BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Notti di luce”, Fausto Leali in concerto

Venerd?? 3 settembre alle 21 in piazza Matteotti l'artista si esibir?? in un concerto gratuito proponendo i suoi pi?? grandi successi.

Più informazioni su

“A Chi”, “Io Amo”, “Ti lascerò”. Sono solo alcuni dei tanti titoli che i suoi fans potranno ascoltare venerdì 3 settembre alle 21 in piazza Matteotti quando lui, Fausto Leali la voce “più nera” e soul della canzone italiana terrà un concerto gratuito nell’ambito della manifestazione “Notti di luce 2010”. L’artista si esibirà con l’Orchestra di Notti di Luce diretta da Gabriele Comeglio. 
Fausto Leali canterà i suoi più grandi successi
. Da “A chi” del 1967 una famosissima cover di Hurt che vende milioni di copie in tutto il mondo. Il successo gli consente di approdare l’anno dopo al Festival di Sanremo tra i big cantando una canzone di Conte-Pallavicini “Deborah” che verrà anche ripresa da Wilson Pickett.
La canzone è subito un successo che viene immediatamente replicato da “Angeli neri” e “Un’ora fa” nel 1969. I primi anni settanta non sono favorevoli al cantante nonostante le sue canzoni, più impegnate e profonde, vengono riprese da altri cantanti come Giorgio Moroder che trasforma la sua “Maria” in “I’m free now” che gli apre le strade d’Europa. Nel 1975 si interessa alla canzone napoletana riarrangiando prima una canzone tradizionale “Vierno” e successivamente “Malafemmena” di Totò. Contestualmente Leali tiene tournèe in Canada e in Spagna ottenendo un grande successo con “Io Camminerò” che Umberto Tozzi e G. Bigazzi scrivono appositamente per lui. Gli anni 80 sono caratterizzati dalla collaborazione con Mina e la canzone scritta da Massimiliano Pani e Giorgio Calabrese “Via di qua” diventa la sigla della famosa trasmissione di Giorgio Fraiese “Trentanni della nostra storia”. Nel 1987 ritorna a Sanremo con “Io amo” di Toto Cotugno e l’anno dopo ottiene un grande successo con “Mi manchi” che prelude alla vittoria della competizione canora con “Ti lascerò” in coppia con Anna Oxa nel 1989. Nel 1996 scatta un nuovo disco dal titolo “Non Solo Blues”, realizzato a New York con una band di R&B di grande prestigio guadagnando un Disco d’oro. Nel 1997 partecipa ancora Sanremo con “Non ami che te”, e il secondo “Non Solo Blues”. Solo nel 2002 si presenta un’altra occasione per Sanremo in coppia con Luisa Corna che è un vero trampolino di lancio per la cantante/presentatrice. Con Gatto Panceri, realizza “Eri Tu” distribuito da Sorrisi&Canzoni ottenendo un disco di platino, per aver superato 130.000, copie in soli 15 giorni.
Per info: www.nottidiluce.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.