BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ad Ascoli contro Gustinetti, Cristiano e Coser

La Celeste sfider?? una bella fetta del suo recente passato. Mondonico vuole rialzarsi subito dopo la bruciante sconfitta interna contro il Livorno.

Più informazioni su

Domenica ad Ascoli l’AlbinoLeffe sfiderà anche una bella fetta del suo recente passato. Achille Coser, Andrea Cristiano e soprattutto Elio Gustinetti. I sentimentalismi, però, dovranno essere messi da parte almeno per novanta minuti, perché gli uomini di Mondonico dopo la bruciante sconfitta interna contro il Livorno devono cercare di rialzarsi subito. L’obiettivo è quello di far dimenticare la deludente prestazione dell’ultimo turno con una prova d’orgoglio, di carattere, e soprattutto che possa portare punti ad una classifica che vede i seriani fermi a quota uno dopo il pareggio nell’esordio di Trieste. Buone notizie per Mondonico che, dopo un mercato estivo votato al risparmio, ritrova all’ultimo tre rinforzi di esperienza e qualità che potranno essere molto preziosi per guidare la giovane combriccola celeste di quest’anno: Bombardini, Sala e Passoni. Dopo i problemi contrattuali, infatti, gli ex epurati hanno raggiunto un accordo con la società e sono stati riaggregati alla rosa. Bombardini, a dire il vero, era già stato reinserito, ma negli ultimi giorni anche la sua posizione era tornata a traballare. Per Sala, invece, si dovrà comunque attendere il recupero dall’infortunio che lo ha colpito. Intanto ad Ascoli, il Baffo di Rivolta dovrà fare i conti anche con l’assenza di Cisse, convocato dalla sua nazionale, e dell’infortunato Regonesi. Si profila una formazione simile a quella dell’ultima partita, con l’inserimento di Cia o Foglio dietro a Torri e di Passoni in difesa. Possibile anche il ritorno tra i pali del più affidabile Tomasig.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.