BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In clausura si fa la spesa via web

Secondo un articolo uscito su "Il Giornale" il Medioevo, nei conventi, è lontano anni luce

Più informazioni su

«Non escono mai, solo per motivi di salute o per assistere i genitori quando stanno male. Parlano fra loro durante la ricreazione, meno di un paio d’ore al giorno. Chi vuole vederle deve accontentarsi dello spazio attraverso le grate, sia che si chieda un’intervista, sia che le si ascolti cantare o recitare lodi in chiesa. Eppure non vivono chiuse nel loro orticello (anche se ne coltivano uno e dividono la frutta con gli uccelli di Milano ‘che devono avere piuttosto famè) e il Medioevo è lontano anni luce. La vita di clausura è una scelta anche nel 2010. E la tecnologia risponde come non mai alle esigenze di chi ‘si concentra sull’essenzialè: la spesa si fa via internet, i messaggi arrivano con la posta elettronica o sulla segreteria telefonica, le telecamere controllano ingresso e cortile quando il custode è in libera uscita. Nessuna suora ricama più tovaglie o lenzuola, in compenso per guadagnare qualcosa si cimentano in traduzioni o articoli». È quanto si legge nelle pagine di cronaca cittadina del quotidiano «Il Giornale», in un articolo di Gioia Locati. «Sono cinque i conventi che resistono nel cuore della città: le Carmelitane Scalze in via Marco Antonio Colonna 30, le Agostiniane di via Ponzio 46, le Visitandine di via Santa Sofia 1, le Clarisse di piazza Piccoli Martiri 3 e le Benedettine dell’Adorazione perpetua del Santissimo Sacramento di via Bellotti 10. Abbiamo visitato Carmelitane e Benedettine che hanno un modo quasi opposto di intendere la clausura: isolamento ed eremitaggio per le prime, apertura e radicamento nel quartiere per le seconde. In comune hanno l’idea che »la propria vocazione abbia senso per gli altri«. Per questo pregano sempre e scartano tutto ciò che le distoglie da questo»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.