BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Allergia all’ambrosia: ?? record in Lombardia

L'incubo di almeno trecentomila lombardi in queste settimane sono i pollini del "nettare degli dei", la pianta che fiorisce sul finire dell'estate.

Più informazioni su

L’incubo di almeno trecentomila lombardi in queste settimane sono i pollini di ambrosia, chiamata anche nettare degli dei, la pianta che fiorisce sul finire dell’estate e rappresenta così l’ultima forma allergica stagionale per chi soffre di questo disturbo. Ma il punto è che nella nostra regione continuano ad aumentare gli allergici all’ambrosia mentre il resto dell’Italia fa i conti con le graminacee (grano, mais e riso), con la parietaria (una parete dell’ortica che cresce sui muri) e con l’artemisia (quella dell’assenzio).
Il record in Lombardia spetta a Castellanza, in provincia di Varese, che conta il 15 per cento di popolazione insofferrente all’ambrosia, spiega Claudio Ortolani, direttore dell’Istituto Allergologico Lombardo.
E il seme d’ambrosia sta superando i confini regionali viaggiando in autostrada: perché dai bordi delle strade, dove è presente questa pianta il chicco dotato di piccolissimi aculei si aggancia agli pneumatici delle auto.
Com’è l’allergia da ambrosia? Come le altre: raffreddore, occhi rossi, naso che cola, fino all’asma che si manifesta quando le concentrazioni dei pollini raggiungono livelli molto elevati. Disturbi che possono comparire improvvisamente dopo un temporale: l’acqua, infatti, fa scoppiare i granuli pollinici, permettendo agli allergeni di diffondersi rapidamente nell’ambiente.
Per la prevenzione ci sono i vaccini, per via sublinguale o per iniezione sottocutanea, che però vanno somministrati tre mesi prima della stagione delle allergie. Per la cura gli antistaminici e cortisonici

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ambrosia

    anche questa è globalizzazione
    Fino a pochi anni fa l’ambrosia era un’illustre sconosciuta.
    Poi, ce la siamo importat (vicino agli areoporti milanesi è diffusissima).
    Così è, anche se non ci pare