BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Visite mediche a Bergamo? Prenota il Cup di Catania e ti manda chissadove

Abita in Valseriana e deve effettuare alcune visite mediche. Si rivolge dunque telefonicamente al Centro unico di prenotazione dell'Asl, ma il risultato non ?? certo dei pi?? efficienti e razionali.

Abita in Valseriana e deve effettuare alcune visite mediche. Si rivolge dunque telefonicamente al Centro unico di prenotazione (Cup) dell’Asl, ma il risultato non è certo dei più efficienti e razionali. Ecco la lettera che Serena Gusmini ha inviato alla Regione Lombardia dopo le disavventure.

Desidero segnalare la situazione paradossale in cui si vengono a trovare le persone che hanno la necessità di prenotare visite specialistiche o esami attraverso il servizio telefonico del C.U.P.
A metà luglio prenoto telefonicamente una prestazione presso il CUP dell’azienda sanitaria di riferimento (asl Bolognini di Seriate) e vengo informata che per quel tipo di prenotazione devo chiamare il nuovo CUP regionale 800638638, lo faccio immediatamente e mi viene comunicato che l’ospedale più vicino che effettua la prestazione è… a Romano Lombardo; chiedo espressamente un ospedale più vicino elencandone 4, ma mi viene risposto che non è possibile e mi devo recare direttamente presso l’ospedale stesso per chiedere la prestazione.
Richiamo il vecchio CUP facendo presente la cosa e la persona che riceve la telefonata mi risponde gentilmente "Signora, non so cosa dirle, oggi è la mia ultima giornata di lavoro: questo servizio è stato trasferito in Sicilia e là i nostri ospedali non sanno neppure che esistono. Provi ad andare personalmente allo sportello". Così ho fatto ed ho avuto finalmente la mia prenotazione.
Ad inizio agosto la cosa si ripete: chiedo al CUP regionale una prenotazione per l’ospedale di Alzano e dopo oltre mezz’ora di attesa al telefono mi viene risposto che non è possibile. Conoscendo già il copione non ho approfondito, ma per verifica ho chiesto da dove stava rispondendo l’operatrice: CATANIA!
Ho fatto la mia visita specialistica, e quando il medico mi ha prescritto ulteriori approfondimenti ho chiesto come fare le prenotazioni considerate le difficoltà: mi ha risposto che è una cosa indecente (in realtà ha usato un’espressione molto più colorita!) mandare le persone in ospedali lontanissimi quando ce l’hanno sotto casa e mi ha invitato a lamentarmi.
In realtà all’Asl non sanno a che ufficio indirizzare le lamentele (avevo già chiesto), ma espongono un cartello in cui invitano gli utenti a prenotare telefonicamente al CUP regionale per … un servizio più efficiente….
Avevamo un servizio che funzionava, con personale che conosceva la realtà delle strutture e quindi sapeva indirizzare e dare informazione quando necessario, e grazie alla razionalizzazione ci troviamo con un disservizio preoccupante che toglie risorse importantissime sul territorio a livello sociale: per l’assistenza, per l’informazione e, non ultimo, anche posti di lavoro.
Mi chiedo a che gioco stiamo giocando: si sbandiera il principio di mantenere le risorse sul territorio in nome dell’efficienza, si fa la lotta all’assenteismo dal lavoro e poi si trasferiscono i servizi (almeno funzionassero!!!) all’altro capo del paese e si costringono le persone a prendere due permessi sul lavoro, uno per prenotare e l’altro per effettuare la visita. E qualcuno ha anche il coraggio di chiamarla "razionalizzazione"!
 Serena Gusmini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da capitano

    @13 ..è la casa delle libertà: o porti delle prove o almeno dei riferimenti o taci ed eviti di fare illazioni per di più anonime

  2. Scritto da W V.E.R.D.I.

    Dai che è meglio così…se c’era su la sinistra, in nome del “volemose bene,semo tutti fratelli” il centralino era magari o a Tirana o Bucarest o Rabat..

  3. Scritto da no carroccio

    questa notizia fa il paio con i 140 milioni di euro regalati al comune di Catania per il dissesto economico, con il beneplacito della Lega,
    sindaco di Catania medico personale di Berlusconi… viva l’Italia

  4. Scritto da marilena

    per 37. un commento molto intelligente!

  5. Scritto da Ma per favore.....

    Che strano, c’è qualcuno che non è andato a omaggiare Gheddafi, vedi il 37, ed è qui per dare il suo contributo intelligente alla discussione…..

  6. Scritto da silvia

    quoto…mi è successa la stessa cosa, per una elettromiografia il CUP regionale mi mandava a romano di lombardia, ho chiesto se non ce ne fossero stati di più vicini, mi è stato risposto che tanti ospedali o erano pieni o non accettano prenotazioni telefoniche ma solo andando di persona. riattaccando, ho telefonato personalmente a tutti i CUP dei vari ospedali e alla fine?…c’era posto a Sarnico…no comment…

  7. Scritto da Maurizio

    Il centro è a Paternò,provincia di Catania e paese natale del ministro La Russa . Lui ,uomo tutto di un pezzo,si è lavorato Formigoni ,quello della sanità d’eccellenza,per impiantare a casa sua il “call center”,dar da lavorare a circa 600 persone ed assicurarsi i voti di tutto il paese e vicinanze.La lega ? A loro basta sapere che il federalismo si farà e nel frattempo si fanno inchiap…… da tutti quelli che passano

  8. Scritto da Mirko

    Per me tra un po’ anche il call center lo trasferiranno in Cina… ma tanto noi continuiamo a cascare negli stessi errori.
    Non oso pensare come sarà con il nuovo ospedale di Bergamo…

  9. Scritto da fabala'lòcc

    Non ricordo dove ma la stessa cosa e’ x chi abita in alta val camonica BS

  10. Scritto da Frank

    Prima c’erano le cucine poi sono state appaltate a ditte di catering (peggiorando ovviamente la qualità); poi le pulizie (quando c’erano le suore negli ospedali potevi mangiare per terra); adesso il CUP. In sintesi sempre meno postio di lavoro e appalti a tutto spiano. Lascio alla fantasia del lettore capire come funziona il sistema…

  11. Scritto da alpino

    Continuiamo a votare Lega e Formigoni
    Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

  12. Scritto da disoccupato 62

    questo è il federalismo della lega! ormai da noi lombardi vogliono solo i voti per mantenersi strtte le sedie con i favoritismi annessi. tutti i posti di lavoro ormai sono stati esternalizzati alle coperative che sottopagano e rendono incerto il futuro, ai 50enni disoccupati solo calci perchè i nostri industriali falliti sono all’estero con le attività e noi fessi votiamo ancora lega pensando che ci salverà dalla crisi. cosa avranno avuto in cambio per portarlo in sicilia, vero trota???

  13. Scritto da marino B.

    Signora Serena Gusmini; mi permetta di dirle il mio pensiero sulla questione servizio sanitario nazionale nella regione Lombardia.
    A mio giudizio questo è uno dei primi risultati a cui ci ha portato il federalismo tanto voluto da Bossi,lega lombarda, e applicato da Formigoni ,noto esponente di comunione e liberazione.Con l’introduzione dei privati nella sanità lombarda,se hai i soldi fai visite private e poi ti curi gratis col S.S.nazionale.altrimenti arrangiati e maqgari vai a canicatti.

  14. Scritto da Tiziano Trivella

    Eccellenza Lombarda predicata da Formigoni + Federalismo di bassa lega predicato da Bossi & Company: alla maggioranza, del resto, piace così…

  15. Scritto da asta la vista

    Cosa ci serve, ancora, per capire che questa politica è un disastro? Cosa aspettiamo a cambiare direzione? La Lega è un grande bluff, basta vedere con chi si è alleata. Non facciamo quelli che dopo sette fette si accorgono di aver mangiato polenta!!!!

  16. Scritto da La Palisse

    Tutto vero e tutto giusto, signori. In Italia, in Lombardia, a Bergamo, non funziona nulla: eppure, in Italia, in Lombardia e a Bergamo, i responsabili veri o presunti del disastro prendono fior di voti. Vergogna di qua e abbasso di là: però a qualcuno andrà pur bene questo schifo, se alle elezioni vengono eletti sempre gli stessi bischeri. O gli altri, i concorrenti, agli elettori paiono ancor più bischeri oppure siamo un Paese di deficienti. E prenotiamo le visite a Catania. Tertium non datur.

  17. Scritto da ...è la casa delle libertà

    …..il call center pare sia del fratello di Larussa!….. d’altronde non sono la casa delle libertà…..
    libertà di chiudere un servizio locale per affidarlo ad un fornitore dall’altra parte del mondo… più libertà di così?
    … che poi la cosa pubblica debba essere trattata con EFFICIENZA ed EFFICACIA….. lasciamo perdere

  18. Scritto da doncletus

    che schifo….

  19. Scritto da .....alla faccia del GLOCAL

    EFFICIENZA ED EFFICACIA:
    “sono due concetti molto noti nel mondo del lavoro. Classicamente parlando, per efficacia si intende la capacità di raggiungere un determinato obiettivo, mentre per efficienza la capacità di raggiungerlo con la minima allocazione possibile di risorse.”
    BISOGNA VEDERE ORA QUALE E’ IL LORO OBIETTIVO E DOVE VANNO ALLOCATE LE RISORSE (ALLA FACCIA DEL FEDERALISMO)!!!
    ….

  20. Scritto da cipollotto

    Questa e’ la tutela che la Lega e il pdl lombardo offrono ai loro elettori.

    Ma andate pure avanti a votarli, mi raccomando.

  21. Scritto da 111

    cipollotto set prope una sìgola

  22. Scritto da Raff

    Ma che c’è di strano?Io sono di BG ed il mio medico curante ha l’ambulatorio a Rejkyavik.Un pò lunga ma almeno mi faccio un giretto..Scherzi a parte,sulla sanità ve ne dico un’altra:qualcuno mi sa spiegare perchè la stessa identica visita per l’idoneità agonistica sportiva in in BG e prov costa sui 65 euro ed in provincia di Brescia sui 35?E non è una leggenda perchè ne ho avuto dimostrazione personalmente.

  23. Scritto da zh

    Questa è l’ennesima porcata voluta da Formigoni per accontentare i suoi amici La Russa e company e far prendere più voti in Sicilia.
    I leghisti ci diranno che finalmente adesso che COMANDANO loro si vede la differenza! eccome che si vede!
    Meditate gente, mediate prima di votare!
    Nor era la Lega quella che qualche anno fa diceva (e ogni tanto nella valli lo si sente ancora) di rispedire i TERRONI al sud?
    Bossi & Co. fate andate a fare quello che non avete mai fatto nella vita! Andate a lavorare.

  24. Scritto da cipollotto

    Caro 111, informati, la rilevanza sociale del decentramento dei servizi e’ tema particolarmente a cuore dei signori che “Roma Ladrona” l’hanno trasformata in poltrona, tenendo 2 linee ben distinte tra quanto si fa e si decide e quanto si diffonde ai ruspanti elettori.
    Di chi sara’ mai il call center di Paterno’ (CT)?
    E come mai dopo queste sparate (http://www.regionelombardia.leganord.org/Rassegna_stampa/rassegna_stampa_testi/RS%20testi%202010%20GAS/GAS_20100507_GRL_CALLCENTER.html) niente?

  25. Scritto da Gaziantep

    Sulla vicenda ha fatto un servizio Report: il call center non è a CT ma a Paternò (prov di CT) feudo, guardacaso, dei fratelli Larussa. nel servizio venivano intervistate alcune lavoratrici le quali, tutte, (a volto coperto) ammettevano di essere entrate grazie all’entourage dei suddetti. Guadagno netto circa euro 700- 800 mensili. Il devoto Formigoni ha avallato e i leghisti, contenti, applicano il federalismo. Quello siciliano però!

  26. Scritto da Riccardo

    Mi chiedo, ma dove sono SPARITI i leghisti? Quelli che difendono Bossi e la Trota, quelli che osannano Pirovano e Belotti, entrambi con doppio incarico, quelli che una volta gridavano Roma Ladrona (ma adesso basta per non urtare la suscettibilità di qualcuno) e i loro compagni di merende Formigoni, La Russa ecc. ecc.
    Tutti ancora al mare? O preferiscono stare zitti e nascosti ben bene….
    Queste cose non gli danno nessun fastidio?
    E’ il federalismo (o quasi), bellezza

  27. Scritto da zacchete

    Le prossime visite le faranno in Sicilia !

  28. Scritto da Riccardo

    Chiedo scusa ai leghisti che non sono qui a rispondere a questa “rognetta”: mi ero dimenticato che la maggioranza è andata a Roma a festeggiare Gheddafi con il capo del governo e il sorridente e felice ministro degli esteri

  29. Scritto da Lega delle vergogne

    Catania è di passaggio, il prossimo centralino Leghista e Formigoniano mi sa che sarà a Bengasi , ci consiglieranno di andare a Lamezia Terme per gli esami.
    A proposito, nel giro delle lottizzazioni Romano a chi è finito ?
    Ergogna !!!!

  30. Scritto da Mondo Leghista

    Pronto , qui Muammar, per l’ecografia c’è posto solo a Tripoli.

  31. Scritto da pm

    @23: ai veri leghisti queste piccolezze non interessano. A loro basta che il grande capo faccia il cabaret con lo spadone, e che ripeta qualche volta “roma ladrona”, “federalismo”, e qualche altra barzelletta un po’ stagionata.

  32. Scritto da Poveri noi

    Bgnews , perchè non fate una statistica su quali ospedali usano i nostri boss di Pdl e Lega ? Non mi convince il fatto che per loro funzioni come per noi, possibile che nessuno abbia detto niente ? Per gli interventi seri dove vanno ? Sarebbe un segnale importante.
    Ah già ,probabilmente loro vanno in privato, qualcuno magari neanche in italia .

  33. Scritto da non se ne può più

    è tutto vero è successa la stessa cosa anche a me, con l’aggravante che prima di poter parlare con un operatore mi hanno riattaccato 2 volte

  34. Scritto da Marino B.

    Vorrei ricordare a proposito delle politiche”Sociali? “Che Formigoni(ciellino D.O.C.G.) Ha introdotto in Lombardia con il voto, determinante di lega lombarda in questi ultimi 15 anni,del suo sultanato.Un’altra chicca.!.Niente a che vedere con la sanità,ma:sintomatica del potere (vedi sultanato)che questo personaggio ha ottenuto!.A Desenzano d.Garda ,Lombardia,non posso circolare con l’auto euro 2.! Ad 1 KM di distanza,Peschiera del garda,Verona,Si.Vi rendete conto dell’idiozia.Federalismo.?.?

  35. Scritto da MM

    LA PRENOTAZIONE TELEFONICA E’ UN’ALTRA DELLE PRESE X IL C..O DI QUEI PAGLIACCI CHE CI GOVERNANO E DELLA LORO PROPOGANDA. IO HO PROVATO A CHIAMARE IL CUP DI BG. SI STA AL TELEFONO MINIMO MEZZ’ORA E QUANDO HAI LA LIONEA SPESSO TI METTONO GIU’ IL TELEFONO.
    IN QUESTO PAESE NON FUNZIONA MAI UN TUBO!!!!!!

  36. Scritto da Cavallino Berbero

    Sarebbe interessante un qualche autorevole commento di una qualche auturità leghista ( ne abbiamo a bizzeffe).
    Sempre che non siano troppo occupati a roma a far baracca con il loro amicone gheddafi.
    Va bene anche qualcuno del pdl o di CL

  37. Scritto da andrea

    DIGA AMO’ OL VOTO LA PROXIMA OLTA ………..

  38. Scritto da semprepiuindietro

    Alla faccia di chi si lava la bocca dicendo che la sanita’ lombarda e’ un’eccellenza in Italia…. Lega e CL sono ormai dei puri comitati d’affari satelliti di arcore e nulla piu’. Si trovano per cenare e spartire poltrone ed interessi e della gente (che li vota o no) si fregano meno del due di coppe a briscola ori. Purtroppo ad ogni elezione si prendono comunque la loro caterva di voti per cui inutile dopo piangere sul latte versato senza far nulla per almeno tentare di cambiare le cose.

  39. Scritto da miranda

    tutto verissimo. La cosa si è verificata a me personalmente anche da altra provincia lombarda. In pratica, l’operatrice mi indirizzava alla scelta tra ospedali non affatto vicini (alcuni fuori dalla stessa provincia), e alle mie richieste su ospedali in zona mi rispondeva che “non sapeva” o di andare di persona……Ci credo!Parlavamo con la Sicilia!…..Non colpevolizzo gli operatori dei call center, la l’organizzazione (?!?!) MA CUP NON SIGNIFICA “CENTRO UNICO PRENOTAZIONI”? E’ una vergogna!