BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cromo nell’acqua, l’azienda sotto accusa ha un piano

La Cromoplastica di Verdellino, ritenuta responsabile dell'inquinamento presenta un piano di "interventi efficienti" per ripulire la falda.

Più informazioni su

La Cromoplastica di Verdellino ha presentato un piano per frenare la diffusione di cromo esavalente nelle acque della Bassa Bergamasca. Un piano che, secondo l’assessore provinciale all’Ambiente Pietro Romanò, costituisce “una chiara ammissione di responsabilità circa l’inquinamento della falda”. La dichiarazione di Romanò è arrivata dopo la riunione di ieri, 3 settembre, con i sindaci e gli assessori di Castel Rozzone, Arcene, Verdellino, Ciserano e Treviglio, ovvero i Comuni nelle cui acque sono state riscontrate percentuali di Cromo. La Cromoplastica, già nelle scorse settimane, era stata individuata dall’Arpa come fonte dell’inquinamento da Cromo, che negli ultimi anni ha preoccupato molto Treviglio e i Comuni vicini. Ora l’azienda punta “ad interventi efficienti per il disinquinamento della falda”. I Comuni però restano fermi sulla loro posizione: vogliono cioè che, oltre all’intervento della Cromoplastica, si proceda alla bonifica programmata insieme alla Provincia e alla Regione, per la quale il Pirellone ha già finanziato 600 mila euro dei cinque milioni necessari. Tra gli interventi che dovranno essere realizzati è previsto anche un pozzo di sbarramento che, non lontano dall’azienda (che si trova nella zona industriale di Zingonia), con l’obiettivo di aspirare l’acqua ancora inquinata, prima di una bonifica dell’area.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Antonio dp

    l’Azienda che ha Inquinato adesso tira fuori un piano per disinquinare,se la fanno e se la disfano:ma possibile,che chi non rispetta le Regole(in special modo quelle Ambientali)in Italia non paga mai,inquinano avvelenano,poi quando vengono scoperti pretendono di scegliere anche la soluzione alle loro malefatte. Che Mont che lé gnit…

  2. Scritto da dov'è la notizia?

    la notizia, leggendo il titolo, dovrebbe essere che l’azienda ha un piano, ma non viene data.