. Bene anche Talamonti al rientro, l'esterno non lascia la sua impronta alla gara.

Più informazioni su

CONSIGLI 7: Nelle poche volte in cui è chiamato in causa, in pratica solo nel corso del primo tempo, conferma di aver ritrovato la fiducia dei bei tempi. Si supera all’ultimo minuto quando da due metri salva il pareggio.
RAIMONDI 5,5: L’esterno di San Giovanni Bianco dimostra di essere più predisposto al gioco offensivo. Soffre in particolare sugli inserimenti di Basso, che lo infila spesso e come vuole.
CAPELLI 5,5: Qualche intervento poco pulito e un paio di lisci in chiusura gli costano la doccia anticipata a fine primo tempo. TALAMONTI 6: Riecco finalmente l’affidabile ma sfortunato centrale argentino che torna al suo posto. In attesa del ritorno di Manfredini la sua esperienza sarà utile.
PELUSO 6: Con il nuovo taglio di capelli è più aerodinamico e sembra quasi più coordinato nei movimenti. Anche nel ruolo di centrale mette tutta la caparbietà che ha.
BELLINI 6: Torna nel tanto amato ruolo di terzino sinistro e finalmente spariscono le sbavature di inizio stagione di cui si è reso protagonista.
PETTINARI 5: Il dirottamento sulla corsia destra deciso da Colantuono dovrebbe favorire il suo inserimento nella manovra. Solo in teoria, però.
CARMONA 6,5: Partenza in sordina per il mediano cileno arrivato a Bergamo da una settimana. Molto meglio nella ripresa.
PADOIN 6: Le infinte falcate che deve fare per garantire il giusto filtro a centrocampo gli costano qualche errore di precisione nei disimpegni.
DONI 7: Gli anni passano ma la classe resta intatta. Anche la forma fisica, a dispetto degli scettici, si rivela impeccabile. Tanto che il capitano rimane in campo per novanta minuti, durante i quali è l’unico a regalare qualche lampo di classe in questa nebbiosa Atalanta.
TIRIBOCCHI 6: Partita un po’ in ombra per il Tir, oscurato anche dalla presenza di Doni in campo che spesso lo anticipa sulle palle che arrivano in area. Un palo a fine primo tempo per lui e poco altro. CERAVOLO 6: Per la prima volta da quando è a Bergamo torna nel suo antico ruolo di seconda punta ma non riesce a lasciare il segno.
RUOPOLO 6,5: Schierato a sorpresa, si fa trovare pronto e conferma che nelle sponde è più forte di Fantozzi nella celebre gara di biliardo contro il megadirettore galattico. ARDEMAGNI SV: Il fiore all’occhiello della campagna acquisti estiva subisce la prima e, per certi versi, clamorosa bocciatura da parte di Colantuono che gli regala solo lo spezzone finale.

COLANTUONO 5: Alla terza partita di campionato, la fuoriserie nerazzurra ancora non riesce ad ingranare la marcia giusta. Qualche scelta discutibile da parte del tecnico che, in settimana, ha chiesto tempo per trovare l’assetto giusto. Difficile, però, spiegarlo ai tifosi.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da caro rf

    forse non conosci il significato della parola IRONIA

  2. Scritto da v.g.

    Tiribocchi 4: altro che palo, gol sbagliato. Solo davanti al portiere, ha cercato il colpo di classe, la classe è un dono di natura e lui purtroppo…..

  3. Scritto da paolo

    Mi chiedo se abbiamo visto la stessa partita….Doni trascinatore?Basta una punizione calciata bene per avere 7 in pagella e posto fisso? Squadra stravolta con Pettinari sacrificato a destra per adattare il modulo alla causa….Doni lo abbiamo solo visto rallentare il gioco e toccare la palla troppe volte; ormai ha 30 minuti di buon livello nelle gambe, e va impiegato a gara iniziata….e poi, con tutto il rispetto per il passato, basta con queste valutazioni “a prescindere”….

  4. Scritto da dan

    nel primo tempo tutto il gioco veniva fatto sulla sinistra con bellini e doni, non ancora in forma, che rallentano il gioco e a pettinari non è arrivata nemmeno una palla. bisogna tirare non entrare in porta con la palla.

  5. Scritto da Dio Anubi

    Bellini 6? ahahahaha…solito voto diplomatico per un giocatore mediocre…Colantuono voto 0!!!!

  6. Scritto da livio

    gli ultras ieri… che agnellini ! nessuno coro contro la tessera, Maroni, solo qualche insulto a Sicignano e alla mamma, alle forze dell’ ordine, al Brescia, poi il solito petardone, accontentiamoci per stavolta

  7. Scritto da mirko

    Carmona che ci fa a Bergamo? : c’e’ qualcosa di strano se una squadra concorrente per la promozione (Reggina) ce l’ha rifilato…

  8. Scritto da rf

    Caspita, quella del taglio di capelli di Peluso è un chicca da autentici competenti del calcio. Non l’avevo mai sentita una facezia del genere. A quando il voto a chi dà i voti?

  9. Scritto da ric

    ardemagni giocava in un altro ruolo e piu supportato dai compagni l anno scorso cosi i gol non li fa piu
    comunque fuori subito colantuono e sostituitelo con un altro forse ce la facciamo ad andare in serie A

  10. Scritto da gibo31

    Due gol , di cui uno su rigore, in tre partite sono un pò pochi per qualunque squadra, per di più per una che ambisce ai primi posti .
    Colantuono deve dare una registrata, son finite le amichevoli estive .