BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Denunciati in 44, per loro Daspo in arrivo

In una nota stampa la Digos della questura di Bergamo conferma inoltre la premeditazione degli incidenti di mercoledì sera alla Berghem Fest di Alzano.

Più informazioni su

Sono 44 le persone segnalte alla Procura dalla Digos della questura di Bergamo dopo le indagini riguardanti gli incidenti ad Alzano mercoledì sera, durante la Berghem Fest, quando un gruppo di 500 ultrà hanno contestato il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, scatenando il caos con petardi, bombe carte, fumogeni e macchine incendiate. Nella nota della Digos si parla di perquisizioni alle abitazioni di noti appartenenti alla tifoseria atalantina, già riconosciuti partecipanti ai tafferugli. Inoltre si conferma la premeditazione e si specifica che ai denunciati verrà adottato il Daspo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mojcano

    Di tutto questo una cosa mi addolora piu di tutte:che Galimberti,un cognome molto importante,per la RESISTENZA quella vera 43/45,venga in questi giorni continuamente collegato ad un Pallone… Che pena,avrebbero di noi coloro che sono Morti per darci questa Republica e questo benessere.

  2. Scritto da brembano dop

    Di fatti solo 44 stavolta!
    La festa degli ubriaconi e una cosa…
    Bruciare macchine e diverso..

  3. Scritto da genu

    hanno dato 44 daspo a quelli col volto scopero che oltre a manifestare non hanno fatto niente (con questo non son d’accordo con la manifestazione)mentre chi incendiava le macchine e’ tranquillamente in giro, la polizia non li predera’ mai, son convinto che anche all’nterno dello “zoccolo duro” dopo questo fattaccio sia cambiato qualcosa.

  4. Scritto da per la cara maria @ 4

    Cara maria, magari ci vediamo per il ritorno.
    Bacioni e mi raccomando non cambiare canale perchè qui se ne vedono delle belle, tutte vere e pure gratis.

  5. Scritto da B.d.B.

    44 e gli altri 350 gaglioffi che fine anno fatto ??

  6. Scritto da koteto

    Scusate ma cosa c’entra il daspo con quanto accaduto? Non erano ad una manifestazione sportiva….perchè il daspo? proprio non comnprendo….

  7. Scritto da ...

    Solo 44?
    Che peccato…

  8. Scritto da martina

    Solo la Daspo? che peccato….

  9. Scritto da Giuseppe

    Un giorno chiusi in qualke stanzone con parenti ed amici di quelli a cui hanno bruciato l’auto, vedi poi come gli passa!!!!!

  10. Scritto da maria

    Sono una varesina che oggi vi aspetta sperando solo in uno spettacolo di sport che riabiliti tutti i lombardi, agli occhi della nazione.Anche qui proliferano gli idioti che sono una minoranza rispetto alle brave persone che a Varese come nella vostra bella città sono tantissime, ma non fanno notizia…W il calcio W la Lombardia W l’Italia. Con rispetto e simpatia, vi ho letto sul blog siete forti!

  11. Scritto da legalita?

    44 IDIOTI,che dovrebbero pagare i danni fatti di tasca loro,perche’ deve sempre essere la comunita’ a pagare finanziariamente quello che combinano?Diramare nomi e cognomi in modo da emarginarli.Gente frustrata e senza ideali.

  12. Scritto da luca curva nord

    nomi e cognomi nn li metton neanche per i pedofili.qui tutti leoni dietro un computer,poi a luglio 10mila persone alla festa ultras.bella coerenza.