BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Rivivi Riva”, corteo e giochi medievali

Sabato 4 e domenica 5 i cortili e le piazze del paese si animeranno di pescatori, lavandaie, artigiani che riproduranno la vita e i giochi medievali.

Rivivi Riva”: ovvero un salto nel passato. Riva di Solto prepara la 6° edizione della sua rievocazione storica in calendario sabato 4 e domenica 5 settembre.
Due giornate ricche di sorprese, nel cuore del piccolo borgo medioevale dove cortili, vicoli e piazze si animeranno di contadini, nobili, dame e pellegrini. Non solo.
Tra le novità di quest’anno, il “pranzo storico” in programma domenica 5 alle 12.30 sul lungolago (35 euro, prenotazioni e Info 035.986.021).
Un tuffo nel passato di Riva di Solto con i “quadri viventi” di pescatori, contadini, lavandaie e numerosi artigiani ma anche musici, giocolieri e cavalieri che riprodurranno la vita e i giochi di una Riva medievale.
In particolare i protagonisti saranno tre personaggi di particolare rilievo nella storia del paese: Zorzi l’eremita e taumaturgo romano sfuggito alle persecuzioni contro i cristiani nel 200 d.C (da cui sembra derivi il nome della frazione Zorzino), San Vigilio primo predicatore della fede cristiana nel Cinquecento in questo angolo della bergamasca e San Carlo Borromeo che venne in visita pastorale nella Vicaria di Solto nel 1575.

Il programma prevede:

Sabato 4 Settembre:
alle 18: Apertura dei quadri viventi e giochi medievali tra i vicoli e nelle corti del borgo di Riva.

Alle 20.30: Corteo storico con Zorzi l’eremita, San Vigilio il predicatore, San Carlo Borromeo, gruppi in costume d’epoca, cavalieri, giocolieri, trampolieri, musici ed animatori.
Possibilità di cena medievale nei vicoli.

Domenica 5 Settembre
Ore 12.30:
Grande pranzo storico con tavolata sul lungolago (solo su prenotazione) in collaborazione con Ristorante Miranda. Durante il pranzo si svolgerà uno spettacolo di arcieri.

 

Per Info: www.rivadisoloto.org; Pro Loco la Collina tel: 348-0811402.  

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.