BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

E’ morto d’infarto l’ex assessore Longaretti

Dirigente di Trenitalia, di recente indagato in un'inchiesta di livello nazionale. Per 10 anni assessore all'Urbanistica con il sindaco Francesca Bruschi: "Persona seria e impegnata".

Più informazioni su

E’ morto nella tarda serata del 3 settembre Domenico Longaretti, dirigente del gruppo Ferrovie dello Stato, assessore all’Urbanistica per 10 anni in quel di Dalmine, con l’Amministrazione di centrosinistra guidata dal sindaco Francesca Bruschi. Da sempre militante del Pci, poi nel Pds e infine nel Pd, Longaretti era arrivato a ricoprire ruoli di rilievo in Trenitalia. A luglio era stato coinvolto e indagato nell’ambito dell’inchiesta, piuttosto ampia e diretta dalla procura di Napoli, su presunte tangenti per appalti di manutenzione delle ferrovie. Domenico Longaretti, 60 anni, e un figlio (Massimo, che è consigliere comunale di minoranza per il Pd dal 2009) è deceduto nella sua abitazione di Sforzatica Santa Maria, colto da infarto. Così lo ricorda l’ex sindaco Francesca Bruschi, di origini politiche diverse da Longaretti, con il quale aveva strettamente collaborato negli anni dell’amministrazione di centrosinistra: “Era una persona impegnata, seria e serena, che aveva a cuore l’interesse della comunità e in particolare delle persone più deboli. Da assessore all’Urbanistica aveva lavorato molto ad un Piano di Edilizia economica popolare, che puntava a creare integrazione sul territorio, e non certo quartieri ghetto. Domenico Longaretti ha dato tanto alla città di Dalmine, ha fatto cose utili per i cittadini”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da m.b.

    Mi spiace infinitamente, un uomo così ne nasce uno ogni cento anni. Un abbraccio alla famiglia

  2. Scritto da GianlucaCaponetto

    Ciao Domenico, i contrasti e le discussioni animate non possono farmi dimenticare la tua statura morale e la tua tenacia.Hai sempre cercato di farmi riflettere mettendomi in guardia dai provocatori e la tua lezione mi è servita per maturare.Grazie di cuore la tua esperienza mi ha insegnato molto.

  3. Scritto da Maria Rosa Appolonia

    “Noi siamo convinti che il mondo, anche questo terribile, intricato mondo di oggi, può essere conosciuto, interpretato, trasformato e messo al servizio dell’uomo, del suo benessere della sua felicità.
    La lotta per questo obiettivo è una prova che può riempire degnamente una vita.” E. Berliguer

    Queste parole rispecchiano pienamente l’obiettivo della vita di Domenico, onesto, forte, tenace, di grande umanità verso gli altri e affettuoso amico.
    Ciao Domenico, ci mancherai tanto

  4. Scritto da Diego Parimbelli

    E’ morta un persona onesta, forte, tenace, piena di passione, instancabile. Una persona dura ma sincera che mi ha aiutato ad imparare a camminare e a non fermarmi a valutare le cose solo per come apparevano. Sempre impegnato per il bene pubblico ha dedicato la sua vita per gli altri, per la trasparenza e la legalità. Per difendere quei valori di libertà e democrazia che spessono vengono dimenticati. Ciao Domenico

  5. Scritto da Luca

    Si conoscono data ed orario dei funerali?