BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pornostar a Venezia? Prima passa da Bergamosex fotogallery

Polemica a Venezia dove Sgarbi la vuole portare a movimentare la mostra del Giorgione, ma i bergamaschi la vedranno prima a Cologno, madrina del Bergamosex.

Più informazioni su

Se a Venezia la sua presenza scatena la polemica, a Cologno al Serio è invitata con tutti gli onori. Stiamo parlando di Vittoria Risi, pornostar dirompente che sarà la madrina del Bergamosex che si svolge nel paesotto della Bassa dal 3 al 5 settembre.
E che proprio il 5 settembre è attesa (non da tutti) a Venezia, chiamata nientemeno che da Vittorio Sgarbi, neo sovrintendente al polo museale della città lagunare, per una performance dal vivo accanto alle opere del grande Giorgione. Sì, ha spiegato Sgarbi "accanto alla ‘Tempesta’ e alla ‘Nuda’ dell’artista voglio portare Vittoria Risi a esibirsi in una performance, augurandomi che l’effetto sia da tempesta ormonale".
Contestazioni piovono su Sgarbi, la pornostar e la sua performance, si è perfino aperto un dibattito sul nuovo senso del pudore a Venezia.
Ma i bergamaschi più sereni aspettano la loro "madrina".

Life – LA MANIFESTAZIONE
Bergamosex, a Cologno al Serio torna la fiera dell’hard e delle polemiche

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Cecco

    E brava la giunta leghista di Cologno al Serio. Per l’ennesimo anno consecutivo i difensori della famiglia naturale permettono un simile scempio pubblico.
    Precisiamo che il comune di fatto non riceve nemmeno un euro per l’occupazione del suolo pubblico per questa “iniziativa”. Tutto gratis per certe persone.

  2. Scritto da sgarbi doc e shoc

    Che uomo di cultura Sgarbi. Ma è lo stesso che Bergamo continua a a invitare — via assessora Sartirani- alle grandi iniziative cul-turali di Bergamo?
    Ma pensa un po’.