BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I bagagli non arrivano: “sull’areo non c’era posto”

Un viaggiatore rientra a Orio con un volo Trawelfly: lui e altri 50 passeggeri non trovano le valigie. La spiegazione: sul velivolo non ci stavano.

Più informazioni su

Buonasera,
Volevo segnalare un singolare fatto occorsomi sabato 28 agosto, all’arrivo di un volo da Pantelleria per Orio al Serio con un volo Trawelfly, precisamente quello in arrivo nel pomeriggio alle 16. All’arrivo, in ritardo di un’ora circa per problemi di traffico aereo congestionato, i passeggeri attendono i bagagli ai nastri, ma dopo l’arrivo delle valigie, almeno 40-50 persone si trovano a contemplare il nastro vuoto… le valigie non ci sono!
Amareggiati, veniamo informati gentilmente e con naturalezza che "le valigie sono rimaste a terra perché sull’aereo non ci stavano!". Quindi si compilano le denunce e… arrivederci. Quando arriveranno (forse tra 3-4 giorni dice l’addetta ben chiusa dietro un vetro antiproiettile) bisognerà pure venire a prenderle all’aeroporto perchè Trawelfly non consegna i bagagli smarriti… e preciso che c’erano con noi famiglie partite da Genova, Milano…
Ora, dato che si era pagato un biglietto salato comprendente l’imbarco di bagagli per 15 kg a testa (e chi sgarrava pagava un sovrapprezzo), e che il problema si è presentato subito agli addetti all’aereomobile ma nessuno si è curato di avvisare i passeggeri fino all’arrivo, anzi al non arrivo dei bagagli, mi sento preso in giro dalla compagnia aerea che ho pagato mesi prima per assicurarmi il biglietto.
Non mi sembra normale che un volo lasci a terra i bagagli di un quarto dei passeggeri, tanto più senza avvisarli.
Per questa compagnia tra l’altro si spendono spesso parole entusiastiche sul Vostro giornale, mentre mi sembra che in questo caso abbia agito con superficialità e poca correttezza. Mi piacerebbe anche sentire la loro spiegazione a questo spiacevole fatto, che – ripeto – non è stato casuale o dovuto ad un disguido ma sicuramente noto alla compagnia che non ha imbarcato i bagagli perchè "NON CI STAVANO!" (Parole dell’addetta ad Orio).
Grazie per l’attenzione
Dr. Alessandro Gozzi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pendolare stufo

    mi piacwerebbe vedere questa foga anche nei comitati pendolari bi Bergamo e Treviglio contro le ferrovie.
    E’ ora che queste compagnie (vedi Trenitalia) la finiscano di prendere in giro la gente.

  2. Scritto da Pierluigi B.

    non c’è da sorprendersi da parte della Trawelfly. Il cliente non è nei loro pensieri. Noi siamo in attesa dal 14 Giugno di un rimborso per un volo Catania – Orio cancellato…silenzio totale da parte loro

  3. Scritto da alice

    come minimo la compagnia dovrebbe scusarsi e mandarvi a casa i bagagli ,è ora di finirla che il cittadino sia considerato sempre un suddito silente Complimenti x il tono della lettera,determinato ma corretto.

  4. Scritto da Stefano

    TRAWELFLY è un nuovo vettore aereo assolutamente da evitare e frutto della logica del risparmio a tutti i costi (con prezzi però da compagnia normale).Io me la sono trovata (senza poterla scegliere) per un viaggio a Maiorca; risultato 15 ore (senza alcun rimborso perchè c’è una causa con il t.o.) di ritardo semplicemente perchè l’aereo non c’era. Così, peraltro, come non c’era l’ENAC, il Ministero dei Trasporti, il Tour O.La TV e il Giornale di Feltri dicono che siamo in Italia dove va tuttobene

  5. Scritto da lillo

    solo ryanair…………….

  6. Scritto da Beatrix Dilanio Potter

    Ai sensi della Convenzione di Montreal sui diritti del passeggero è specificato che in caso di ritardo nella consegna del bagaglio da parte della compagnia aerea al passeggero spetta un rimborso spese.
    Invito chi non ha ricevuto il proprio bagaglio a inoltrare entro 21 gg dalla ricezione una raccomandata a/r a Trwelfly con la richiesta di rimborso. Portate il fatto a conoscenza dell’Adiconsum e all’Enac.
    E’ ora che queste compagnie aeree (vedi Myair) la finiscano di prendere in giro la gente!