BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giovedì concerto dei Corimè al parco della Trucca

I fratelli Roberto e Maurizio Giannone, siciliani di origine, musicisti precoci e curiosi, intraprendono molto giovani un viaggio attraverso l’Europa.

Più informazioni su

I Corimè saranno protagonisti giovedì 2 settembre al parco della Trucca. I fratelli Roberto e Maurizio Giannone, siciliani di origine, musicisti precoci e curiosi, intraprendono molto giovani un viaggio attraverso l’Europa alla scoperta del mondo musicale che li circonda. Collaborano con molti artisti di diversa provenienza, sia musicale che culturale. Tornati in Italia si stabiliscono sul lago di Garda. Nel 2006 prende forma il progetto Corimè, un nuovo “viaggio” particolarmente ispirato e forte dell’esperienza umana e professionale raccolta negli anni. Il loro CD “Zagara” è composto da 12 brani nei quali vibra l’emozione di una scrittura sincera, forte e sensibile, che percorre vari aspetti dell’animo umano. Cantano sia in italiano che in dialetto siciliano, lasciando talvolta spazio ad intensi momenti strumentali.
L’impulso iniziale è spesso dato dalla ricerca sonora, caratteristica che insieme all’aspetto compositivo e al frequente utilizzo di percussioni etniche e moderne rende questo progetto singolare. Questo disco è stato prodotto, scritto, arrangiato e registrato da Maurizio e Roberto Giannone (Corimè). Gli arrangiamenti vedono l’intervento di archi, piano e fisarmonica, fino ai colori dati da strumenti a fiato come il clarinetto basso, il flicorno e la tromba, per poi giungere all’utilizzo di oggetti di uso comune che per l’occasione diventano strumenti musicali.
Nel loro concerto propongono i pezzi del loro nuovo album mescolati ad alcuni loro arrangiamenti di canzoni che hanno fatto la storia della musica del sud del mondo. Questo nuovo progetto ha già dato ai corimè la possibilità di solcare palchi importanti. Tra gli altri, quello del Palabrescia per Emergency, dove hanno anche duettato con Giorgio Cordini, musicista storico di Fabrizio De Andrè, il palco del Gala del festival del Cinema di Bratislava, dove hanno duettato con Lina Sastri premiata come miglior attrice nel film Baaria di Giuseppe Tornatore, la rassegna “luoghi in comune” a Rezzato BS dove sono stati inseriti in un cartellone insieme a nomi del calibro di Patty Smith, Nicola Piovani, Giovanni
Allevi e il festival “Voci per la Libertà” organizzato da Amnesty International, dove la loro canzone “nuove medicine” li porta alla serata finale insieme ad altri quattro gruppi selezionati da tutto il territorio nazionale, dando loro il diritto di entrare a far parte della compilation “Voci per libertà – Amnesty 2010”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.